NOTIZIE LOCALI

Altre notizie Sansepolcro: il presidente del Gruppo comunale scende in campo

Ripetitore tra gli impianti sportivi. Anche la protezione civile protesta

di CLAUDIO ROSELLI
UN RIPETITORE della telefonia nel bel mezzo degli impianti sportivi a Sansepolcro e accanto alla piazzola per l'elisoccorso. E in città si avvertono già i primi «maldipancia». Per ora si tratterà pure di uno dei classici «si dice», ma - a quanto risulta - la notizia non è priva di attendibilità e quindi la possibilità diventa davvero concreta. «Sento in effetti da tempo precise voci in proposito - afferma Angiolo Vanni, presidente del Gruppo Comunale Sansepolcro-Alto Tevere di Protezione civile - e personalmente non ho nulla in contrario, a patto però che venga scelta una posizione in grado di non nuocere agli elicotteri e ai mezzi di soccorso che dovranno atterrare nella piattaforma a ridosso della E45 e nell'attiguo stadio ‘Tevere'. Eppure, in base a precise segnalazioni, una nota compagnia telefonica starebbe per installare un'antenna ripetitore proprio in quella zona, che avrebbe un'altezza di circa 40 metri, con tutte le conseguenze del caso: evidente impatto ambientale sul territorio e preoccupazioni legate al pericolo derivante dall'emanazione di onde elettromagnetiche.
«Non entro nel merito della questione - sottolinea Vanni - ma se il posto scelto per il traliccio è quello accanto alla vecchia sede del gruppo Alto Tevere, ritengo che la scelta non sia certamente quella giusta. Ricordo soltanto che l'Inaer ci chiese a suo tempo il piano di volo, prevedendo la possibilità di atterraggio per l'elicottero più grosso con cinque pale. Una volta redatto il piano, ci imposero la realizzazione di determinati lavori, fra i quali l'abbattimento di alcune piante proprio perché in quella porzione di territorio non vi fossero ostacoli di alcun tipo. La pista di atterraggio è stata quindi costruita con tutte le necessarie autorizzazioni, compresa la licenza edilizia in un terreno di proprietà privata ora diventato comunale. Non credo allora che un antennone in quel punto lasci inalterata la situazione».
LE PIÙ ARRABBIATE sono ovviamente le famiglie che vivono vicino al punto in cui il ripetitore dovrebbe essere collocato, le quali stanno valutando l'opportunità di costituirsi in comitato, ma l'idea non ha incontrato consensi in città, tutt'altro. Tanto più che l'amministrazione sarebbe al corrente di questa eventualità, ma avrebbe stretto le spalle, perché non sarebbe in grado di farci nulla. Attendiamo magari una risposta da Palazzo delle Laudi. Intanto, per la protezione civile l'approntamento di una nuova sede logistica e operativa diventa un qualcosa di imprescindibile, anche per condizioni sempre più precarie in cui versa la ex scuola elementare del Trebbio. La soluzione del Foro Boario, luogo già utilizzato per esercitazioni e simulazioni, diventa di fatto scontata.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

         •   Apri la Locandina

Inserita il : 11-04-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre notizie

UMBERTIDE LA PROPOSTA DELLA LEGA NORD DOPO IL SUICIDIO DEL TITOLARE DELLA COBEM

'Centro di ascolto per imprenditori in difficolta' '

- UMBERTIDE - UN CENTRO di ascolto in Alto Tevere per tutti gli imprenditori in difficoltà. Lo propone la Lega Nord dopo il suicidio dell'imprenditore umbertidese Gabriele Bartolini, fatto tragico che pe le sue modalità ha assunto un rilievo nazionale. Il consigliere regionale Valerio Mancini, dopo aver chiesto una audizione... continua >>

(11-08-2017)

Formati nel tifernate quaranta nuovi esperti. Coordinamento Prociv

Piano salva-arte nelle zone di guerra. La task force nasce a Villa Montesca

- CITTA' DI CASTELLO - LA MISSION è questa: salvaguardare i beni culturali in caso di emergenza nel Mediterraneo attraverso la costituzione di una task force in Palestina, Israele, Giordania e Cipro. Il coordinamento è del Dipartimento della Protezione Civile italiana mentre sulla questione si è già mossa, concretamente, la... continua >>

(10-08-2017)

