NOTIZIE LOCALI

Cronaca Tenta di sfondare la vetrina con una mazza mentre i proprietari erano all'interno

Tentata rapina ai danni di una gioielleria in pieno centro storico a Città di Castello

Tentata rapina ai danni di una gioielleria in pieno centro storico. Con il volto coperto da un passamontagna un uomo ha colpito per ben sette volte la vetrina del negozio di preziosi mentre i proprietari, che si trovavano all?interno, stavano servendo una cliente. L?uomo avrebbe agito in solitaria armato di un mazza con cui ha cercato, invano, di infrangere la vetrina. Erano da poco passate le 18 di ieri quando i carabinieri della locale stazione sono corsi in viale Albizzini. Assieme a loro gli agenti della polizia municipale. Pochi minuti prima un ladro armato di mazza aveva tentato il colpo alla gioielleria Tornesi senza minimamente preoccuparsi del via vai di gente che a quell?ora transita in centro. Al rumore dei primi colpi i propietari si precipitano all?esterno ma non riescono a vedere l?uomo se non di sfuggita. Questi si da alla fuga per i vicoli del centro e nella corsa intima ai proprietari del negozio di animali adiacente di non uscire. Saranno loro a riferire agli inquirenti che l?uomo brandiva in mano forse un?arma. Qualche decina di metri oltre piazza Raffaello Sanzio, il ladro avrebbe tentato di rubare il furgone di una ditta di onoranze funebri parcheggiato sul lato stradale. Anche questo tentativo fallisce. I carabinieri sarebbero sulle sue tracce. E? improbabile infatti che l?uomo, a piedi, sia riuscito a dileguarsi
(notizia tratta da www.saturnonotizie.it)

Inserita il : 13-03-2011 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Assalto notturno dei ladri. Un locale preso di mira- Il bottino e' di 10000 euro

Sansepolcro: spariscono sigarette e Gratta e vinci

di MASSIMO BENIGNIA DISTANZA di una settimana dal furto messo a segno nel negozio Tizzi di elettrodomestici e telefonia al Centro commerciale Valtiberino, ieri, nuovo raid dei soliti ignoti. Questa volta i malviventi hanno preso di mira il bar «Al nostro posto» nella zona industriale di Santa Fiora. I ladri... continua >>

(03-07-2015)

Umbertide lo studente ha presentato un progetto per abbellire i balconi

Alberto Rondoni e' tra i vincitori del «Design Award

C'È ANCHE un umbertidese tra i tre giovani studenti vincitori dell'edizione 2015 del «Design Award«, promosso da Fsc - Forest Stewardship Council, Ong internazionale che mira ad una gestione delle foreste rispettosa dell'ambiente, economicamente e socialmente sostenibile. Si tratta di Alberto Rondoni, classe 1994 (nella foto) che insieme a Eloisa... continua >>

(03-07-2015)

SE L'E' CAVATA, nonostante l’urto tremendo che ha spezzato in due la sua moto (foto) e il volo di una decina di metri, facessero temere il peggio. Sono trenta i giorni di prognosi per W.C., 25 anni, umbertidese, frutto di alcuni traumi e fratture, ma

UMBERTIDE INCIDENTE AL BIVIO PER NICCONE. IL CENTAURO E’ RICOVERATO A PERUGIA

SE L'È CAVATA, nonostante l'urto tremendo che ha spezzato in due la sua moto (foto) e il volo di una decina di metri, facessero temere il peggio. Sono trenta i giorni di prognosi per W.C., 25 anni, umbertidese, frutto di alcuni traumi e fratture, ma per fortuna non rischia la... continua >>

(29-06-2015)

Lite tra stranieri in centro, la protesta della gente

Umbertide Chiediamo piu' sicurezza

DENUNCIATO per lesioni aggravate e quindi rimesso il libertà, per poi essere trasferito altrove, a distanza da Umbertide, in attesa che la giustizia faccia il suo corso. Questa per ora la sorte del profugo del Gambia che giovedì pomeriggio, durante una rissa scoppiata per futili motivi, ha aggredito con un... continua >>

(27-06-2015)

L'omelia di don Virgilio. Il disperato abbraccio del fratellino

Addio Veronica, angelo sfortunato

di CLAUDIO ROSELLI«UN ANGELO sfortunato che ci ha lasciato troppo presto». È lapidario Don Virgilio Ceccherini, parroco di Gragnano, nel ricordare Veronica Sestini durante la breve omelia funebre tenuta in una chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino che, come previsto, non ce l'ha fatta a contenere le persone intervenute a... continua >>

(26-06-2015)

L’esame ieri a Siena. Non si escludono avvisi di garanzia nei prossimi giorni. Gli scenari

Veronica, per ora un fascicolo senza indagati. Morta asfissiata: la conferma dall'autopsia

di SERGIO ROSSINON ARRIVANO sorprese dall'autopsia effettuata nel pomeriggio di ieri dallo staff di medicina legale dell'università di Siena. Veronica Sestini è stata uccisa dal fumo acre sprigionato dal violento incendio che ha devastato il casolare di Gragnano dove la ragazza abitava con i genitori e il fratellino, salvo per... continua >>

(25-06-2015)

Gli amici: Veronica era una ragazza intelligente, amava la natura e gli animali

Muore nel rogo a 21 anni, la citta' sotto choc

L'ALTOTEVERE è sotto choc dopo l'incendio in cui ha perso la vita Veronica Sestini, la ventunenne di Sansepolcro, deceduta ieri mattina nel rogo che ha distrutto la sua abitazione nella frazione biturgense di Gragnano. «Veronica era una ragazza molto intelligente non aveva mai avuto problemi a scuola, ma allo stesso... continua >>

(24-06-2015)

Citta' di Castello: preso uno dei componenti della banda del 'Gratta e Vinci'

Sperona l’auto dei carabinieri, arrestato

STAVANO per commettere un altro furto in una tabaccheria quando i carabinieri hanno intercettato l'auto con i tre ladri a bordo. E' partito un lungo inseguimento, prima in auto, poi a piedi e alla fine uno dei malviventi è stato fermato e portato in carcere a Capanne: si tratta di... continua >>

(24-06-2015)

Il primo colpo in un'area di servizio sulla E45, l'altro a Umbertide. Indagano i carabinieri

Ladri scatenati, 'ripuliti' due bar in poche ore

CITTA' DI CASTELLO - DOPPIO COLPO nella notte fra domenica e lunedi', con una banda di malviventi che sparisce con un bottino composto da sigarette, schede telefoniche e tagliandi di alcune lotterie istantanee, i classici biglietti del "Gratta e vinci". Il primo colpo e' stato messo a segno lungo la... continua >>

(23-06-2015)

SANSEPOLCRO LA TERRIBILE FINE A VIAREGGIO DI MARIO GUIDOTTI. UNA SUA SQUALIFICA ERA COSTATA LA PROMOZIONE ALLA SQUADRA

Ucciso a colpi di pistola dal fratello: aveva giocato con i bianconeri

di CLAUDIO ROSELLI - E' STATO ucciso dai colpi di pistola sparati dal fratello l'ex calciatore Mario Guidotti, 51 anni, morto sabato sera nella sua Viareggio. Il 59enne fratello maggiore Nicola, con il quale era socio del "Mezzo Marinaio", ristorante che si trova nella darsena del capoluogo versiliese, e' gia'... continua >>

(22-06-2015)

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
sabato 17 32
domenica 17 32
lunedì 17 31