NOTIZIE LOCALI

Attualità SANSEPOLCRO - Nuova illuminazione e nuovi marciapiedi: ecco il regalo del Comune

Luci accese a Porta Fiorentina

SE SULLA VIA MAESTRA e in via Aggiunti si riaccendono le luci natalizie, offuscate dal maltempo dei giorni scorsi, di nuova luce si veste anche Porta Fiorentina. In questo caso però non si tratta delle luci asportabili della festa, ma dell'impianto di pubblica illuminazione interessato da lavori che si concluderanno prima del Natale. Nei giorni scorsi infatti, sono state sostituite alcune plafoniere con nuove lampade da 100watt a risparmio energetico di tipo Thorn, si è trattato di una prima prova che porterà a completare l'intervento con la sostituzione di tutte quante le plafoniere a destra e sinistra del viale, considerato a tutti gli effetti l'ingresso principale alla città pierfrancescana. Questo intervento si completa con la verniciatura dei pali, che verrà effettuata appena le condizioni metereologiche lo permetteranno. L'importo dei lavori è di 20.000 euro, finanziati con fondi di bilancio 2010 provenienti da vendita beni, che l'Assessorato ai Lavori Pubblici aggiunge così ai 200.000 euro reperiti con l'attivazione di un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti e destinati alla sistemazione complessiva degli spazi verdi, della viabilità e dei marciapiedi, lavori quest'ultimi che prenderanno il via, invece, a gennaio, subito dopo il periodo delle festività. Su indicazione dell'Amministrazione comunale infatti, l'Ufficio Tecnico comunale ha predisposto un progetto complessivo di sistemazione che consente di dare decoro ad una delle aree a più alta densità di abitanti della città e che con i propri giardini pubblici e camminamenti pedonali costituisce da sempre uno dei luoghi preferiti dai cittadini per passeggiate e intrattenimento. L'opera di restyling di Porta Fiorentina comprende nello specifico il rifacimento della pavimentazione nei camminamenti pedonali dall'area dello slargo antistante la porta storica fino a piazza della Repubblica in fondo al viale Diaz. La vecchia pavimentazione verrà asportata attraverso la fresatura, cui seguirà la posa della nuova pavimentazione in "asfalto architettonico", ossia conglomerato bituminoso deasfaltificato trasparente e inerte in vista di colore grigio bianco, visivamente meno impattante. Prima ovviamente verranno sostituiti gli attuali cordonati dei marciapiede con nuovi, sempre in travertino, in modo da rilivellare e riallineare i piani di camminamento alterati dall'innalzamento delle radiche superficiali delle piante. I lavori comprendono anche la regimazione delle acque superficiali e, inoltre, la sostituzione e integrazione dell'arredo urbano in stato di deterioramento, quindi le vecchie panchine verranno sostituite, collocati nuovi cestini, fontanelle e rastrelliere per biciclette.

di ANNA MARIA CITERNESI

Notizia tratta da la Nazione

 

Inserita il : 21-12-2010 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se č la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrā pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'