NOTIZIE LOCALI

Altre notizie Grasso, Franchetti, il Mezzogiorno e la mafia

LECTIO MAGISTRALIS IL PRESIDENTE DEL SENATO PRONUNCERA' IL DISCORSO IN TEATRO LUNEDI' 23

- CITTA' DI CASTELLO -
IL PRESIDENTE del Senato onorevole Pietro Grasso ha accettato l'invito della Fondazione Franchetti Hallgarten e del Comune, ad essere presente a Città di Castello a tenere una lectio magistralis per raccontare la modernità della figura di Leopoldo Franchetti, in occasione del centenario della sua scomparsa. LA LECTIO magistralis, «Franchetti, il Mezzogiorno e la mafia», si terrà lunedì 23 ottobre alle ore 18 al teatro comunale e sarà aperta a tutta la cittadinanza. La conferenza sarà incentrata sul viaggio che Leopoldo Franchetti fece assieme all'amico Sidney Sonnino nel meridione d'Italia che produsse un'inchiesta in due volumi pubblicata nel 1876: uno dei più alti esempi di indagine sociale dell'Ottocento. L'inchiesta, la cui copia autografa è conservata alla Biblioteca storica di Villa Montesca, ha proposto per la prima volta la ‘questione meridionale' e ha fatto conoscere agli italiani che cosa era la mafia. A PARLARE di mafia, politica e società in Sicilia, ripercorrendo le tappe intellettuali e filosofiche della vita di Leopoldo Franchetti, sarà dunque in questa occasione straordinaria, l'onorevole Pietro Grasso, magistrato a ventiquattro anni, sostituto procuratore della Repubblica a Palermo e protagonista di indagini relative alla criminalità organizzata e alle infiltrazioni nella pubblica amministrazione ed è giudice ‘a latere' nel maxiprocesso contro la mafia. Dal 2013 è Presidente del Senato. Autore di numerosi saggi, l'onorevole Grasso è un conoscitore dell'opera di Leopoldo Franchetti del quale ricorre il centenario della morte.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 12-10-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre notizie

Nardi, deciso lo sciopero a oltranza Il manager: ‘Politici rimasti a guardare’

SAN GIUSTINO MARTEDI' INCONTRO IN REGIONE CON LA NUOVA PROPRIETA'

- SAN GIUSTINO - L'ASSEMBLEA dei lavoratori della Nardi, riunita ieri mattina in azienda insieme ai sindacati, ha stabilito il proseguo dello sciopero e il presidio dei cancelli, a oltranza, o almeno fino a che la situazione non si sbloccherà. Da lunedì inizia dunque la quarta settimana di proteste. Sul... continua >>

(27-01-2018)

Che Tempo Fara'