NOTIZIE LOCALI

Altre notizie Le priorita' del 2018

Biblioteca e piastra logistica, parla la giunta

CITTA' DI CASTELLO -
LA PRIMA notizia positiva è che il 2018 vedrà riaprire la biblioteca nella nuova sede di palazzo Vitelli a San Giacomo, dopo ben 25 anni di cantiere. Non c'è ancora la data ufficiale, ma il sindaco, Luciano Bacchetta, parla del prossimo anno come traguardo possibile: «Sarebbe un risultato storico, chiudere un cantiere aperto da anni e aprire una biblioteca che, per imponenza dell'intervento e innovatività, porrà Città di Castello all'avanguardia a livello italiano». ACCANTO all'apertura della biblioteca, anche l'affidamento dei lavori di piazza Burri è una prospettiva su cui il Comune si impegna sul medio periodo «perché - ha spiegato - rappresenta, dopo il terzo museo della grafica, il completamento del progetto Città di Castello-Città di Burri». TRA LE PRIORITÀ della giunta tifernate ci sono ovviamente e infrastrutture: E78, ex Fcu e piastra logistica in primis (quest'ultima in dirittura d'arrivo). «Città di Castello, tra le sedi umbre, sarà la prima a dotarsi della piastra logistica, dato che è arrivata anche l'ultima tranche di contributo dalla Regione. Era quanto stavamo aspettando - rivela Luciano Bacchetta - per portare a termine le realizzazioni verso l'attivazione e dare il via alla fase operativa insieme ai molti soggetti che hanno già manifestato interesse per questa base di scambio commerciale». Il progetto di Agenda Urbana a Città di Castello porterà oltre 4 milioni di euro destinati a rendere il sistema dei servizi e della mobilità meno costosi in termini ambientali e sociali. Il sindaco, nella tradizionale conferenza stampa di fine anno che si è tenuta ieri mattina insieme agli assessori della sua giunta, ha parlato inoltre dei prossimi obiettivi di governo. SUL FRONTE dei servizi, il riferimento al 2018 rimane l'adeguamento del sito di Belladanza con un'impiantistica che Bacchetta definisce «autosufficiente e in grado di rendere competitivo il territorio in vista dell'esito della gara di ambito, che vede Sogepu, (principale partecipata del Comune di Città di Castello) tra i soggetti che si sono candidati alla gestione. Si tratta - ha spiegato - di un investimento di 14 milioni di euro in una centrale che rappresenta già un'eccellenza umbra nelle politiche dei rifiuti», ha aggiunto il sindaco. INFINE, tra le strutture che nel 2018 saranno interessate da operazioni di grande respiro destinate ad imprimere un cambiamento di passo, il primo cittadino, Luciano Bacchetta annovera le Terme di Fontecchio, «attualmente al centro di importanti lavori di restyling e la programmata riapertura del camping della Montesca, destinati ad integrare l'offerta turistica locale».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 29-12-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se è la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrà pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
lunedì 16 29
martedì 16 25
mercoledì 18 28