NOTIZIE LOCALI

Attualità Avvocati sul piede di guerra dopo il contestato trasferimento degli uffici giudiziari

Chiude il Tribunale, e' gia' caos-udienze

«PERCHÉ TRASFERIRSI in una sede provvisoria, quando potevamo usare ancora quella tifernate in attesa di una sistemazione definitiva?». Scendono sul piede di guerra gli avvocati tifernati contro la nuova struttura del tribunale, realizzata a Balanzano di Perugia, in cui saranno svolte tutte le udienze civili. A decidere il trasferimento dei processi da Città di Castello alla periferia del capoluogo regionale è stato il presidente del Tribunale, dottor Aldo Criscuolo, con un dispositivo firmato lunedì scorso, dando seguito alla legge sul riordino della geografia giudiziaria al via dal 13 settembre.
«TUTTE LE UDIENZE civili ordinarie - è scritto nel provvedimento - saranno tenute in via provvisoria, secondo il calendario specificato, in Perugia, Ponte San Giovanni, località Balanzano, via Simonucci Molinaccio nelle aule appositamente attrezzate presso la sede degli archivi comunali, in attesa di ottenere la disponibilità e la funzionalità dei nuovi spazi assegnati al Tribunale secondo quanto deliberato in sede di commissione di manutenzione. In detti locali saranno costituiti gli uffici di Cancelleria».
Gli avvocati puntano il dito proprio contro questo aspetto: lo svolgimento delle udienze sarà effettuato non nella sede centrale del tribunale di Perugia, ma in una struttura diversa, lontana chilometri. Inoltre è cambiato il giorno di udienza: non più il martedì, come accadeva in Altotevere, ma il mercoledì. A questa situazione va aggiunto che i provvedimenti relativi a sfratti e ingiunzioni, già aperti nella sede distaccata tifernate, proseguiranno a Perugia, ma questa volta in piazza Matteotti. Una situazione che creerà notevoli problemi, non solo agli addetti ai lavori.
«Evidenti - scrive un gruppo di legali - il disagio e le difficoltà che dovranno affrontare i cittadini per raggiungere la sede provvisoria, che è stata individuata senza il rispetto del dettato normativo, improntato al taglio delle spese e alla razionalizzazione dei servizi».
Carlo Stocchi
Notizie tratte da La Nazione

Inserita il : 06-09-2013 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se è la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrà pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
domenica 3 8
lunedì 3 9
martedì 9 13