NOTIZIE LOCALI

Politica Venerdi' alla sala Consiliare la presentazione della candidatura

Elezioni, Bacchetta ufficializza: Sono pronto per il mandato bis

ASPIRA ad un mandato bis ed è il primo candidato che scende ufficialmente in campo in vista delle amministrative che si svolgeranno a giugno a Città di Castello per il rinnovo di giunta e consiglio comunale. L'attuale primo cittadino Luciano Bacchetta brucia tutti gli aspiranti sul tempo: venerdì 11 marzo alle ore 17 ci sarà la presentazione della sua candidatura nella sala consiliare del Comune. Con lui interverranno anche i vertici del Partito Socialista Italiano: Silvano Rometti, capogruppo dei Socialisti riformisti all'assemblea legislativa dell'Umbria, e Riccardo Nencini, viceministro delle infrastrutture e dei trasporti. I Socialisti avevano tirato la volata di Bacchetta sin dallo scorso mese di ottobre quando nel corso di un appuntamento di partito a Perugia, analizzando la situazione dei singoli Comuni, all'unanimità erano state espresse valutazioni positive sul lavoro svolto dal sindaco tifernate e dall'amministrazione comunale che si è contraddistinta per «un'intensa attività, apprezzata dai cittadini - si legge nella nota del Psi umbro - attraverso un proficuo lavoro che ha portato investimenti importanti e una forte valorizzazione culturale e turistica della città.
IL PARTITO Socialista umbro ritiene naturale il proseguimento di questa esperienza amministrativa, peraltro al primo mandato. La popolarità dell'amministrazione tifernate è stata confermata anche dai risultati conseguiti dal centrosinistra alle elezioni regionali della primavera scorsa, dove la coalizione ha raccolto i migliori risultati a livello regionale». Sul nome di Bacchetta si attendono ora che sciolgano le riserve i partiti della coalizione di Centrosinistra. Nulla di ufficiale, ancora, in casa Pd dove il segretario Rossella Cestini ha appena ultimato le consultazioni dei circoli. Stando ad alcuni rumors una parte del Pd sarebbe pronta a convergere su Bacchetta, ma all'interno si è aperta la questione Domenico Caprini che ha presentato la sua candidatura sostenuta da una novantina di iscritti. Rifondazione Comunista aveva espresso un parere positivo sul proseguo della coalizione di governo. Attualmente quella di Bacchetta è l'unica discesa in campo ufficiale mentre ci sarebbero movimenti in zona centrosinistra (attorno a Luciano Neri). Per il Centrodestra? Tanti incontri, ma ancora nessun nome ufficiale.
Cristina Crisci
notizie tratte da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 08-03-2016 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'