NOTIZIE LOCALI

Cronaca Ad Anghiari paura nel primo pomeriggio. Nessun danno alle persone

Tromba d’aria, 5 minuti d’inferno. Scoperchiato tetto di case popolari

di CLAUDIO ROSELLI
CINQUE MINUTI soltanto, ma di inferno vero. Cinque minuti con il fiato sospeso, quelli che hanno vissuto i residenti di una zona della parte alta di Anghiari sulla quale poco dopo le 14 di ieri si è abbattuta una violenta tromba d'aria. I danni maggiori li ha subiti il tetto delle case popolari di via del Carmine (otto appartamenti e una ventina di abitanti in totale, compresi alcuni con problemi fisici), che è stato letteralmente scoperchiato per metà dalla tormenta in atto: il vento si è infilato sotto il rivestimento in carta catramata e ha scaraventato le tegole fino a una distanza di cento metri. Panico totale in quei pochi istanti, nei quali ieri si è concentrato il passaggio del maltempo: è andata bene che nessuno si trovava fuori, altrimenti avrebbe seriamente rischiato il peggio, se soltanto di pensa che i pezzi di copertura si sono riversati sulla stradina sottostante, sul giardino dell'edificio e persino sul parcheggio adiacente alla strada che conduce al santuario della Madonna del Carmine. MA I DANNI non si sono limitati al tetto: è stata rovinata una piccola vettura per disabili e la traiettoria in diagonale delle tegole ha finito con lo spedire i detriti all'interno di alcune villette nell'adiacente via della Vigna, caratterizzata dalla presenza di costruzioni edili di pregio. In una di queste, un'Audi station wagon è stata ridotta con il lunotto fracassato e altre gravi ammaccature. Stefano Macchiavelli vive a Roma, ma in questi giorni è a casa della madre, che occupa uno degli appartamenti del blocco di case popolari; con la scopa in mano, assieme ad altre due persone, sta ripulendo il piazzale e mostra nel proprio telefonino il video di quanto accaduto, dal momento che è riuscito a registrare i momenti più critici della breve ondata: «Il vento è stato forte, ma non ai livelli del 5 marzo di due anni fa a Sansepolcro - ha premesso Macchiavelli - ed è anche per questo che non si capisce il motivo per cui l'unico tetto a saltare sia stato il nostro, tanto più che anche lo scorso anno era successa la stessa cosa. Evidentemente, qui c'è qualcosa che non va». LAVORI ESEGUITI MALE, quindi? Non lo dice espressamente, il signore avvicinato, ma a essere chiamato in casa è Arezzo Casa, proprietario dell'immobile subito contattato dal vicesindaco di Anghiari, Claudio Maggini, che è corso immediatamente sul posto: «Li sto chiamando - ha detto Maggini - perché quanto prima questa situazione deve essere chiarita. Non è possibile continuare a rischiare come abbiamo fatto oggi». Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco di Sansepolcro, che hanno rimesso in sicurezza i punti più delicati: gli appartamenti sono tutti agibili, anche senza tegole sul tetto. Verso le 16, il sole era tornato a farsi sentire. Nel frattempo, Maggini riceve un'altra chiamata: il forte vento ha scoperchiato una parte della tribuna dello stadio «Saverio Zanchi» e abbattuto un paio di alberi nella stessa area sportiva.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 11-08-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Umbertide, l’infortunio in un’azienda che fa prodotti di norcineria

Operaio incastrato nel macchinario Salvato: ora e' ricoverato in ospedale

- CITTA' DI CASTELLO - LO SPAVENTO è stato grande e durante le prime e concitate fasi di soccorso non è mancato il timore per un trauma grave. Poi con il passare delle ore il sospiro di sollievo dei colleghi e dei proprietari dell'azienda. E' questa la sintesi dell'incidente sul... continua >>

(11-08-2017)

PREVENZIONE TELEFONATE A DOMICILIO CON LA SCUSA DELL’INCIDENTE STRADALE A UN PARENTE

Truffe agli anziani: 'Attenti ai finti carabinieri'

- CITTA' DI CASTELLO - TRUFFE agli anziani, altri due casi sono stati registrati in questi giorni a Città di Castello ai danni di persone anziane: stavolta a metterle in pratica sono stati ‘finti carabinieri' che hanno telefonato al domicilio delle persone col solo scopo di derubarle. LA MODALITÀ è... continua >>

