NOTIZIE LOCALI

Altre di Cronaca Al lavoro ragazzi e operatori del centro riabilitativo 'Flauto Magico'

Un gesto d'aiuto alla comunita' Ripulite le sponde del Tevere

PER ALCUNE ore hanno lasciato le loro strutture e, dopo aver indossato guanti e stivali ed essersi rimboccati le maniche, hanno dato una mano sotto lo sguardo attento degli operatori, per un nobile obiettivo: quello di ripulire le sponde del fiume Tevere. Sono i ragazzi diversamente abili del centro socio riabilitativo «Flauto Magico», gestito dalla cooperativa La Rondine, insieme a quelli ospitati nella comunità educativa residenziale per minori «Casa di Francesco».
I GIOVANI, alcuni giorni fa, hanno preso parte all'evento «BiondoTevere 2017», la oramai consueta attività di pulizia del tratto Tevere «no kill», la zona di pesca a regolamento specifico, che attraversa i comuni di Città di Castello e San Giustino e che ogni anno viene realizzata e promossa dall'associazione «Fishing Club Alto Tevere Umbro» in collaborazione con «Umbria Cuore No Kill», «Arci Pesca Fisa» e Pro loco Piosina. «Cinque minuti, sono bastati solo cinque minuti, per capire che sarebbe stata una stupenda giornata»: a dichiararlo sono stati gli stessi organizzatori, parlando dell'evento che ha visto protagonisti anche i ragazzi con qualche difficoltà. «Vogliamo ringraziare i ragazzi e gli operatori della ‘Cooperativa Sociale La Rondine' - hanno aggiunto gli organizzatori - per il loro attivo e prezioso aiuto e per la più che piacevole compagnia».
IL PROGRAMMA prevedeva il ritrovo alle 9 con l' assegnazione dei tratti e dei materiali ai vari gruppi e, dalle 9,30 fino alle 13 circa, la raccolta e la pulizia del tratto assegnato. Al termine il deposito sacchi nei punti di raccolta, quindi il pranzo. «La presenza di persone deboli e meno fortunate ha dato un senso e un valore ancora più forte a questa iniziativa - ha detto Luciano Veschi, presidente della cooperativa - perché sono la dimostrazione di soggetti che vivono un disagio sociale, ma che comunque sono consapevoli del valore dell'ambiente, della natura, del patrimonio che ci hanno lasciato i nostri avi, come un bene prezioso e fragile che non riusciamo a conservare. Questa giornata è stata molto bella e ha visto stringersi in un unico sforzo tante persone; il nostro biondo Tevere è riuscito ancora una volta a portare a valle qualcosa di buono e ad unire persone completamente diverse tra loro, ma con un unico intento: il rispetto per la natura e per la diversità».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 13-04-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre di Cronaca

Baldi: 'Nella vallata e' attivo un gruppo di esperti che lavora in team'

Droga e alcol, il disagio giovanile. Qui avanguardia nella prevenzione

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO - ATTENZIONE alle nuove forme di disagio giovanile e la Valtiberina non sta a guardare; anzi, lavora nella prevenzione. Ne parla il dottor Marco Baldi, nuovo referente comprensoriale della Asl Toscana Sud Est: «La mancanza di lavoro e l'impossibilità di programmare una vita come si... continua >>

(08-08-2017)

RICERCHE-LAMPO GRAZIE ALLE TESTIMONIANZE

Centra l’auto in sosta e poi scappa. Rintracciato e multato un 83enne

- CITTA' DI CASTELLO - RINTRACCIATO in meno di 24 ore il conducente che aveva distrutto una vettura in sosta e poi si era dato alla fuga. Gli agenti della polizia municipale tifernate, al termine di un'indagine lampo, hanno rintracciato ieri mattina l'uomo alla guida della Fiat Panda bianca: si... continua >>

(04-08-2017)

