NOTIZIE LOCALI

Cronaca Progetto in Regione per disciplinare gli insediamenti

Vicenda-rifiuti, doppio summit Disegno di legge sugli inquinanti

- CITTÀ DI CASTELLO -
GIORNATA importante oggi per le numerose questioni legate ai rifiuti in Umbria e in special modo in Altotevere dove sono diverse le problematiche aperte. Stamani innanzitutto torna a riunirsi la Conferenza dei Servizi in Regione. Tra i punti all'ordine del giorno c'è la vicenda Ecopartner Splendorini nell'ambito della quale la Conferenza dovrà pronunciarsi anche sui quantitativi autorizzati. Nelle stesse ore, sempre a Perugia (ore 11 sala della partecipazione di Palazzo Cesaroni) verrà presentato il progetto di legge dal titolo «Disciplina in materia di emissioni inquinanti in atmosfera, derivanti da attività a forte impatto odorigeno» che il consigliere regionale Attilio Solinas depositerà in assemblea legislativa nei prossimi giorni. «IL TESTO DI LEGGE - spiega - che auspico venga approvato in tempi rapidi, dopo un'idonea discussione nella commissione competente, rappresenta una novità per l'Umbria in quanto non esiste una normativa specifica in questo ambito». Questa proposta di legge risponde alle istanze di tanti cittadini che, «anche recentemente, hanno voluto manifestare il loro grave disagio psico-fisico e la loro preoccupazione per quanto è avvenuto e sta avvenendo in merito alle attività della struttura per lo smaltimento dei rifiuti di Calzolaro, con una problematica che coinvolge il territorio dell'alta valle del Tevere, nei comuni di Umbertide e Città di Castello». Lo stesso Solinas aveva avuto modo di incontrare i rappresentanti del Comitato per la salute zona sud. Chiaramente la questione degli eccessi di emissioni odorigene coinvolge non solo il comprensorio altotiberino, ma anche i cittadini che vivono in altre aree dell'Umbria dove sono presenti allevamenti suinicoli, (nei comuni di Marsciano e di Perugia). «LA PROPOSTA legislativa - spiega ancora Solinas - appare tanto più urgente anche alla luce delle numerose vertenza che oramai attraversano tutta la regione per molte altre tipologie di emissioni odorigene inquinanti. Questo progetto di legge è aperto alla partecipazione di altri consiglieri regionali». Ma non finisce qui. Domani sera, nella sala polivalente della ex scuola di Petrelle alle 21 il comune di Città di Castello ha organizzato un incontro attorno al tema «Ambiente e salute»: intervengono il sindaco Luciano Bacchetta ed alcuni assessori comunali. Sul tavolo alcune questioni roventi in materia di rifiuti che stanno mobilitando le popolazioni della zona sud dell'Altotevere come la Color Glass di Trestina e la centrale biomasse di Bonsciano.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 05-10-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Promozione del risparmio energetico: la citta' spegne le luci

SANSEPOLCRO IL COMUNE HA ORGANIZZATO PER DOMANI SERA UNA SERIE DI APPUNTAMENTI NELL'AMBITO DELL'INIZIATIVA NAZIONALE

L'APPUNTAMENTO è per domani sera con il braciere al posto dei lampioni. Per il secondo anno consecutivo, Sansepolcro aderisce all'iniziativa «M'illumino di Meno», la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico ideata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar - Radio 2, vincitrice nel 2016 del premio nazionale «Cultura della Pace». Come noto, l'iniziativa... continua >>

(22-02-2018)

Il vinile al tempo dell'i-Pod, la mostra del liceo

SANSEPOLCRO GRANDE SUCCESSO PER L’INIZIATIVA CURATA DAI RAGAZZI DEL GIOVAGNOLI

IL VINILE, ovvero il disco con il microsolco, prodotto di una generazione precedente che però quella attuale sta riportando alla ribalta. In questi giorni, nei quali ricorrono i 70 anni dalla sua nascita (prima 78 giri e poi 33), il liceo artistico «Giovagnoli» di Sansepolcro è protagonista a Palazzo Pretorio... continua >>

(27-01-2018)

Dirigente infedele, scattano le perquisizioni

Spy story, c'e' l'inchiesta

di FABRIZIO PALADINO e SERGIO ROSSI HA FATTO clamore il caso Aboca, la spy story smascherata da Valentino Mercati, il patron della grande azienda di Sansepolcro. La vicenda venne a galla a fine dicembre quando fu lo stesso Mercati davanti all'assemblea dei dipendenti, convocata per gli auguri di Natale, a... continua >>

(27-01-2018)

Che Tempo Fara'