NOTIZIE LOCALI

Cronaca L'ultimo saluto ad Achille Roselletti Folla ai funerali del direttore artistico

UMBERTIDE ADDIO AL PROF, ATTORE E REGISTA

- UMBERTIDE -

 «NON SIAMO qui per dire addio ad Achille, ma a quella parte di noi che lui era». Sono le parole con cui Piergiorgio Giacchè, docente di Antropologia Teatrale ed suo amico ha salutato per l'ultima volta Achille Roselletti. Parole vere, perché nella chiesa di Cristo Risorto ieri, durante la celebrazione funebre, il dolore si tagliava con il coltello. A quello della moglie Daniela dei figli Achille Jr. e Birgitta, degli adoratissimi nipotini, si sommava quello dei presenti che gremivano la chiesa: gli ex studenti del «Da Vinci», i membri dell'Accademia dei Riuniti, gli ex colleghi. Tanta la gente di teatro, passione immensa di Roselletti, così come gli amici, i conoscenti e tutti coloro che dall'uomo, dal regista, dall'attore, professore, direttore artistico del Teatro dei Riuniti hanno ricevuto qualcosa. Un dolore sincero, accompagnato dalle lacrime, mescolato alla gratitudine, alla stima, all'affetto. UN UOMO complesso Achille Roselletti, un caleidoscopio dalle mille ammalianti sfaccettature, con due grandi amori nella vita, come ha sottolineato ancora Giacchè: la famiglia, al primo posto, suo primo e grande capolavoro e subito dopo il teatro. Dal sacerdote l'appello alla speranza, perché «la sofferenza sia quella del parto di una perla di fede, che il suo peso, come piombo, possa trasformarsi in oro». Già perché quando si chiude il sipario della vita, subito un altro se ne apre, quello dell'eternità e l'ultima preghiera non è un addio, ma un arrivederci.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 29-09-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Gli amici lo hanno trovato privo di vita intorno alle 11.30

Caccia al cinghiale Muore settantenne colto da malore

E' MORTO durante la battuta di caccia al cinghiale, colto con ogni probabilità da un infarto. La vittima è un 77enne di Sansepolcro, U.C., che ieri mattina si era recato assieme agli altri componenti della squadra in località Bastione di Pieve Santo Stefano. Gli amici lo hanno trovato privo di... continua >>

(16-10-2017)

Sansepolcro

Si sente male al bar: si accascia e muore Inutili i soccorsi

IN UNA GIORNATA già segnata a Sansepolcro da una morte improvvisa al mattino di un cacciatore, nel pomeriggio un'altra vittima in un bar del centro commerciale di San Lazzaro. Intorno alle 16.50, un uomo di 62 anni si è sentito male ed è caduto a terra. È intervenuto subito il... continua >>

(16-10-2017)

Morto a 18, oggi il rimpatrio della salma Il volo da Bologna verso il Marocco

SANSEPOLCRO ELIAS UCCISO DA OVERDOSE

A DISTANZA di 10 giorni esatti dal tragico fatto, per Elias Ghouiza quella di oggi è l'ultima giornata di permanenza a Sansepolcro, la città dove ha vissuto i 18 anni della sua esistenza. Partirà infatti nel corso della mattinata, dalla camera mortuaria dell'ospedale della Valtiberina, il feretro con le spoglie... continua >>

(16-10-2017)

Morto a 18 anni, arresto convalidato per il pusher

SANSEPOLCRO L'ALBANESE RESTA IN CARCERE A PERUGIA. E IN CITTA' TORNA L'ALLARME-DROGA

LA NOVITÀ di ieri, relativamente al caso della morte di Elias Ghouiza, riguarda il pusher: è stato infatti convalidato l'arresto del 21enne albanese senza fissa dimora, F.R., dal quale il 18enne residente a Sansepolcro ha acquistato la dose di cocaina nella giornata di giovedì 5 ottobre, recandosi a Umbertide, dove... continua >>

(13-10-2017)

Il Comune: Prima di qualsiasi decisione il confronto con la gente

Color Glass & questioni ambientali Infuocata assemblea a Trestina

- CITTA' DI CASTELLO - SI E' SVOLTA a Trestina un'affollata assemblea pubblica attorno alle questioni ambientali che si sono aperte, in zona, a seguito della richiesta dell'azienda Color Glass (che lavori rifiuti speciali non pericolosi) ad ampliare la propria produzione. Ma l'assemblea, indetta dal Comune insieme ad Arpa e... continua >>

(12-10-2017)

Colpo al Centro commerciale. Il bottino ammonta a diecimila euro

Auto lanciata contro la vetrina Spaccata e furto in profumeria

- CITTA' DI CASTELLO - FURTO con spaccata alla profumeria del centro commerciale «Il Castello» coi ladri che, a piedi, sono scappati con un bottino di oltre 10 mila euro. Il raid è avvenuto nel cuore della notte tra martedì e mercoledì, intorno alle 3,50, quando una vettura, rubata poco... continua >>

(12-10-2017)

Si attende intanto la convalida dell'arresto del presunto spacciatore

Autopsia su Elias: resta il giallo E gli amici si tassano per il funerale

di CLAUDIO ROSELLI E' STATA ESEGUITA ieri pomeriggio l'autopsia sul corpo di Elias Ghouiza, il diciottenne trovato morto nella cantina della sua abitazione alle case popolari di via dei Montefeltro a Sansepolcro. Nulla è per ora trapelato sull'orario del decesso, che risale quasi certamente alle prime ore del pomeriggio di venerdì... continua >>

(11-10-2017)

Stalking contro la ex moglie, finisce in carcere boscaiolo incastrato dall'indagine dei carabinieri

SANSEPOLCRO DA MARZO FINO A POCHI GIORNI FA LA DONNA AVEVA DENUNCIATO SEQUELA DI EPISODI

OLTRE A SINGOLI casi di violenza fisica, era in atto una vera e propria vessazione da parte sua, che aveva stravolto l'esistenza della donna, oramai intimorita fino all'inverosimile. Ripetute denunce da parte di quest'ultima, spiata e controllata in ogni movimento e alla fine il fermo dell'uomo, un albanese di 45... continua >>

(11-10-2017)

Finito in manette a Umbertide: ha ventuno anni ed e' di origini albanesi

Diciottenne morto per overdose Arrestato lo spacciatore di Elias

- UMBERTIDE - HA 21 ANNI, è di origini albanesi, senza fissa dimora, ed è statto arrestato a Umbertide con l'accusa di aver venduto la dose di cocaina che ha poi provocato la morte del ragazzo diciottenne di Sansepolcro. Sono bastati solo pochissimi giorni ai militari della compagnia di Sansepolcro... continua >>

(10-10-2017)

L'esame su Elias per appurare con certezza l'overdose. Cosi' il blitz

Morto a 18 anni, preso spacciatore Da lui la coca letale? Ora l'autopsia

di CLAUDIO ROSELLI E' UNO SPACCIATORE albanese di 21 anni e senza fissa dimora il presunto responsabile della morte di Elias Ghouiza, il 18enne trovato cadavere dalla madre venerdì scorso a Sansepolcro nella cantina dell'abitazione della famiglia, alle case popolari di via dei Montefeltro. In meno di 48 ore, tempo quasi... continua >>

(10-10-2017)

Che Tempo Fara'