NOTIZIE LOCALI

Eventi Locali L’assessore Marconcini: questa iniziativa e' un messaggio per la Nestle'

Mostra per i 190 anni della Buitoni Il marchio deve rimanere qui

di CLAUDIO ROSELLI
«UNA MOSTRA dedicata in particolare al commendator Marco Buitoni, che alla città ha dato tanto, ma una mostra che informi la cittadinanza sul nostro grande obiettivo: la realizzazione del museo di archeologia industriale dedicato all'azienda nei locali di palazzo Muglioni». Così ha parlato Paolo Nocentini, presidente del Cral Buitoni, in sede di presentazione dell'evento organizzato per i 190 anni di vita della Buitoni. L'esposizione fotografica e di gadget, con pezzi pescati dal ricco archivio, si aprirà dopodomani, 7 ottobre e sarà visitabile fino a domenica 5 novembre nelle sale di palazzo Inghirami a Sansepolcro. L'iniziativa sarà articolata in una serie di interventi che, richiamando all'importanza del ruolo svolto dall'azienda nel mondo e ai suoi riflessi nel tessuto sociale di Sansepolcro e della Valtiberina, mirano al giusto riconoscimento di un'identità che appartiene all'intera cittadinanza. «SU QUESTO ASPETTO si gioca la partita più importante - ha dichiarato l'assessore biturgense alla cultura, Gabriele Marconcini - perché dobbiamo ribadire un concetto: la Buitoni è di Sansepolcro e il marchio dovrà rimanere prerogativa in primis del territorio. Spero che questo messaggio arrivi alla Nestlè e che tenga in considerazione questo fattore, ma che anche la comunità di Sansepolcro diventi parte attiva, pur sapendo di essere una piccola realtà a confronto con una multinazionale». Il progetto del museo, elaborato dai tecnici della Consulta Interprofessionale della Valtiberina, verrà presentato proprio in occasione della mostra, con l'intervento del professor Ivo Biagianti, docente dell'Università di Siena che illustrerà anche il catalogo dell'esposizione, nel quale Andrea Borghesi traccia un toccante profilo del commendator Buitoni. A concludere il catalogo è il prestigioso e scientifico saggio del dottor Pier Luigi Rossi, medico specialista in Scienze dell'Alimentazione e docente nell'Università degli Studi di Bologna, che ha dato al suo contributo l'accattivante titolo «Il sogno della Buitoni: la salute nel piatto». Fra i cittadini che a suo tempo si sono impegnati in prima persona, nella loro veste istituzionale, per il mantenimento della Buitoni a Sansepolcro c'è anche l'ex sindaco Ivano Del Furia, alla guida della città proprio nei delicati anni '80, quelli della crisi, risolti con la realizzazione del nuovo stabilimento. «La mostra deve essere il punto di partenza che ci accompagnerà verso il 200enario dell'azienda, nel 2027, con un museo già a posto - ha detto Del Furia - e l'idea è quella di programmare ogni anno una iniziativa su alimentazione e salute, partendo proprio dalla storia della Buitoni».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 05-10-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se è la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrà pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
mercoledì 0 5
giovedì 1 8
venerdì 0 6