NOTIZIE LOCALI

Politica Lavoro e legalita' al centro del dibattito organizzato dal Pd

SANSEPOLCRO POLITICI E TECNICI PRESENTI ALL’INCONTRO PROPOSTO DURANTE LA FESTA DEL'’UNITA'. ANCHE PREVENZIONE SISMICA

LEGALITÀ, lavoro e sicurezza antisismica: per l'edizione 2017 della Festa Democratica, il Pd di Sansepolcro ha scelto temi attuali e concreti. Affidandone la discussione non solo ai politici ma anche a tecnici, imprenditori ed esponenti della società civile, con punto di riferimento logistico il Teatro alla Misericordia. Si è parlato di «legalità come pre-condizione allo sviluppo economico», a partire dall'analisi dei dati della Provincia di Arezzo e della Regione Toscana in tema di incidenti sul lavoro, abusivismo, contraffazione, infrazioni e beni confiscati alle mafie: ne è uscita una fotografia con tanti punti di allarme sui quali cui si innesta l'opera di prevenzione delle Asl, delle associazioni di categoria e del terzo settore. Un lavoro che può beneficiare dell'introduzione di nuove norme, varate negli ultimi quattro anni, a tutela della legalità: introduzione del reato di auto riciclaggio, ripenalizzazione del falso in bilancio, inasprimento dei reati di corruzione, introduzione dei reati ambientali, legge sul caporalato e varo entro l'autunno del nuovo codice antimafia. QUANTO alla prevenzione sismica e al rischio idrogeologico, l'ex sindaco di Ussita, Marco Rinaldi - invitato per l'occasione - ha ripercorso con lucidità e sensibilità il dramma del sisma che ha sconvolto la sua piccola comunità, abbattendo il 90% degli edifici. Il terremoto del centro Italia ha avuto un impatto diverso sulle comunità a seconda della tipologia di costruzioni e degli investimenti che nel territorio erano stati fatti per miglioramento e adeguamento sismico: caso emblematico la città di Norcia, che dopo gli interventi del terremoto 1997, ha resistito, meglio di altre al sisma e sta tornando alla normalità. In questo momento sul fronte della prevenzione, il Governo ha creato due strutture di missione, una sulla prevenzione sismica, «Casa Italia» e l'altra sul rischio idrogeologico, «Italia Sicura», con lo scopo di mappare tutte le situazioni di rischio e finanziare gli interventi più urgenti con 7 miliardi l'anno, una somma mai stanziata per la prevenzione. La Regione Toscana ha agito con lungimiranza in questi anni destinando ingenti risorse alla prevenzione sismica e dedicando alla Valtiberina grande attenzione, con importanti contributi impiegati per realizzare opere di messa in sicurezza degli edifici pubblici. C.R.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 20-09-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Politica

Forza Italia attacca la maggioranza: Manca un progetto ed e' vicina al Pd

SANSEPOLCRO L'INTERVENTO DI D'ETTORE E MUGNAI

«L'AMMINISTRAZIONE di Mauro Cornioli dimostra di non avere un progetto complessivo e chiaro per la città». Lo dichiara Forza Italia, che nei giorni scorsi ha riunito i propri vertici regionali e provinciali nella sede di Sansepolcro, alla presenza del capogruppo consiliare Tonino Giunti, degli iscritti locali e del coordinatore Roberto... continua >>

(05-10-2017)

Quale futuro per quella bretella?

UMBERTIDE L'OPPOSIZIONE ATTACCA

- UMBERTIDE - «VOGLIAMO sapere se e come si integrerà con la linea principale la costruenda bretella ferroviaria di Pierantonio, costosissima quanto inutile arteria, visto che nessuno parla oggi di trasporto merci. Esigiamo una risposta chiara e definitiva, perché non possiamo permettere che siano buttati via soldi pubblici». Parlando della ex... continua >>

(04-10-2017)

L’incarico a Gatticchi e' legittimo Bacchetta risponde cosi' a Lignani

INCOMPATIBILITA' PER LA CONSULENZA SOGEPU

- CITTA' DI CASTELLO - L'INCARICO legale da 18mila euro affidato da Sogepu a Gionata Gatticchi, ex consigliere comunale Pd ed ex segretario del partito locale, ha occupato parte del Consiglio, durante il quale il sindaco Luciano Bacchetta ha evidenziato che «come risulta anche dalla consultazione avuta con l'Autorità Nazionale... continua >>

(30-09-2017)

UMBERTIDE NEL MIRINO I FINANZIAMENTI ‘SOCIALI’

Lega all’attacco sui fondi per la Moschea C'e' un nesso con gli aiuti agli stranieri?

- UMBERTIDE - CHE NESSO c'è (se c'è) tra i finanziamenti alla costruenda moschea di Umbertide e gli aiuti economici per gli stranieri residenti in città? A chiederselo è il referente territoriale per la Lega Nord Umbria Vittorio Galmacci, che invoca un «principio di trasparenza disatteso dal Comune». «Da una... continua >>

(26-09-2017)

Che Tempo Fara'