NOTIZIE LOCALI

Cronaca Citta' di Castello piange uno dei suoi cittadini piu' illustri

L'Addio commosso ad Onofri

UN TIFERNATE doc che ha contribuito alla crescita ed allo sviluppo della sua città. Imprenditore lungimirante nei settori del legno e dell'agricoltura, ma anche amministratore di enti importanti come la Fondazione Caricast. Città di Castello piange uno dei suoi cittadini più illustri: si è spento ieri dopo una breve malattia Aurelio Onofri, lasciando un senso unanime di cordoglio. Onofri (chiamato da tutti Auro) era stato presidente di Confindustria, della Fondazione Caricast dove poi era rimasto attivo anche nell'organo di indirizzo, aveva rivestito ruoli di primo ordine nelle associazioni agricole ed aveva fondato la Stile Pavimenti. Attivo anche nel mondo del volontariato: era presidente onorario di Aacc.
Il suo nome è collegato in maniera forte anche allo sviluppo della Fattoria Autonoma Tabacchi della quale aveva assunto la presidenza nel 1998. Successivamente fu alla guida anche di Fintab. Lascia la moglie e due figli.
Alla famiglia le condoglianze della redazione de «La Nazione».
Notizie tratte dalla Nazione

Inserita il : 12-07-2012 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se č la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrā pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'