NOTIZIE LOCALI

Altre di Cronaca LO SPORT IN LUTTO E' STATO AL VERTICE DEL CITTA' DI CASTELLO E DEL SELCI NARDI. DOMANI I FUNERALI

Addio a Marcello Ortalli, il presidente-gentiluomo

di FABRIZIO PALADINO
- CITTA' DI CASTELLO -
E' STATO lui, il dottor Marcello Ortalli, il vero presidente-gentiluomo. Quello amato da tutti, impegnato da sempre nel sociale, con la grande passione dello sport e del calcio in particolare. Il «presidente» se ne è andato durante la notte tra lunedì e martedì (nel giorno del suo ottantaseiesimo compleanno), dopo aver combattuto una malattia che non gli ha dato scampo.
ERA RICOVERATO da alcuni giorni all'ospedale di Città di Castello dove familiari e amici, anche nelle ultime sue ore, non lo hanno certo lasciato solo. Conosciuto dirigente calcistico in tutta la regione, giocatore in gioventù, avendo vestito le maglie da portiere del suo Città di Castello e poi del Gubbio nei campionati di serie D degli anni cinquanta. Una brillante carriera professionale alle spalle: laurea in farmacia, il lavoro in una società farmaceutica di livello mondiale arrivando a ricoprire incarichi di massimo livello. E poi, di ritorno nella «sua» Città di Castello, gli incarichi dirigenziali nel gruppo Cepu, ma anche e soprattutto nel mondo del calcio.
NEI PRIMI anni '90 si avvicina al Selci Nardi in quanto vi militava il figlio Enrico, poi prematuramente scomparso. Sempre a fianco della Cepu anche nell'esperienza all'Arezzo insieme a Egidio Polidori; diventa poi presidente del club rossonero nei primi anni del 2000 e a maggio scorso è stato pure premiato dalla stessa società selciarina in occasione dei 70 anni dalla fondazione. Negli anni successivi è consigliere del Panathlon Valtiberina, presidente dell'Associazione Veterani dello Sport, poi entra nel Città di Castello quale rappresentante del gruppo Cepu fino a ricoprire la carica di presidente che ha significato pure la vittoria di un campionato di Eccellenza, con promozione in serie D ed anche un coppa Italia di categoria. Da due anni era presidente onorario della società capitanata da Stefano Caldei.
«ERA UN VERO signore, lo è sempre stato, anche nella discrezione con la quale seguiva il ‘suo' Città di Castello - è stato sottolineato in una nota del club - ora che non ricopriva più ruoli operativi. Ci mancherà, come mancherà a tutti coloro i quali hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Un amico insostituibile, prima ancora che il dirigente appassionato e partecipe». Anche il sindaco Luciano Bacchetta e l'assessore allo sport Massimo Massetti hanno manifestato il loro dolore per la scomparsa. Ortalli lascia il figlio Nicola e i fratelli Delia e Gino. L'ultimo saluto a Marcello Ortalli, domani alle 14,30 nel Santuario della Madonna delle Grazie.
notizie tratte da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 11-01-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre di Cronaca

Il percorso doveva essere pronto l'anno scorso

LA PISTA-FANTASMA

- CITTA' DI CASTELLO - «A CHE PUNTO sono i lavori della pista ciclabile lungo il Tevere?». La risposta arriverà dall'apposita commissione con i tecnici, che analizzeranno lo stato dell'arte della infrastruttura viaria a fianco del fiume. Il via libera all'incontro è arrivato durante l'ultima seduta del Consiglio comunale, quando... continua >>

(17-11-2017)

Un defibrillatore in tutte le scuole

CITTA' DI CASTELLO SALVAVITA NEGLI ISTITUTI E NELLE PALESTRE DEGLI STUDENTI

- CITTA' DI CASTELLO - SI È CONCLUSO con la consegna dei defibrillatori ai due circoli didattici della città, il progetto «Città di Castello ci sta a cuore, un defibrillatore in ogni scuola e in ogni palestra» portato avanti dall'associazione «Amici del Cuore». Ora tutte le scuole del Comune e... continua >>

(16-11-2017)

Dopo l’articolo de La Nazione il sindaco scrive e chiede soluzioni

Fcu, cantiere e disagi per la scuola Intervenga Umbria Mobilita'

