NOTIZIE LOCALI

Cronaca Tenta di sfondare la vetrina con una mazza mentre i proprietari erano all'interno

Tentata rapina ai danni di una gioielleria in pieno centro storico a Città di Castello

Tentata rapina ai danni di una gioielleria in pieno centro storico. Con il volto coperto da un passamontagna un uomo ha colpito per ben sette volte la vetrina del negozio di preziosi mentre i proprietari, che si trovavano all?interno, stavano servendo una cliente. L?uomo avrebbe agito in solitaria armato di un mazza con cui ha cercato, invano, di infrangere la vetrina. Erano da poco passate le 18 di ieri quando i carabinieri della locale stazione sono corsi in viale Albizzini. Assieme a loro gli agenti della polizia municipale. Pochi minuti prima un ladro armato di mazza aveva tentato il colpo alla gioielleria Tornesi senza minimamente preoccuparsi del via vai di gente che a quell?ora transita in centro. Al rumore dei primi colpi i propietari si precipitano all?esterno ma non riescono a vedere l?uomo se non di sfuggita. Questi si da alla fuga per i vicoli del centro e nella corsa intima ai proprietari del negozio di animali adiacente di non uscire. Saranno loro a riferire agli inquirenti che l?uomo brandiva in mano forse un?arma. Qualche decina di metri oltre piazza Raffaello Sanzio, il ladro avrebbe tentato di rubare il furgone di una ditta di onoranze funebri parcheggiato sul lato stradale. Anche questo tentativo fallisce. I carabinieri sarebbero sulle sue tracce. E? improbabile infatti che l?uomo, a piedi, sia riuscito a dileguarsi
(notizia tratta da www.saturnonotizie.it)

Inserita il : 13-03-2011 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Sul bilancio gli strali di 'Umbertide Cambia'

UMBERTIDE IL MOVIMENTO CIVICO PARLA DI MANCANZA DI EQUILIBRIO

UN BILANCIO di previsione «politicamente arido e conservatore». Dopo gli strali dei grillini, sul bilancio 2015 si abbattono quelli di «Umbertide Cambia« (nella foto il capogruppo Claudio Faloci). Per il movimento civico le pecche sono la mancanza di «equilibrio nell'imposizione tributaria e la capacità di riscossione delle entrate tributarie». ALTRI... continua >>

(01-08-2015)

Drammatico volo di 10 metri dai Giardini del Cassero davanti a numerosi testimoni

'Sono senza lavoro, giovane si lancia nel vuoto'

LO HANNO sentito gridare prima di buttarsi nel vuoto: «Basta sono senza lavoro, la faccio finita». Un urlo e il ‘volo' di 10 metri giù dal grande muro dei giardini del Cassero davanti agli occhi increduli di alcuni testimoni e degli automobilisti che in quel momento stavano transitando sulla strada... continua >>

(01-08-2015)

L'interrogatorio davanti a gip e pm del diciottenne indagato

"Ho visto Lamberto con un ragazzo non so se ha preso la seconda dose"

di ERIKA PONTINI - PERUGIA - UNO SPACCIATORE dentro il Cocorico' che sarebbe in grado di riconoscere, e la certezza che trovare la ‘roba' al "Cocco" e' semplicissimo. Un altro pusher a Citta' di Castello che non sarebbe ne' marocchino ne' incontrato al parco Vitelli (ma di cui potrebbe aver... continua >>

(31-07-2015)

SPARITI ANCHE I GRATTA E VINCI

SANSEPOLCRO RAID NOTTURNO ALLA STAZIONE DI SERVIZIO.

di MASSIMO BENIGNII SOLITI IGNOTI tornano a colpire in Valtiberina. Questa volta i ladri invece degli appartamenti hanno preso di mira il bar della stazione di rifornimento situato lungo la superstrada E78 in direzione di Sansepolcro venendo da Arezzo. I malviventi hanno aspettato la chiusura e poi verso le 2... continua >>

(30-07-2015)

Il gip ricostruisce la sera maledetta

Chi diede la dose e' inserito nel traffico E per Lamberto non era la prima volta

di ERIKA PONTINI- PERUGIA -NELLA TRAGEDIA senza fine di Lamberto Lucaccioni, il 16enne morto a causa dell'Mdma al Cocoricò, dagli atti giudiziari emergono due verità difficili. La prima è che T.C. 18 anni, il ragazzo che ha ceduto la dose all'amico minorenne (e che sarà sentito domani pomeriggio dal pm... continua >>

(29-07-2015)

Il presunto pusher non puo' uscire la sera

Tragedia del Cocorico': non domiciliari ma l'imposizione a restare in casa di notte

SARA' OBBLIGATO a rimanere a casa di sera e nelle ore notturne il 19enne tifernate indagato dalla procura di Rimini per spaccio e morte conseguente ad altro reato. Il ragazzo, T.C., è considerato dagli investigatori il presunto pusher di Lamberto Lucaccioni. Per il giovane, che era stato denunciato a piede... continua >>

(28-07-2015)

AREZZO DAL GIP IL FRATE SOSPETTATO DELL'OMICIDIO DI GUERRINA

Colpo di scena, parla padre Gratien

AREZZO - UN'ALTRA settimana di fuoco sul fronte Guerrina Piscaglia, la casalinga di Ca' Raffaello, in provincia di Arezzo, scomparsa il 1° maggio dell'anno passato. Per la sparizione e' in carcere il frate piu' sospettato d'Italia, padre Gratien Alabi, congolese, su cui pende un'accusa gravissima: omicidio volontario e distruzione di... continua >>

(27-07-2015)

Morto in un burrone l'ex portiere

Marcello Vaccai e' precipitato per 30 metri in un dirupo sull’Abetone

di MASSIMO BENIGNI  E' STATO TROVATO cadavere Marcello Vaccai, 58 anni, il turista di Assisi scomparso all'Abetone, ex portiere del Sansepolcro in serie D, nel campionato 1975-1976 e 1977-78. Era uscito martedì 14 luglio dalla sua casa di vacanza a Pracchia per fare un'escursione all'Abetone. Le ricerche sono finite ieri... continua >>

(25-07-2015)

Tra gli otto finalisti del premio anche la storia di anoressia della sedicenne tifernate

Caterina, il suo racconto-choc ai Diari di Pieve

di FABRIZIO PALADINO- PIEVE SANTO STEFANO (Arezzo) -HA DECISO di scrivere la sua storia di anoressica e lo straordinario racconto è finito tra gli otto finalisti del Premio Pieve Saverio Tutino 2015 di Pieve Santo Stefano. Lei è la tifernate Caterina Minni, ora sedicenne e quando decide di rivivere la... continua >>

(25-07-2015)

Finisce ai domiciliari trentaduenne albanese gia' accusato di violenza familiare

Avvicina la moglie nonostante il divieto: arrestato

CITTA' DI CASTELLO - ERA GIA' stato denunciato nei mesi scorsi per maltrattamenti in famiglia e il giudice gli aveva proibito, con un provvedimento, di avvicinarsi sia alla moglie che alle due figlie in tenera' eta'. Era pericoloso, violento in piu' aveva debiti da gioco che gli impedivano di prendersi... continua >>

(23-07-2015)

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
domenica 18 28
lunedì 19 29
martedì 17 31