NOTIZIE LOCALI

Altre News Sansepolcro: Stefania Giannini alla riapertura della struttura dopo i lavori

Scuola De Amicis, il battesimo col ministro

di MASSIMO BENIGNI
NELL'IMMINENZA della riapertura delle scuole, il 15 settembre, anche la rinnovata «De Amicis» riaprirà i battenti. Il giorno prima si terrà l'inaugurazione alla presenza del ministro Stefania Giannini. Nei lavori di ristrutturazione dell'edificio è stata usata la stessa tecnica utilizzata all'Aquila, dopo il terremoto, per il consolidamento delle volte con fasce di fibra di carbonio incrociate in doppio strato e malta pozzolanica. Le reti in carbonio, in matrice inorganica stabilizzata, sono utilizzate come rinforzo strutturale dell'estradosso delle volte in muratura che in questo caso richiedono un incremento di resistenza a trazione in concomitanza di eventuali eventi sismici anche di bassa entità. «Il nuovo anno scolastico è alle porte e molte sono le importanti novità che interesseranno la città e la popolazione scolastica - affermano il sindaco Daniela Frullanidi e l'assessore all'istruzione Gianni Chiasserini - prima fra tutte le attese riaperture della nuova scuola Collodi al Campaccio e la De Amicis nello splendido edificio di Santa Chiara rimesso a nuovo. Prima dell'avvio dell'anno scolastico organizzeremo un incontro aperto che permetta alla cittadinanza di entrare per visitare i due edifici, occasione nella quale saranno fornite le opportune indicazioni organizzative per entrambi i plessi scolastici».
LA SCUOLA De Amicis in piazza Santa Chiara è ubicata nell'ex convento agostiniano adiacente all'omonima ex chiesa oggi auditorium, un edificio antico ristrutturato alla metà del 1500 su progetto di Giovan Battista Alberti ma risalente alla seconda metà del 1200. Nella chiesa accanto sono stati rinvenuti il San Giuliano e il Polittico di Sant'Agostino di Piero della Francesca. Nel gennaio 2003 viene commissionata una perizia sull'edificio a seguito di una richiesta da parte di genitori, dirigenti e docenti di Sansepolcro. L'anno successivo viene realizzato un intervento di consolidamento delle volte per una spesa di 20 mila euro. Nel 2006 la decisione dell'allora amministrazione di spostare gli alunni e nel 2007 la scuola De Amicis viene trasferita dal Santa Chiara al Centro commerciale Valtiberino: 300 alunni per un contratto di affitto per le aule per circa 180 mila euro.
L'amministrazione di Palazzo delle Laudi mette a bilancio già dal 2011 risorse per tutti gli interventi necessari per la sicurezza e la manutenzione della De Amicis per circa 2 milioni e mezzo di euro. Il 5 agosto viene affidato l'incarico del progetto degli interventi su tutto l'edificio dell'ex convento; a novembre del 2012 viene approvato il progetto esecutivo per la prima fase, lo scorso anno i lavori sono rimasti bloccati per il fallimento dell'azienda che aveva vinto il bando di gara. Una novità importante riguarda il cambio del dirigente scolastico dell' Istituto comprensivo di Sansepolcro che sarà diretto da Fabrizio Gai.
«Cogliamo l'occasione - proseguono sindaco e assessore - per ringraziare Laura Cascianini per il lavoro svolto nei due non facili anni trascorsi a Sansepolcro e augurarle buon lavoro all'Istituto di Pieve S.Stefano e Caprese Michelangelo. Contestualmente porgiamo un caloroso benvenuto al nuovo dirigente scolastico Fabrizio Gai, augurandogli un sereno e proficuo lavoro, nella convinzione che la sua riconosciuta capacità professionale e la sua esperienza sapranno essere funzionali ed efficaci nel far fronte alle complessità da risolvere, sviluppando le potenzialità della nostra scuola».
notizie tratte da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 05-09-2015 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre News

CI SARANNO oltre 200 opere dei piu' grandi artisti italiani dedicate ai presepi a Citta' di Castello

LA MAGIA DEI PRESEPI

- CITTA' DI CASTELLO - CI SARANNO oltre 200 opere dei più grandi artisti italiani dedicate ai presepi a Città di Castello dove si rinnova la magia del Natale con la XVIII Mostra internazionale di arte presepiale, che ogni anno attira oltre 10 mila visitatori. Questa è l'edizione della maturità,... continua >>

(24-11-2017)

Gli studenti tifernati incontrano l'Europa

SCUOLA 'ERASMUS PLUS', CONFRONTO CON I RAGAZZI STRANIERI

OLTRE 50 persone tra docenti e ragazzi tifernati insieme ai «colleghi» provenienti da La Chapelle en Serval in Francia, da Zespol in Polonia, da Alytaus in Lituania, da Banská Bystrica in Slovacchia e da Birmingham nel Regno Unito si sono incontrati in città per parlare dell'Europa che verrà nell'ambito del... continua >>

