NOTIZIE LOCALI

Sanità Confronto con Comune, Regione, Usl, Arpa e associazioni

Diserbanti, summit per la salute. 'Serve il regolamento comunale'

- CITTA' DI CASTELLO -

UN'INIZIATIVA pubblica in cui prenderanno parte tutti i soggetti rappresentativi del mondo agricolo e ambientalista, la Regione, l'Usl Umbria 1 e l'Arpa con il Comune con l'obiettivo di avere un quadro chiaro e netto sulla situazione dei fitosanitari e definire una bozza di regolamento da presentare e discutere in Consiglio comunale.
E' QUESTA l'idea lanciata dall'assessore all'ambiente, Massimo Massetti (nella foto piccola a destra), durante l'ultima seduta della commissione «Servizi e partecipazione», che si è svolta nei giorni scorsi. «L'attenzione, la sensibilità e la consapevolezza - ha spiegato l'amministratore - con cui storicamente in città sono state sempre affrontate le questioni dell'ambiente e dell'agricoltura sono le stesse con cui intendiamo caratterizzare anche il lavoro di redazione del nuovo regolamento comunale per l'utilizzo dei prodotti fitosanitari, nel quale vogliamo garantire il rispetto delle posizioni di tutte le parti coinvolte e il dialogo che permetta di arrivare a definire scelte che tutelino, sia le aspettative di salvaguardia della salute pubblica, che gli interessi economici espressi dalla collettività».
NELLA RIUNIONE l'organismo presieduto da Giovanni Procelli ha proseguito il lavoro di ricognizione e analisi avviato a inizio anno dopo l'approvazione all'unanimità in Consiglio comunale dell'ordine del giorno dei consiglieri del Pd Gaetano Zucchini e Francesca Mencagli, nel quale chiedevano che «Il Comune tifernate adotti un regolamento aggiornato sull'uso dei prodotti fitosanitari, conciliando la protezione delle colture agrarie con le esigenze della salute pubblica».
DURANTE il dibattito, in cui si è registrato «un dialogo aperto e un dibattito costruttivo tra le diverse posizioni», c'è stato spazio alle implicazioni per l'ambiente dell'utilizzo dei prodotti fitosanitari, grazie al contributo dei rappresentanti dell'associazione Progetto Valtiberina e del Comitato a difesa della terra Valtiberina, alla presenza degli assessori Rossella Cestini e Luca Secondi e dei rappresentanti delle associazioni di categoria agricole.
ALLA SEDUTA hanno preso parte anche il presidente della Coldiretti di Perugia Luca Panichi, Cesare Sassolini (Fi), Marco Gasperi (M5S), Vincenzo Bucci (Castello Cambia) e Nicola Morini (Tiferno Insieme).
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

 

Inserita il : 01-07-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Sanità

Summit con i vertici sanitari: 'Migliorare l'organizzazione'

Pronto soccorso in emergenza. ‘Servizio al collasso, va intensificato’

- CITTA' DI CASTELLO - CIRCA 28MILA accessi nel 2016 al pronto soccorso dell'ospedale di Città di Castello: un numero significativo, una mole di prestazioni che ha creato qualche disagio nella gestione dei pazienti. E' stato questo il punto di partenza che ha indotto i sindacati di Cgil, Cisl e Uil... continua >>

(17-07-2017)

Struttura all’avanguardia, in arrivo professionisti da Careggi

Centro di specializzazione sportiva. L'ospedale verso il salto qualita'

di CLAUDIO ROSELLI -Sansepolcro-SALTO DI QUALITÀ in vista per l'ospedale della Valtiberina di Sansepolcro legato alla medicina sportiva. A inizio autunno, si parla di settembre, entrerà in attività il centro ad alta specializzazione, con invio in zona dei professionisti da parte dell'ospedale Careggi di Firenze. Il tutto senza alcun onere economico.... continua >>

(03-07-2017)

UN DEFIBRILLATORE per due bambine. Un caso rarissimo, quello che è avvenuto nel comune altotiberin

Un defrillatore per due sorelline. Sono affette da cardiopatia

- PIETRALUNGA - UN DEFIBRILLATORE per due bambine. Un caso rarissimo, quello che è avvenuto nel comune altotiberino: due bambine, nate a distanza di qualche anno, presentano lo stesso problema cardiaco. Una situazione che ha visto l'associazione Cardiopatici Alta Valle del Tevere in prima linea per garantire la massima efficienza al... continua >>

(28-06-2017)

ABBIAMO il timore che la riorganizzazione sanitaria in Valtiberina stia comportando una riduzione dei servizi all'ospedale di Sansepolcro

'Troppi tagli all’ospedale' Casucci scrive alla Regione

«ABBIAMO il timore che la riorganizzazione sanitaria in Valtiberina stia comportando una riduzione dei servizi all'ospedale di Sansepolcro». Lo afferma Marco Casucci, consigliere regionale toscano della Lega Nord, che aggiunge: «Per questo, abbiamo deciso di predisporre un atto nel quale chiediamo al presidente Enrico Rossi di chiarire alcuni aspetti in... continua >>

(28-06-2017)

Sansepolcro: presentato il nuovo referente per la vallata

'Immutati i servizi della sanita'. ' Le garanzie arrivano dal distretto

«POSSO GARANTIRE che le unità funzionali e i servizi rimarranno immutati: alludo quindi a tossicodipendenze, dipartimento di salute mentale, consultorio e parte socio-sanitaria». Si rivolge all'utenza della Valtiberina Toscana il dottor Marco Baldi, 58 anni, nuovo referente di zona del distretto che comprende anche Arezzo e il Casentino nell'ambito dell'Asl... continua >>

(23-06-2017)

UNA CONSULTAZIONE attorno all'ospedale e ai servizi sanitari

La Lega Nord: 'Consultazione popolare sull’ospedale'

- CITTA' DI CASTELLO - UNA CONSULTAZIONE attorno all'ospedale e ai servizi sanitari: cosa ne pensano i cittadini? La Lega Nord di Città di Castello lancia una consultazione popolare attorno alla struttura sanitaria e alle risorse umane con l'idea di poter migliorare questa realtà. «Cosa ne pensi dei servizi dell'ospedale tifernate?»:... continua >>

(22-06-2017)

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
venerdì 15 34
sabato 15 34
domenica 17 34