NOTIZIE LOCALI

Politica Serve una discussione approfondita per una soluzione positiva

Dopo-crisi, il Pd si guarda in faccia Ma la riunione resta interlocutoria

- UMBERTIDE - RIUNIONE nella segreteria del Pd perugino ieri per dirimere la questione del rimpasto di Giunta umbertidese. Chi si aspettava sfracelli però resta deluso: si è trattato di un incontro interlocutorio che ha visto di fronte il sindaco Marco Locchi, il segretario regionale Giacomo Leonelli ed il segretario provinciale Leonardo Miccioni. Il summit si è concluso con una breve nota: «Abbiamo valutato la necessità di una discussione approfondita che veda il coinvolgimento di tutte le sensibilità nel tentativo di riportare la discussione all'interno del Pd e con l'auspicio che il gruppo dirigente si spenda nei prossimi giorni in una discussione aperta, allargata, che non escluda nessuno». INSOMMA punto a capo ma nessuna decisione in merito, per ora, nella speranza di una «positiva soluzione della vicenda». Intanto le opposizioni si preparano a votare mozione di sfiducia alla Giunta qualora i sette consiglieri di maggioranza piddini la presentassero (assai probabile), cosa che aprirebbe lo scenario alle elezioni anticipate con l'idea di votare a maggio 2018, insieme al Comune di Corciano. Intanto lavorano ai fianchi il Partito democratico che si dibatte in una crisi senza precedenti. I grillini, che prendono le distanze sia dalla maggioranza che dalle altre opposizioni attaccano: «Rifiutiamo da sempre questa insana politica degli accordi sottobanco pur di mantenere o conquistare una poltrona. Le beghe interne che il Pd e il sindaco non ci interessano». L'M5S, stana gli avversari: «Parlano di arroganza e incapacità quale «binomio pericoloso per chi ha l'ambizione di guidare una comunità»: se accorgono solo ora?». Giovanna Monni, del centro destra: «Far credere che le opposizioni, come tenta di fare il Partito democratico,- abbiano avuto contatti con il sindaco segnala che l'animale è gravemente ferito e teme altri colpi, anche dalle opposizioni. Servirsi di queste ultime per attaccare il sindaco Locchi esprime piuttosto una grave mancanza di rispetto nei confronti di tutto il Consiglio comunale. E' il solito gioco di dare le colpe agli altri per non assumerne nessuna». QUINDI Monni definisce un autogol la critica del Pd al primo cittadino, definito «un incapace». «Sono stati loro - rimarca - ad affidare il governo della città per due volte a quel Marco Locchi, che ora chiamano «politico incapace, ambizioso e arrogante«. Ora dovranno giustificare al proprio elettorato la propria negligenza».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 12-12-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se è la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrà pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
mercoledì 0 5
giovedì 1 8
venerdì 0 6