NOTIZIE LOCALI

Altre News Rilancio e occupazione: due giorni di dibattiti a Palazzo Vitelli

Scuole grafiche, summit sul futuro Confronto con il ministro Fedeli

- CITTA' DI CASTELLO -

FORMAZIONE, rinnovamento e più stretta collaborazione fra scuole e aziende. Ecco tre mosse per garantire il futuro e il rilancio del distretto grafico dell'Altotevere. Proprio per delineare al meglio l'orizzonte di un settore chiave nell'economia, il comune tifernate è stato scelto come sede per il decimo convegno nazionale delle scuole grafiche che si svolgerà mercoledì 11 e giovedì 12 ottobre alla Sala dei Fasti di Palazzo Vitelli a Sant'Egidio, organizzato da Enipg, l'ente nazionale per l'istruzione grafica in collaborazione con il comitato provinciale istruzione grafica di Perugia e con l'istituto «Franchetti Salviani» con il patrocinio del Miur e dei comuni di Città di Castello, San Giustino, Umbertide e Perugia e della sezione grafica e cartotecnica di Confindustria Umbria. «FABBRICA 4.0 e futuro delle scuole grafiche: formazione, innovazione, prospettive e occupazione» è il titolo di questa edizione del convegno che vedrà la partecipazione, per giovedì, della ministra all'Istruzione, Università e Ricerca Valeria Fedeli. «È la prima volta che un evento di tale importanza per il settore viene ospitato in Umbria - ha detto Francesco Tacconi presidente del comitato provinciale istruzione grafica di Perugia - a suggello dell'impegno che, sia come Confindustria Umbria che come Comitato locale per l'istruzione grafica, abbiamo profuso da tempo a fianco della Scuola grafica per il rilancio ed il consolidamento del corso grafica e comunicazione, da sempre molto importante per l'Alta Valle del Tevere e radicato in questo territorio». Tacconi ha aggiunto come «il tema della formazione ci sta da tempo particolarmente a cuore», ricordando che «Negli ultimi cinque anni a fronte del rischio di perdere il percorso di istruzione grafica, abbiamo avviato, in collaborazione con la Scuola Grafica, un percorso di rinnovamento che lentamente sta dando i suoi frutti in termini di iscrizioni». «IN QUESTO percorso - ha aggiunto Domenico Taschini, responsabile della sezione grafico-cartotecnica di Confindustria Umbria - abbiamo trovato particolarmente utile lo strumento dell'alternanza scuola-lavoro». Il presidente della Sezione grafica e cartotecnica di Confindustria Umbria Giorgio Zangarelli ha sottolineato come lo sforzo profuso in direzione dell'aggiornamento della formazione grafica stia dando i primi risultati.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 05-10-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se Ŕ la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrÓ pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'