NOTIZIE LOCALI

Politica Venerdi' alla sala Consiliare la presentazione della candidatura

Elezioni, Bacchetta ufficializza: Sono pronto per il mandato bis

ASPIRA ad un mandato bis ed è il primo candidato che scende ufficialmente in campo in vista delle amministrative che si svolgeranno a giugno a Città di Castello per il rinnovo di giunta e consiglio comunale. L'attuale primo cittadino Luciano Bacchetta brucia tutti gli aspiranti sul tempo: venerdì 11 marzo alle ore 17 ci sarà la presentazione della sua candidatura nella sala consiliare del Comune. Con lui interverranno anche i vertici del Partito Socialista Italiano: Silvano Rometti, capogruppo dei Socialisti riformisti all'assemblea legislativa dell'Umbria, e Riccardo Nencini, viceministro delle infrastrutture e dei trasporti. I Socialisti avevano tirato la volata di Bacchetta sin dallo scorso mese di ottobre quando nel corso di un appuntamento di partito a Perugia, analizzando la situazione dei singoli Comuni, all'unanimità erano state espresse valutazioni positive sul lavoro svolto dal sindaco tifernate e dall'amministrazione comunale che si è contraddistinta per «un'intensa attività, apprezzata dai cittadini - si legge nella nota del Psi umbro - attraverso un proficuo lavoro che ha portato investimenti importanti e una forte valorizzazione culturale e turistica della città.
IL PARTITO Socialista umbro ritiene naturale il proseguimento di questa esperienza amministrativa, peraltro al primo mandato. La popolarità dell'amministrazione tifernate è stata confermata anche dai risultati conseguiti dal centrosinistra alle elezioni regionali della primavera scorsa, dove la coalizione ha raccolto i migliori risultati a livello regionale». Sul nome di Bacchetta si attendono ora che sciolgano le riserve i partiti della coalizione di Centrosinistra. Nulla di ufficiale, ancora, in casa Pd dove il segretario Rossella Cestini ha appena ultimato le consultazioni dei circoli. Stando ad alcuni rumors una parte del Pd sarebbe pronta a convergere su Bacchetta, ma all'interno si è aperta la questione Domenico Caprini che ha presentato la sua candidatura sostenuta da una novantina di iscritti. Rifondazione Comunista aveva espresso un parere positivo sul proseguo della coalizione di governo. Attualmente quella di Bacchetta è l'unica discesa in campo ufficiale mentre ci sarebbero movimenti in zona centrosinistra (attorno a Luciano Neri). Per il Centrodestra? Tanti incontri, ma ancora nessun nome ufficiale.
Cristina Crisci
notizie tratte da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 08-03-2016 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Politica

Galmacci guida la Lega: Stop ai lavori per la moschea

UMBERTIDE PARLA IL NUOVO COMMISSARIO CITTADINO: LA SICUREZZA E' LA NOSTRA PRIORITA'

- UMBERTIDE - VITTORIO GALMACCI è il nuovo commissario cittadino per la Lega di Umbertide, Montone, Lisciano Niccone e Pietralunga. Ad annunciarlo il senatore Stefano Candiani, segretario della Lega in Umbria. Umbertidese, 67 anni, pensionato ed ex dirigente di un'industria farmaceutica, Galmacci ha numerose esperienze politiche alle spalle. DA SEMPRE... continua >>

(02-01-2018)

L'amministrazione Polcri nel mirino Sindaco e due assessori non bastano

ANGHIARI IL BILANCIO CRITICO DI 'INSIEME'

PROMESSE non mantenute e occasioni perse: l'opposizione di «Insieme per Anghiari» boccia in maniera inesorabile l'amministrazione del sindaco Alessandro Polcri a un anno e mezzo dal suo insediamento. Il no al dipendente da mettere a disposizione per la riapertura dell'ufficio del giudice di pace, quello alla mozione sul regolamento per... continua >>

(02-01-2018)

L’ex sindaco Locchi al contrattacco I Comuni si commissariano per mafia

UMBERTIDE INCONTRO AL RISTORANTE ADAMO

- UMBERTIDE - C'ERANO oltre 400 persone l'altro ieri sera ad ascoltare le ragioni di Marco Locchi. Un numero inatteso, su cui pochi avrebbero scommesso e che testimonia la vicinanza di una parte della città all'ex primo cittadino spodestato assieme - forse - ad una scelta di campo in vista... continua >>

(29-12-2017)

Umbertide: il leader della Lega Nord annuncia il suo arrivo in citta'

Crisi di giunta, adesso spunta Salvini Stop alla moschea se vinciamo noi

- UMBERTIDE - NON PASSERÀ, adesso meno che mai. La moschea di Umbertide è come il prezzemolo, sta bene dappertutto, e non poteva mancarne un po' nella crisi istituzionale che ha portato alla caduta della giunta Locchi. Un fatto che finisce per rimbalzare in cronaca nazionale, con il segretario della... continua >>

(21-12-2017)

Niente lezioni di coerenza

UMBERTIDE DURA REPLICA DEL PD AL SINDACO LOCCHI

- UMBERTIDE - «NIENTE LEZIONI di coerenza da chi ha lavorato per cambiare la maggioranza del governo cittadino». E' la dura risposta del PD umbertidese alle dichiarazioni dell'ex sindaco Marco Locchi dei giorni scorsi. Ad essa si aggiunge quella altrettanto netta dei segretari regionali e provinciali del partito, Giacomo... continua >>

(19-12-2017)

Cittadini perplessi dopo il siluramento del sindaco Marco Locchi

La gente di Umbertide preoccupata Quali progetti per il nostro futuro?

di PAOLO IPPOLITI - UMBERTIDE - CHI IN QUESTI giorni ha frequentato piazze e bar di Umbertide ha percepito almeno tre cose: la prima è lo sbalordimento di fronte ad un fatto ritenuto inimmaginabile, ovvero la caduta del governo della città stante la storica e (fino all'altro ieri) imperturbabile forza... continua >>

(18-12-2017)

Che Tempo Fara'