NOTIZIE LOCALI

Altre di Cronaca Comune scrive a Telecom. Servizio primario occorre ripristinarlo

Blackout manda in tilt i telefoni In duemila restano isolati


OLTRE due mila persone senza linea telefonica fissa, molti anche senza linea del cellulare. E poi internet, con tutti i social collegati, le linee dati, i fax. Senza contare i problemi per le attività commerciali e le aziende. Disagi senza fine per chi vive e lavora nella zona della Val Nestore, dove da giorni perdura il black out della Telecom. Un problema così sentito che il vicesindaco Michele Bettarelli, dopo alcune sollecitazioni informali, ha preso carta e penna per scrivere ufficialmente ai vertici della società evidenziando «il disagio insostenibile per utenti, anziani, aziende e strutture turistiche. Il telefono è un servizio primario e va ripristinato con urgenza».
L'AMMINISTRATORE ha inviato una missiva alla direzione di Telecom Centro Italia per i rapporti con gli Enti locali, segnalando «le pesanti difficoltà di ricezione che si stanno verificando da giorni nella zona sud di Città di Castello, dove telefonare o connettersi ad internet è diventato praticamente impossibile». Bettarelli ha spiegato ai vertici della società telefonica come in diverse frazioni del Comune, Telecom sia l'unico operatore presente nel mercato ed è quindi il riferimento principale della maggior parte dei residenti.
«IL PROTRARSI di una cattiva se non assente capacità di connessione - ha aggiunto - sta generando un clima negativo, oltre alcune preoccupazioni di carattere sociale per gli anziani che vivono soli e per i quali il telefono diventa un supporto indispensabile, per le aziende, le strutture ricettive e gli operatori economici che hanno comprensibili necessità di efficienza nel contatto telematico e telefonico con l'esterno, e per i semplici cittadini, che rivendicano il diritto ad un servizio adeguato dal momento che corrispondono un compenso per usufruirne». Per Bettarelli, che parla anche di lamentele quotidiane, «non è rimandabile un urgente e risolutivo intervento per ripristinare quanto meno gli standard minimi di utilizzo delle reti nella zona sud del Comune e in prospettiva una programmazione che superi in modo definitivo gli attuali problemi».
tratto da La Nazione

Inserita il : 15-07-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre di Cronaca

La vittima picchiata dopo aver sporto denuncia in caserma

Aggredisce la rivale in amore Donna finisce sotto processo

– CITTA’ DI CASTELLO – AGGREDITA e picchiata dalla ‘rivale’ in amore proprio mentre stava uscendo dalla caserma dei carabinieri dove l’aveva denunciata. E’ stata la molla della gelosia a scatenare una serie di minacce e lesioni ai danni di una donna di 48 anni - fidanzata all’epoca dei fatti - dell’uomo di... continua >>

(13-01-2018)

Monica Bellucci: Il Liceo mi ha aiutato molto

LA STORIA L’ATTRICE TIFERNATE IN UN VIDEO RACCONTA IL SUO FORTE LEGAME COL TERRITORIO

– CITTA’ DI CASTELLO – «HO FREQUENTATO il Liceo Plinio il Giovane a Città di Castello, una scuola che ricordo con tanto affetto e con molto rispetto perchè penso di averne ricevuto una certa forma mentis, un modo di sentire, percepire e realizzare le cose; quindi non solo quello che ci veniva insegnato,... continua >>

(13-01-2018)

Piove sulla Nardi

Gli operai: Il nostro Natale con 500 euro

di CRISTINA CRISCI – CITTA’ DI CASTELLO – PIOVE mentre gli operai picchettano i cancelli davanti ai capannoni della Nardi spa. Alcuni lo hanno fatto ieri mattina, altri saranno lì stamattina, dalle 8 a mezzogiorno, come se fosse un turno di lavoro. Scioperano a oltranza, tra la pioggia e lo sconforto con gli ombrelli che sono l’unica... continua >>

(12-01-2018)

Città di Castello, Holly aggredita all'esterno della clinica

Sta meglio il capriolo ferito dal lupo Ma abbiamo paura che ritorni

- CITTA' DI CASTELLO - ERA STATO ferito dall'attacco di un lupo che aveva ucciso anche l'altro capriolo. Adesso Holly, l'unica mascotte rimasta in vita di una clinica veterinaria, è stata operata e sta rispondendo bene alle cure. A dare la buona notizia è stata Beatrice Borrani, la veterinaria a... continua >>

(27-12-2017)

La Nardi venduta a una societa' inglese

CITTA' DI CASTELLO E' UFFICIALE

- CITTA' DI CASTELLO - E' UFFICIALE: la Nardi spa è passata in mano estere. Ad acquistare l'89,33% delle quote societarie (di proprietà della omonima famiglia) è stata una società inglese di investimenti con sede a Londra, (la finanziaria svizzera di cui si era parlato è la società di consulenza... continua >>

(22-12-2017)

Viceprefetto, ha gia' svolto incarichi simili in Umbria

Umbertide & il commissario Arriva Castrese De Rosa

- UMBERTIDE - ARRIVA il Commissario prefettizio. Si chiama Castrese De Rosa, qualifica viceprefetto, in servizio al Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero degli interni ed al vertice dell'Ufficio degli affari della Polizia amministrativa e sociale. E' stato il prefetto perugino Raffaele Cannizzaro a firmarne ieri mattina il provvedimento di... continua >>

(20-12-2017)

Che Tempo Fara'