NOTIZIE LOCALI

Cronaca L’area e' ora soggetta a bonifica per il rilascio di fibre di amianto

Discarica abusiva alla ex fungaia. Avvisi di garanzia per i proprietari

di CLAUDIO ROSELLI
- SANSEPOLCRO -
AVVISO DI conclusione delle indagini e avviso di garanzia. La notifica della Procura di Arezzo è indirizzata ai proprietari dell'area nella quale operava la fungaia di Gricignano a Sansepolcro: sei ettari fra vecchio impianto ed ex essiccatoio del tabacco, nuovo stabilimento e serra, tutti sottoposti a sequestro lo scorso dicembre, poiché l'allora corpo forestale dello Stato e l'Arpat avevano rilevato la progressiva trasformazione del sito in una sorta di discarica a cielo aperto con rifiuti tossici e pericolosi. ORA, QUINDI, si procederà con l'azione penale nei confronti di coloro che hanno la disponibilità dell'area per il reato di deposito incontrollato e abbandono degli scarti, compresi quelli non nocivi, riconducibili sia al ciclo produttivo dell'azienda, che per anni ha prodotto funghi champignon, sia alla forte tormenta di vento del 5 marzo 2015, che ha provocato la rottura delle coperture dei capannoni con dispersione di materiale contenente eternit. I destinatarie dei due avvisi hanno ora trenta giorni per rispondere e fornire le controdeduzioni: a quel punto, la Procura deciderà per il loro eventuale rinvio a giudizio. L'indagine è stata condotta a suo tempo dal Pm Angela Masiello. Nei mesi scorsi è iniziata anche l'attività di messa in sicurezza della zona da parte del Comune di Sansepolcro. Al momento, l'amministrazione ha eseguito solo un primo intervento; qualora non dovessero provvedere i proprietari, sarà ancora Comune ad accollarsi i lavori e gli oneri della bonifica. La fungaia di Gricignano è chiusa dalla fine del 2010: in questo lasso di tempo, si è accumulato di tutto. Il problema più importante e urgente è rappresentato dalle coperture in eternit dei capannoni, danneggiate in gran parte che ha rilasciato, nell'aria e nel suolo, un ingente quantitativo di fibre. Non a caso, la visione dall'alto dello stabile offre l'immagine di una vera e propria groviera. Quanto agli altri rifiuti, è stata rilevata la presenza di migliaia di metri cubi di substrati organici, cartoni, plastiche, legno, polistirolo, materiali isolanti, carta catramata, bidoni di olio combustibile e altro materiale di varia natura. Tutti gli immobili del complesso si presentano in condizioni fatiscenti e liberamente accessibili, nonostante l'area sia stata classificata come pericolosa anche dalle autorità tecniche. A quel punto, l'apposizione dei sigilli e l'isolamento erano divenuti un passaggio scontato.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 10-08-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Sansepolcro: la reazione rabbiosa di una famiglia derubata due volte

Cartello ai ladri sul cancello di casa Il bottino vi vada tutto in medicine

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO - HANNO ASPETTATO i ladri al varco: ma con dei cartelli, piantati al cancello. Tanto per accoglierli sul filo del malaugurio. Visti i furti in appartamento che si sono verificati ultimamente in alcune zone della Valtiberina, a Sansepolcro in un'abitazione oggetto di «visita» da parte... continua >>

(23-10-2017)

La 'super nonna' festeggia con i sindaci

Leonora compie 107 anni

LA «SUPER nonna» della Valtiberina Toscana taglia un altro importante traguardo. Compie infatti 107 anni oggi la signora Leonora Palazzeschi, nata il 20 ottobre 1910. E dal momento che è originaria di Pieve Santo Stefano, e che vive adesso con la figlia a Sansepolcro, a farle visita saranno i sindaci... continua >>

(20-10-2017)

Sansepolcro: operazione antidroga vicino alla struttura di accoglienza

Migrante, minorenne e spacciatore Arrestato dopo un blitz in centro

di CLAUDIO ROSELLI LO HANNO pizzicato in flagranza di reato e arrestato nella tarda serata di mercoledì con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette è così finito un giovane originario del Gambia, C.A., classe 1999 e ancora minorenne per questione di appena cinque giorni;... continua >>

