NOTIZIE LOCALI

Cronaca Il milionario scomparso dopo la cena in pizzeria per festeggiare

PIEVE SANTO STEFANO IL ROMENO CHE HA GRATTATO UN MILIONE E 700 MILA EURO HA FATTO PERDERE LE SUE TRACCE

I GIOCATORI di briscola sono tornati ai loro posti consueti, nella veranda coperta del bar della fortuna che il giorno dopo la grande vincita ha ripreso il tran tran di sempre. Ormai dopo tre vincite ad effetto la gente di Pieve sembra non farci più caso a questi nuovi milionari. Al Bar Europa stessi volti quotidiani meno uno, quello del vincitore che ieri non si è presentato per il consueto caffè. Invece la pizza mangiata la stessa sera al ristorante "Diario" con l'amico, presente alla mega "grattata" turistica, se l'è gustata tutta. Magari ancora un po' incredulo. Strano ma dopo la vincita è andato come sempre a lavorare anche se l'amico pare gli abbia detto "Puoi smettere di farlo". "Ma dai. È già tardi". Non è dato di sapere con che stato d'animo poi c'è (o non c'è) andato a San Casciano di Caprese, all'impianto di estrazione di anidride carbonica. Si sa certamente che è un operaio romeno e sembra abitare proprio a Pieve Santo Stefano. Da ieri il suo cellulare è muto, dice un'amica di Pieve. Tutti lo cercano, adesso, ma quando andava a lavorare in motorino perché la patente gli era stata ritirata, nessuno lo cercava. "è un uomo gentile, educato e rispettoso, continua il racconto Alessandra del bar. Quando viene aspetta il suo turno, prende il caffè e qualche volta ‘gratta', ma non sempre". Anche il biglietto ha una sua storia. Caduto dal rotolo insieme ad altri quattro; messi tutti sul bancone, si sono bagnati d'acqua. Alessandra che dice: "Gianluca, se non si asciugano li prendiamo noi questi". Poi? Destino. "Si sono asciugati ed è arrivato lui con il collega di lavoro. Caffè e un gratta i vinci da 5 euro, per favore!". Subito servito. E che servizio. Un milione e 740 mila euro. Vent'anni di rendita. Ore 13,40 dell'11 ottobre 2011: a Pieve Santo Stefano la classe operaia va davvero in paradiso.
Mario Aldinucci
notizie tratte da La Nazione

Inserita il : 13-10-2011 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se č la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrā pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'