NOTIZIE LOCALI

Cronaca L'appello dei genitori dei bambini di Trestina: 'Crea pericoli'

Fcu & il deposito-breccia contestato Troppo vicino alla nostra scuola

- CITTA' DI CASTELLO -
PROSEGUONO a pieno ritmo i lavori per l'ammodernamento funzionale e la messa in sicurezza della Ferrovia Centrale Umbra nella tratta Umbertide-Città di Castello, primo stralcio degli interventi programmati per la riapertura della rete. Mentre i cantieri sono nel clou, all'esterno, arrivano le prime proteste da parte di alcuni cittadini residenti nella frazione di San Secondo. A vivere «un grosso disagio» sono i residenti di San Secondo, perchè la stazione è situata in una strada senza uscita dove è collocata anche la struttura scolastica e quella dell'infanzia, ed ora lì ci sono materiali da cantiere. «DA ALCUNI giorni infatti - hanno spiegato i genitori e gli abitanti della zona - l'impresa che ristruttura la ferrovia ha deciso di fare un deposito di stabilizzato e breccia nel piazzale della vecchia stazione. Noi genitori durante gli orari di ingresso e uscita dai plessi scolastici ci troviamo in grave pericolo per la nostra incolumità». Per le madri e i padri dei piccoli alunni «il problema è dovuto ad alcuni camion da cava che attraversano l'ingresso della scuola per raggiungere la vecchia stazione, occupano tutta la carreggiata, creando dei problemi di traffico durante gli orari di entrata e uscita degli oltre 100 bambini che frequentano il plesso scolastico». I GENITORI affermano di aver fatto presente la difficile situazione a più enti: «Nonostante le varie denunce fatte al preside della scuola e alle forze di polizia municipale - hanno evidenziato - ancora nessuno è ancora intervenuto. Vorremmo sensibilizzare tutti per questo grave disagio, che viviamo quotidianamente». Per quanto riguarda l'opera invece, i tecnici hanno già sistemato i binari da Umbertide fino alla frazione di Niccone e stanno sistemando il pietrisco fino a Montecastelli. A CANTIERI aperti arriva anche un'altra buona notizia per la ferrovia: il vecchio bar alla stazione centrale di Città di Castello avrà una nuova vita. L'attività è stata infatti rilevata da un giovane del posto che adesso sta effettuando tutta una serie di lavori e presto potrà tornare ad aprire. Carlo Stocchi
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 14-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se č la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrā pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'