(20-10-2017)

San Giustino: il sessantenne li aveva raccolti nel pomeriggio

Mangia funghi velenosi a cena Ricoverato in ospedale, e' grave

- SAN GIUSTINO - E' RICOVERATO in prognosi riservata all'ospedale La Gruccia di Montevarchi (Arezzo) dove è arrivato a seguito di un grave malore accusato dopo aver mangiato alcuni funghi raccolti in un bosco dell'Altotevere. Si tratta di un uomo di 60 anni residente in una frazione del comune di... continua >>

(20-10-2017)

Nobile inglese a Bocca Serriola con le foto del maggiore Leslie

Da Sir Young un appello ai tifernati Cerco chi salvo' papa' dai Nazisti

- CITTA' DI CASTELLO - ERA UN MILITARE inglese, un prigioniero di guerra che fuggiva dal campo di prigionia fascista O49 di Fontanellato. Avrebbero potuto riconsegnarlo ai nazifascisti per non avere problemi e ripercussioni. Ma non ne ebbero il cuore, e si salvò. Si chiamava Leslie Young, maggiore dell'esercito inglese.... continua >>

(19-10-2017)

Caprese Michelangelo

Festa del Marrone, nuova iniziativa

UN ALTRO appuntamento di carattere culturale nel programma della Festa del Marrone 2017 a Caprese Michelangelo. Domenica, alle 11, verrà presentato il libro di un ex insegnante locale, Mario Meazzini, dal titolo «Quando portavo i calzoni corti». In programma anche altre iniziative.notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it... continua >>

(19-10-2017)

Chiusa dal ’91, ma c’erano 10 metri di scarti. Decisiva la Procura

Disinnescata una bomba ecologica Santafiora, discarica bonificata

di CLAUDIO ROSELLI LA BOMBA ecologica è stata definitivamente isinnescata! È notizia fresca l'avvenuta bonifica dai rifiuti speciali della ex discarica di Campezzone, nella frazione di Santafiora a Sansepolcro, dove per 40 anni sono stati accumulati i rifiuti prodotti dall'utenza locale. La discarica era stata chiusa alla fine del 1991,... continua >>

(18-10-2017)

Chiusa dal ’91, ma c’erano 10 metri di scarti. Decisiva la Procura

Disinnescata una bomba ecologica Santafiora, discarica bonificata

di CLAUDIO ROSELLI LA BOMBA ecologica è stata definitivamente isinnescata! È notizia fresca l'avvenuta bonifica dai rifiuti speciali della ex discarica di Campezzone, nella frazione di Santafiora a Sansepolcro, dove per 40 anni sono stati accumulati i rifiuti prodotti dall'utenza locale. La discarica era stata chiusa alla fine del 1991,... continua >>

(18-10-2017)

Sansepolcro: quadro inquietante per la vallata. Caccia alle soluzioni

Allarme droga, pronti alla task-force E aumenta il consumo di eroina

di CLAUDIO ROSELLIDROGA, che fare? Prendendo spunto da un vecchio detto, è la domanda che sorge spontanea all'indomani di quanto avvenuto negli ultimi mesi a Sansepolcro e in Valtiberina, anche se nelle quattro morti rilevate da marzo a oggi lo stupefacente assume un ruolo da forte indiziato. Le pubbliche istituzioni... continua >>

(17-10-2017)

Umbertide Cambia: La comunita' islamica dia le dovute garanzie

Costruzione della grande moschea Prima serve il patto di cittadinanza

- UMBERTIDE - «PRIMA il patto di cittadinanza, poi la moschea». Lo intima senza tanti giri di parole Umbertide Cambia all'amministrazione comunale proponendo un proprio documento di accordo con la comunità islamica. «Del Patto di cittadinanza - afferma il movimento civico - se ne parla da anni, senza ancora nulla... continua >>

(17-10-2017)

Che Tempo Fara'