NOTIZIE LOCALI

Politica L'amministrazione Polcri nel mirino Sindaco e due assessori non bastano

ANGHIARI IL BILANCIO CRITICO DI 'INSIEME'

PROMESSE non mantenute e occasioni perse: l'opposizione di «Insieme per Anghiari» boccia in maniera inesorabile l'amministrazione del sindaco Alessandro Polcri a un anno e mezzo dal suo insediamento. Il no al dipendente da mettere a disposizione per la riapertura dell'ufficio del giudice di pace, quello alla mozione sul regolamento per l'impiego dei fitofarmaci in agricoltura e le mancate risposte della commissione traffico ai problemi di viabilità e sosta - fa notare la «costola» del Pd riunita nella lista civica - sono la dimostrazione «dell'inettitudine di una maggioranza che continua ad avere un sindaco e solo due assessori, senza un titolare delle deleghe a cultura e turismo, settori basilari per Anghiari». «METTIAMOCI poi l'aumento complessivo del 20% nella Tari, con un peso ulteriore su famiglie e imprese e l'altra garanzia venuta meno, perché da un parte la lista ‘LiberaMente' si proclama indipendente dai partiti, poi alcuni suoi componenti aderiscono a Fratelli d'Italia-An, mettendo in imbarazzo quella parte di sinistra anghiarese che ha voltato le spalle al Pd per sostenere quella che viene definita una sorta di «armata Brancaleone». Che il 2018 possa essere un anno migliore «perché le cose non vanno proprio», conclude la nota. C.R.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 02-01-2018 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se č la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrā pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'