(11-08-2017)

L’area e' ora soggetta a bonifica per il rilascio di fibre di amianto

Discarica abusiva alla ex fungaia. Avvisi di garanzia per i proprietari

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO - AVVISO DI conclusione delle indagini e avviso di garanzia. La notifica della Procura di Arezzo è indirizzata ai proprietari dell'area nella quale operava la fungaia di Gricignano a Sansepolcro: sei ettari fra vecchio impianto ed ex essiccatoio del tabacco, nuovo stabilimento e serra, tutti... continua >>

(10-08-2017)

Il presidente della commissione Esteri: il Papa non vuole i trafficanti

Migranti, Casini loda il codice Ong. 'I cattolici stanno con Minniti'

ROMA CONVINTO anzi «arciconvinto» che il codice di comportamento per le Ong sia «sacrosanto», determinato ad appoggiare «senza se e senza ma» la svolta di Minniti sull'immigrazione «che sta producendo ottimi risultati», di fronte a voci critiche che si levano dal mondo cattolico, Pier Ferdinando Casini, presidente della Commissione Affari... continua >>

(10-08-2017)

Servono 12 milioni di euro per rimettere a posto l’immobile

L’ex ospedale e' totalmente inagibile. Pericolo per l’incolumita' pubblica

- CITTA' DI CASTELLO - A META' giugno era spuntato un mini cantiere per la messa in sicurezza urgente di alcune parti pericolanti, a distanza di neanche due mesi l'ex ospedale è stato ufficialmente dichiarato inagibile. Troppo pericoloso. Nel tempo erano stati tanti i cittadini e le associazioni a segnalare... continua >>

(09-08-2017)

ERA FINITA agli arresti domiciliari

Spaccio davanti alle figlie minori. La mamma ammette tutto

- CITTÀ DI CASTELLO - ERA FINITA agli arresti domiciliari perché, secondo la polizia, insieme al marito spacciava droga all'interno della loro casa di Città di Castello in presenza delle loro due figlie minorenni che gli sono state tolte quando sono stati arrestati. Ieri mattina, accompagnata dal suo avvocato Cinzia... continua >>

(09-08-2017)

Due imprese su quattro chiuderanno. Forse in salvo 31 posti

Imprenditore suicida, aziende in tilt. Il dramma di centoventi dipendenti

- UMBERTIDE - HA DUE FACCE, entrambe tremende, la tragedia che in questi giorni ha scosso Umbertide. Una è quella della famiglia dell'imprenditore Gabriele Bartolini, che piange il proprio caro che si è tolto la vita, l'altra è quella degli operai, tanti, che si trovano oggi in mezzo ad una... continua >>

(08-08-2017)

Il rito funebre

Eliana Pirazzoli Il cordoglio dell’intera citta'

- CITTA' DI CASTELLO - C'ERA tutto l'affetto del suo mondo a circondare Eliana Pirazzoli, la decana dei giornalisti tifernati, storica corrispondente del «Messaggero», nei funerali che sono stati celebrati ieri mattina. Nel santuario della Madonna delle Grazie, attorno ai familiari si è stretta la gente di San Giacomo, con... continua >>

(08-08-2017)

ANGHIARI IL PUNTO DELLA SITUAZIONE IN UN INCONTRO CONVOCATO DAL PD

Pesticidi, tra regolamenti e polemiche

L'IMPIEGO dei fitofarmaci in agricoltura, già cavallo di battaglia nella campagna elettorale dei Comuni valtiberini che lo scorso anno sono andati al voto, è stato ripreso venerdì sera ad Anghiari, nel corso di un incontro organizzato dal Partito Democratico. Per l'occasione, era ospite Benedetta Barberi Nucci, vicesindaco del vicino Comune... continua >>

(08-08-2017)

LUTTO IN CITTA’ UNA GIORNALISTA DI RANGO, INTELLETTUALE RAFFINATA E ACUTA

Cordoglio per la scomparsa di Eliana Pirazzoli

- CITTA' DI CASTELLO - LA CITTA' perde un altro pezzo di storia. Se n'è andata Eliana Pirazzoli, giornalista, intellettuale raffinata e acuta che ha raccontato per anni Città di Castello e l'Umbria. Eliana era nata nel 1922 ed era iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria da 50 anni. E'... continua >>

(07-08-2017)

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
domenica 16 23
lunedì 13 24
martedì 13 26