(23-11-2017)

I dubbi dei cittadini, Cornioli: Completare i lavori al piu' presto

Due mari, ipotesi strada a due corsie Rischio imbuto sulla viabilita'

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO - FA DISCUTERE la soluzione di una E78 ridotta a due corsie. È notizia di qualche giorno fa l'incontro fra il sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli e i rappresentanti del comitato per il completamento della E78, ma anche per la E45 e la ex Ferrovia... continua >>

(23-11-2017)

C'e' chi ha apprezzato il ritorno al centro con la rivitalizzazione di vie e piazze, e chi ha criticato la gestione per la nuova dislocazione e la difficolta' di trovare parcheggi.

Citta' di Castello, DIVISI SULLE FIERE

- CITTA' DI CASTELLO - C'È CHI ha apprezzato il ritorno al centro con la rivitalizzazione di vie e piazze, e chi ha criticato la gestione per la nuova dislocazione e la difficoltà di trovare parcheggi. Le fiere di San Florido quest'anno hanno diviso i tifernati: a diverse persone è... continua >>

(21-11-2017)

Chiusura posticipata di tre mesi, in ballo il destino dell'area

A marzo addio a Casa Buitoni. A Villa Fatti un relais di lusso?

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO - SLITTA DI TRE mesi la già annunciata chiusura di Casa Buitoni a Sansepolcro, in quella che fino a 25 anni fa - quando la nuova struttura della Nestlè venne inaugurata - era conosciuta come Villa Fatti, imponente edificio posizionato sulla collina che sovrasta la... continua >>

(21-11-2017)

Strategie per il turismo, parte il piano La rivoluzione scatterà dalla rete

ANGHIARI OGGI L’INCONTRO AL TEATRO DEI RICOMPOSTI PER FARE IL PUNTO

IL DITO nella piaga è stato rimesso: la provincia di Arezzo, pur facendo parte della rinomata Toscana, non è ancora conosciuta a sufficienza. O comunque, determinate zone dell'aretino sono fuori dai grandi circuiti turistici, pur avendo tutte le carte in regola per rientrarvi. È il caso della Valtiberina, motivo per... continua >>

(21-11-2017)

Cosi' lanciai anche Monica Bellucci

PERSONAGGIO IL PARRUCCHIERE MONTANUCCI FESTEGGIA 40 ANNI DI ATTIVITA'

- CITTA' DI CASTELLO - DAL 1977 al 2017: 40 anni dedicati all'arte dell'acconciatura per Piero Montanucci di Duo Stylist. Sotto le sue mani ci sono passate donne bellissime, a partire da Monica Bellucci che lui scelse per primo come giovanissima modella. NEL CENTRO storico, dal 1977, insieme alla moglie... continua >>

(17-11-2017)

Calzolaro, no all'ampliamento

UMBERTIDE IMPIANTO AL CENTRO DELLE POLEMICHE. L'OPPOSIZIONE TUONA

- UMBERTIDE - CRESCE la critica politica - e l'allarme - per la situazione che si sta delineando a Calzolaro, frazione umbertidese da tempo alle prese con «emissioni odorigene» provenienti dalla lavorazione dei rifiuti. All'indice da parte delle opposizioni - ieri il Movimento 5 Stelle, oggi il consigliere comunale Luigino Orazi... continua >>

(17-11-2017)

Gli studenti del liceo in trasferta a Rovereto Che esperienza tra i ricordi della Grande Guerra

SANSEPOLCRO A 100 ANNI DI DISTANZA I RAGAZZI HANNO VISITATO MUSEO, TRINCEE, GALLERIE

CENTO ANNI DOPO, l'omaggio di Sansepolcro ai caduti della prima guerra mondiale. Giovedì 9 novembre scorso, gli studenti classe 1999 del liceo «Città di Piero» si sono recati in visita a Rovereto, città nel cuore del Trentino tra le più legate allo storico conflitto, dove è custodita una ricca documentazione... continua >>

(16-11-2017)

Ordinati cinque nuovi diaconi Il vescovo: Una grazia per la Chiesa

PATRONO VOCAZIONI LAICHE, CATTEDRALE GREMITA PER LA RICORRENZA

- CITTA' DI CASTELLO - «RISVEGLIARE la fede e la sperenza in questi tempi così difficili, seguire l'esempio dei santi Patroni Florido e Amanzio facendo ognuno la propria parte. Invece di tirarci indietro o semplicemente di lamentarci, è quanto mai urgente un sussulto di responsabilità personale e collettiva»: così il... continua >>

(14-11-2017)

Che Tempo Fara'