- CITTA' DI CASTELLO - I CITTADINI di San Secondo protestano per la presenza ingombrante e pericolosa dei materiali da cantiere vicino alla scuola e il sindaco scrive a Umbria Mobilità. «Chiedo di gestire il flusso di mezzi di trasporto a San Secondo in maniera tale da minimizzare i disagi... continua >>

(16-11-2017)

Preoccupanti infiltrazioni dal soffitto: e' gia' polemica politica

L'ospedale tifernate fa... acqua Disagi nel reparto di Radiologia

- CITTA' DI CASTELLO - PIOVE nel reparto di Radiologia dell'ospedale di Città di Castello. Con la pioggia di questi giorni si sono verificate perdite e infiltrazioni d'acqua nel reparto della struttura sanitaria, già in passato alle prese con questo genere di problema. A raccontare in prima persona la situazione... continua >>

(15-11-2017)

E cosi' Umbertide diventa Comune amico delle api

IL CONNUBIO ECOLOGIA E AMBIENTE

- UMBERTIDE - UN COMUNE amico delle api. Una singolare affezione apparentemente, ma che ha dietro un impegno ambientale forte: le api sono una delle più importanti risorse a garanzia dei macro sistemi naturale, economico e sociale. Da qui l'approvazione da parte dell'intero consiglio comunale di un ordine del giorno... continua >>

(15-11-2017)

SANSEPOLCRO DUE SVENTATI DOMENICA: LA SITUAZIONE E' MOLTO MIGLIORATA

Allarme ma il numero di furti e' in calo La 'rete' fra carabinieri e i cittadini

DUE TENTATI furti nel pomeriggio di domenica scorsa a Sansepolcro in altrettante diverse zone della città. Le segnalazioni ai carabinieri sono arrivate da via Federico Zoi, nel quartiere delle Forche e da viale Osimo. Quasi superfluo ricordare che i soliti noti avevano scelto il tardo pomeriggio - con il buio... continua >>

(15-11-2017)

Un sopralluogo al centro islamico Luigino Orazi incalza l'amministrazione

UMBERTIDE ‘FARE LUCE SULLE AUTORIZZAZIONI’

- UMBERTIDE - IN QUALI condizioni versa l'attuale centro islamico di via Battisti? Lo ha domandato in Consiglio comunale Luigino Orazi, di Umbertide cambia, il quale vuole lumi sulle autorizzazioni d'uso della struttura, insieme ad un sopralluogo da effettuare quanto prima. «PARE - dice Orazi - che nessuno recentemente abbia... continua >>

(10-11-2017)

A Calzolaro niente piu' scarti organici

La guerra dei rifiuti

- UMBERTIDE- NON PIÙ rifiuti organici urbani, ma solo quelli speciali nell'impianto di Calzolaro. La vicenda - al centro di una dura battaglia del Comitato per la Salute zona sud che aveva consegnato una petizione di mille 700 firme all'assessore Fernanda Cecchini - si arricchisce di un passaggio importante. La... continua >>

(03-11-2017)

Caso-moschea, nuovo attacco al sindaco Sfida alla cittadinanza e al buon senso

UMBERTIDE IL CONSIGLIERE ORAZI NON CI STA

- UMBERTIDE - «UNA SFIDA alla cittadinanza e al buon senso». Nuovo attacco di Umbertide cambia al Protocollo di intesa firmato dal Comune di Umbertide, prefettura ed associazione «Centro culturale islamico» per la gestione della struttura di via Madonna del Moro. A lanciare i suoi strali sul primo cittadino Marco... continua >>

(31-10-2017)

Allarme furti, nuovi controlli dei carabinieri

SANSEPOLCRO SERVIZIO SPECIALE DEI MILITARI NEL TERRITORIO. LE ORE PIU' A RISCHIO

CONTROLLI più intensi da parte delle forze dell'ordine, in coincidenza con il ritorno del periodo più a rischio. Da oggi è di nuovo ora solare e a Sansepolcro cresce la preoccupazione dei cittadini per i furti nelle abitazioni che hanno caratterizzato gli ultimi due autunni, a causa della ristrettezza delle... continua >>

(30-10-2017)

Che Tempo Fara'