ANGHIARI NEL MIRINO ANCHE ALTRI UNGULATI PERICOLOSI PER AUTO E MOTO. AGRICOLTORI ALL’ATTACCO

Incidenti e danni alle colture: cinghiali sotto accusa

GLI UNGULATI in Valtiberina costituiscono un vero e proprio problema: quella dell'agricoltura e quella degli automobilisti sono le categorie più penalizzate. Un fenomeno in continua ascesa con episodi che si moltiplicano di giorno in giorno e vanno ad aggravare una situazione resa già pesante dalla siccità e dal gran caldo.... continua >>

(03-08-2017)

UMBERTIDE CASO-RIFIUTI, IL SINDACO LOCCHI A CONFRONTO CON I RESIDENTI

'Calzolaro insorge, la gente non ne può piu' '

- UMBERTIDE - «E' STATO un incontro animato, la gente non ne può più. La situazione in cui versa la frazione sta creando problemi di rapporto fra le persone. Il nervosismo è grande». E' lo stesso sindaco Marco Locchi ad analizzare il clima che stanno vivendo i cittadini di Calzolaro,... continua >>

(01-08-2017)

SANSEPOLCRO L’AFFONDO DEL PARTITO DEMOCRATICO CHE PUNTA IL DITO ANCHE SUGLI SCARSI CONTROLLI IN MATERIA DI SOSTA E RIFIUTI

Vigili urbani, e' bagarre: 'Assenti alle manifestazioni notturne'

ASSENTE nella fascia notturna durante lo svolgimento delle manifestazioni estive perché l'amministrazione non ha previsto la sua presenza. Controlli ritenuti scarsi anche durante l'orario di lavoro, con il calo numerico delle sanzioni a fungere da controprova. Punta il dito sul ruolo della polizia municipale di Sansepolcro, e sulla maggioranza di... continua >>

(01-08-2017)

UMBERTIDE ATTACCO DEL CONSIGLIERE CONTI

Caso-rifiuti, proroga alla Gesenu 'Pagare di piu' per avere meno servizi... '

- UMBERTIDE - «PAGARE di più per avere meno servizi». Umbertide cambia sintetizza così il senso della proroga, la terza, fino al 31 dicembre 2017 dell'affidamento del servizio di nettezza urbana a Gesenu, deliberata dal Comune di Umbertide. «L'accordo - spiega il consigliere Stefano Conti - prevede un aumento del... continua >>

(28-07-2017)

Umbertide esposto del movimento 5 stelle

'No alla costruzione del Centro islamico Il Comune continua a restare in silenzio'

- UMBERTIDE - UN ESPOSTO all'Autorità Nazionale Anti Corruzione e pure alla Corte dei Conti. Sono stati presentanti dal Movimento 5 Stelle da tempo sulle barricate, insieme a tutte le altre opposizioni, contro la costruzione del centro islamico. NEL MIRINO dei grillini le procedure amministrative con cui si è giunti... continua >>

(26-07-2017)

Due incidenti negli ultimi giorni nel punto in cui venne investito Rossi

Viale Vittorio Veneto, allarme rosso Ancora un pedone messo sotto

E' IL SECONDO incidente avvenuto in viale Vittorio Veneto in questa settimana, e dunque ora la questione-sicurezza nel centralissimo tratto di strada diventa di primaria importanza. Mentre è ancora ricoverato all'ospedale di Perugia l'anziano di 84 anni che martedì scorso era stato travolto sulle strisce pedonali, ieri si è verificato... continua >>

(22-07-2017)

Disagi per gli utenti del trasporto pubblico. Cittadini in Comune

Orari ridotti e poche informazioni L'attivita' estiva dei bus fa infuriare

- CITTA' DI CASTELLO - ORARI pomeridiani ridotti, scarsa comunicazione sulla variazione delle corse e difficoltà nel reperire i biglietti. Disagi per gli utenti degli autobus, sia quelli cittadini che quelli extraurbani. Una situazione già difficile che da lunedì, 17 luglio, è andata peggiorando, tanto che ieri mattina una delegazione di... continua >>

(22-07-2017)

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
sabato 15 32
domenica 16 23
lunedì 13 24