NOTIZIE LOCALI

Cronaca Due i feriti. L’uomo e' stato denunciato: patente ritirata

Ubriaco provoca un incidente. Alcol sette volte oltre il consentito

- CITTA' DI CASTELLO -

AVEVA un tasso alcolemico di ben 7 volte superiore al limite consentito lo straniero che nel primissimo pomeriggio di venerdì (verso le 14,30) ha provocato un incidente nei pressi della frazione di Cerbara. Il sospetto che l'uomo, un quarantatreenne di origine russa ma da tempo residente nel comprensorio, fosse ubriaco era aleggiato fin dai minuti successivi allo scontro, ma la certezza è giunta soltanto ieri quando sono arrivati nelle mani delle forze dell'ordine i risultati delle analisi predisposte, come da prassi.
IL SUO TASSO alcolemico era superiore di ben 7 volte al limite massimo consentito e per questo dovrà rispondere di una denuncia per guida in stato di ebbrezza. All'uomo è stata altresì ritirata la patente di guida mentre non c'è stato il sequestro del mezzo poiché non era intestato a lui. A finire nei guai il quarantatreenne russo che aveva causato uno scontro all'incrocio tra via Tognolo e via Biturgense, nella zona di Cerbara. Lo straniero era a bordo della sua vettura quando è andato a sbattere contro l'auto condotta da un italiano. Entrambi i conducenti sono rimasti feriti, fortunatamente in modo non grave, e trasportati dal 118 all'ospedale di Città di Castello per le cure del caso. Sul posto per i rilievi i vigili urbani mentre il 118 ha condotto i due feriti al pronto soccorso (nessuno dei due è grave). Ancora gli agenti di polizia municipale ieri mattina sono intervenuti nella zona sud del comprensorio da dove alcuni cittadini avevano segnalato uno strano odore proveniente da alcuni campi. La polizia municipale, dopo un approfondito controllo, ha scoperto che il particolare odore si era originato dalla lavorazione di alcune piante di spezie. E sempre in queste ore un'azienda tifernate situata nella zona industriale, a causa di un incendio che ha coinvolto una centralina elettrica, ha dovuto fermare la produzione.
LE FIAMME sono scaturite intorno alle 8 e sul posto si è recata immediatamente una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento tifernate. Gli uomini hanno lavorato diverse ore per spegnere il rogo: nel frattempo, però, la distribuzione di energia elettrica, anche all'attività produttiva, è stata interrotta. Sul posto tecnici di Enel che stanno provvedendo alla sistemazione.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

 

Inserita il : 19-06-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se è la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrà pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
giovedì 15 25
venerdì 13 21
sabato 13 23