EX COMPAGNI DI CLASSE SERATA DI RICORDI

I 'ragazzi' della Media di Trestina. Si ritrovano dopo mezzo secolo

- CITTA' DI CASTELLO - RITROVARSI dopo 50 anni dall'ultima campanella. I ragazzi della scuola media dell'anno 1967 di Trestina (La Penna) si sono incontrati di nuovo dopo mezzo secolo in un momento conviviale da incorniciare. Ognuno di loro ricorda gli anni della scuola con maggiore o minore nostalgia, ognuno... continua >>

(10-08-2017)

L’ufficialità data dal direttore di Umbria Tpl: ‘Operatività immediata’

Ex-Fcu, via ai lavori sul tratto chiuso. La promessa: 'Finiti entro l’anno'

- CITTA' DI CASTELLO - PARTE dall'Altotevere, dove i treni sono fermi da due anni, il pacchetto di interventi sulla tratta Ex-Fcu da 63 milioni di euro che il Cipe ha destinato per le infrastrutture ferroviarie dell'Umbria. La notizia è stata ufficializzata ieri dal direttore d'esercizio ferroviario di Umbria TPL... continua >>

(09-08-2017)

ALLARME NOTTE DA INCUBO PER I FAMILIARI. ERA CON AMICI

Quindicenne scompare da casa. La ritrovano dopo ore a San Giustino

- SAN GIUSTINO - UNA VERA E PROPRIA notte da incubo per la famiglia di una ragazzina di 15 anni residente a San Giustino che da sabato sera non aveva dato più notizie di sé ed ha gettato nel panico i suoi cari. LA GIOVANE si era allontanata da casa... continua >>

(08-08-2017)

UMBERTIDE CONFERMATO QUASI TUTTO IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Lions Club, Pannacci presidente

- UMBERTIDE - NON TANTO un passaggio della tradizionale campana, ma una riconferma. Quella che ha visto eletto come presidente del Lions Club Umbertide Rolando Pannacci. Accanto a lui, quasi tutto riconfermato il consiglio direttivo formato dal primo vice presidente Francesco Cancian, il secondo vice presidente Mirco Borscia. Insieme a... continua >>

(07-08-2017)

Ma ai cittadini non basta: 'Dev’essere chiuso'

Impianto rifiuti a Calzolaro. C’e' l’ordinanza anti-puzza

- CITTÀ DI CASTELLO - IL 28 LUGLIO scorso l'Autorità competente per l'esercizio dell'impianto di rifiuti di Calzolaro ha emesso un'ordinanza con la quale introduce misure correttive nella gestione delle attività della Ecopartner Splendorini. L'obiettivo è quello di limitare l'emissione degli odori che stanno vessando i residenti della zona. Le... continua >>

(04-08-2017)

SERVIZI DI TRASPORTO LA PROTESTA

La gente se la prende con il Comune 'Tariffe innalzate, autobus diminuiti'

- CITTA' DI CASTELLO - NON È BASTATO un incontro in Comune: i cittadini che usufruiscono del trasporto pubblico sono ancora sul piede di guerra. Questa volta all'origine dei disagi ci sono i prezzi degli abbonamenti mensili. «La tariffa - hanno detto alcuni rappresentati - è rimasta invariata, mentre le... continua >>

(03-08-2017)

E sulla questione Calzolaro il sindaco Locchi litiga con Bacchetta

Caso-rifiuti, l’appello dei cittadini 'Qui la situazione e' insostenibile'

- CITTÀ DI CASTELLO - SI INFIAMMA sempre di più la polemica attorno a Calzolaro e all'operazione dell'acquisizione delle quote della Ecopartner Splendorini da parte di Sogepu. Due le novità: da una parte una nuova puntata della querelle aperta tra i sindaci di Città di Castello e Umbertide che intrecciano... continua >>

(03-08-2017)

LA CESSIONE INTERVENTO DI LIGNANI. ‘I COMUNI CONVOCHINO LA NUOVA PROPRIETÀ’

'Vicenda Nardi, subito il piano industriale'

- CITTA' DI CASTELLO - «SULLA VICENDA NARDI i comuni di Città di Castello e San Giustino convochino la nuova proprietà ed esigano celermente un piano industriale. Il territorio non deve essere svenduto»: lo chiede il consigliere comunale Andrea Lignani Marchesani (Fdi) che interviene sulla notizia della cessione delle quote... continua >>

(02-08-2017)

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
domenica 16 23
lunedì 13 24
martedì 13 26