NOTIZIE LOCALI

Altre News Sansepolcro. Applicazione del contratto regionale della categoria e organizzazione dei servizi a partire d

Vertenza dei forestali, i sindacati indicano le priorita' all'Unione

APPLICAZIONE del contratto regionale della categoria dei forestali e organizzazione dei servizi, a cominciare dall'antincendio, nei confronti del quale il ritardo è accumulato da un mese e mezzo. Ma tutto tace. I sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil - scrivono in una nota congiunta - provano a scrollare l'albero istituzionale della Valtiberina ma non hanno il benché minimo riscontro da parte dell'Unione dei Comuni.
«Sulla base del contratto regionale - ricordano i rappresentanti dei lavoratori - ogni anno dobbiamo definire con i Comuni e con l'organismo comprensoriale l'insieme delle attività che vanno a comporre la parte variabile del salario degli operai forestali. La prima richiesta d'incontro l'abbiamo ufficializzata nel mese di febbraio. Non abbiamo ottenuto alcuna risposta. Abbiamo insistito. Ci sono stati alcuni contatti con disponibilità formali ma siamo ormai arrivati alla fine di maggio e nessun incontro è stato ancora messo in programma».
LE ATTIVITÀ da mettere in cantiere sono diverse e alcune anche urgenti: «Pensiamo soltanto all'organizzazione delle squadre antincendio. Siamo ormai alla soglia della stagione estiva e questo delicato servizio non è stato ancora organizzato. Ricordiamo che il programma antincendio boschivo avrebbe dovuto essere definito entro il 31 marzo. Nonostante i nostri solleciti, è passato un mese e mezzo». Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil rivolgono quindi un appello non solo al presidente dell'Unione dei Comuni ma anche ai singoli enti e quindi ai sindaci di Sansepolcro, Anghiari, Caprese Michelangelo, Monterchi, Sestino e Badia Tedalda. «Il tema non è soltanto il rispetto del contratto e quindi i diritti dei 25 lavoratori interessati ma anche la garanzia di servizi che sono essenziali al territorio e alla comunità della Valtiberina».
Come è stato riportato, il servizio antincendio assume una importanza fondamentale, dal momento che la stagione calda può arrivare da un momento all'altro e che comunque il 1° luglio entreranno in attività le tre squadre dell'Unione dei Comuni, composte da 5 o 6 operatori che svolgono a turno servizi di reperibilità h24, servizi di prevenzione, di pattugliamento mobile nell'area di competenza, e di repressione diretta nel caso di insorgenza di incendi boschivi.
C.R.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 17-05-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre News

Nuovi laboratori per bambini al Museo Malakos

Chimici in azione!

A GRANDE richiesta il museo delle conchiglie Malakos di villa Capelletti replica il laboratorio per bambini dal titolo «Chimici in azione!», che verrà aperto eccezionalmente per tre appuntamenti, nelle serate del 3, 10 e 17 febbraio, a partire dalle ore 21. Studiata per la fascia d'età 6-12 anni, l'iniziativa dell'associazione... continua >>

(27-01-2018)

Mercato, dodici mesi di scatti

UMBERTIDE IL CALENDARIO 2018 TRA PROFUMI, COLORI E SAPORI

- UMBERTIDE - TORNA il calendario di Umbertide che quest‘anno prende spunto dal Mercato della Terra locale, il più antico e al tempo stesso moderno dei social network, luogo di relazioni e rapporti umani. Punto di forza le immagini di una eccellente fotografa, Giulia Corinti, che nei suoi scatti è... continua >>

(27-01-2018)

Che Tempo Fara'