NOTIZIE LOCALI

Altre News Cure palliative Il Pd dice no Ed e' subito polemica

UMBERTIDE

- UMBERTIDE -
IL PD dice no alle cure palliative ed è subito polemica. E' stato il movimento Umbertide Cambia a chiedere il potenziamento delle cure palliative in ambito domiciliare e la dotazione dell'ospedale locale di spazi e personale dedicato, puntando in un prossimo futuro alla realizzazione di un «hospice». La proposta, portata in consiglio comunale con un ordine del giorno ha trovato anche i voti del Movimento 5 Stelle e del centro destra (Giovanna Monni, Umbertide viva) a cui si è aggiunto anche quello del presidente del consiglio comunale (piddino) Giovanni Natale, ma non quelli del Partito democratico duramente criticato da Umbe.ca. «LA NOSTRA battaglia parte da tre presupposti - dice il consigliere comunale Luigino Orazi (nella foto) -: la diffusione e drammaticità del problema, la necessità di offrire una condizione dignitosa nel fine vita, l'ottimo lavoro svolto in questi anni dal personale del Centro Salute e dall'Aucc. Partendo da questa premessa occorre sviluppare un progetto che porti ad un potenziamento dell'attività domiciliare, alla organizzazione in ospedale di uno specifico servizio, alla creazione di una equipe multidisciplinare che collabori con i medici di base, il Centro Salute, l'Aucc, i servizi sociali». La stessa Regione, nelle sue linee guida in materia riconosce tale esigenza, ma in Alta Umbria e Alto Tevere il servizio non esiste.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 12-10-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre News

Cosi' lanciai anche Monica Bellucci

PERSONAGGIO IL PARRUCCHIERE MONTANUCCI FESTEGGIA 40 ANNI DI ATTIVITA'

- CITTA' DI CASTELLO - DAL 1977 al 2017: 40 anni dedicati all'arte dell'acconciatura per Piero Montanucci di Duo Stylist. Sotto le sue mani ci sono passate donne bellissime, a partire da Monica Bellucci che lui scelse per primo come giovanissima modella. NEL CENTRO storico, dal 1977, insieme alla moglie... continua >>

(17-11-2017)

Calzolaro, no all'ampliamento

UMBERTIDE IMPIANTO AL CENTRO DELLE POLEMICHE. L'OPPOSIZIONE TUONA

- UMBERTIDE - CRESCE la critica politica - e l'allarme - per la situazione che si sta delineando a Calzolaro, frazione umbertidese da tempo alle prese con «emissioni odorigene» provenienti dalla lavorazione dei rifiuti. All'indice da parte delle opposizioni - ieri il Movimento 5 Stelle, oggi il consigliere comunale Luigino Orazi... continua >>

(17-11-2017)

Gli studenti del liceo in trasferta a Rovereto Che esperienza tra i ricordi della Grande Guerra

SANSEPOLCRO A 100 ANNI DI DISTANZA I RAGAZZI HANNO VISITATO MUSEO, TRINCEE, GALLERIE

CENTO ANNI DOPO, l'omaggio di Sansepolcro ai caduti della prima guerra mondiale. Giovedì 9 novembre scorso, gli studenti classe 1999 del liceo «Città di Piero» si sono recati in visita a Rovereto, città nel cuore del Trentino tra le più legate allo storico conflitto, dove è custodita una ricca documentazione... continua >>

(16-11-2017)

Ordinati cinque nuovi diaconi Il vescovo: Una grazia per la Chiesa

PATRONO VOCAZIONI LAICHE, CATTEDRALE GREMITA PER LA RICORRENZA

- CITTA' DI CASTELLO - «RISVEGLIARE la fede e la sperenza in questi tempi così difficili, seguire l'esempio dei santi Patroni Florido e Amanzio facendo ognuno la propria parte. Invece di tirarci indietro o semplicemente di lamentarci, è quanto mai urgente un sussulto di responsabilità personale e collettiva»: così il... continua >>

(14-11-2017)

Sara' realizzato dai ragazzi delle scuole superiori, lezioni al via lunedi'

Un fumetto sulla vita di Luca Pacioli L'iniziativa a 500 anni dalla morte

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO - LA VITA, la storia e le tappe di Luca Pacioli raccontate attraverso i fumetti realizzati dagli studenti delle medie superiori cittadine. Nel cinquecentenario della morte del frate biturgense, matematico e padre della moderna ragioneria, un'iniziativa davvero originale: il progetto «Luca a fumetti» è un corso... continua >>

(14-11-2017)

Alberghiero e forestale al top per Eduscopio

PIEVE SANTO STEFANO RICONOSCIMENTO PER IL FANFANI-CAMAITI. SODDISFAZIONE DELLA PRESIDE

EDUSCOPIO colloca il liceo scientifico di Sansepolcro al top in provincia di Arezzo, ma l'offerta didattica della Valtiberina ha raggiunto livelli di qualità molto alti grazie ai tanti istituti che lavorano con impegno e passione sul territorio. Come l'omnicomprensivo «Fanfani-Camaiti» di Pieve Santo Stefano che ha un'estensione a Caprese Michelangelo.... continua >>

(14-11-2017)

Borse di studio per studenti meritevoli E' gia' possibile presentare le domande

UMBERTIDE A DISPOSIZIONE 13 RICONOSCIMENTI

- UMBERTIDE - PER IL TERZO anno consecutivo il Comune ha istituito le borse di studio per studenti meritevoli, per sostenere il diritto allo studio e favorire il proseguimento degli studi di ragazzi bravi ma in condizioni economiche svantaggiate. Le borse di studio sono 13, sei da 600 euro per... continua >>

(10-11-2017)

Cento studenti per la parita' di genere In piazza c'e' il mannequin challenge

L'EVENTO PROMOSSO DALLA FIERA DELLE UTOPIE CONCRETE

- CITTA' DI CASTELLO - SARANNO oltre un centinaio i giovani che oggi alle 16 scenderanno in piazza per un'iniziativa sulla parità di genere. Il gruppone di studenti darà vita a una performance di mannequin challenge con oltre 100 studenti del Franchetti-Salviani coinvolti (le persone rimangono immobili come manichini, mimando... continua >>

(10-11-2017)

Galgano (Civici e Innovatori) ha presentato un'interrogazione

Tanti i dubbi sulla Due Mari Il Comitato chiede aiuto al Governo

- CITTA' DI CASTELLO - TRATTO umbro della Due Mari: alcune richieste del Comitato per la salvaguardia della vallata arrivano sul tavolo del governo e in consiglio Comunale. La deputata Adriana Galgano, esponente del gruppo «Civici e Innovatori per l'Italia» ha presentato un'interrogazione, a risposta in Commissione, richiedendo al Governo... continua >>

(09-11-2017)

La serra comunale all'ex draga Il progetto e' firmato da Gal e Comune

UMBERTIDE PER ATTIVITA' SOCIALI E CULTURALI

- UMBERTIDE - SARÀ la sede della «ex draga», nella zona della Ex Fornace, la «casa» della nuova, futura serra comunale che non sarà più costruita nella Pineta Ranieri. I soldi ci sono. L'operazione viene resa possibile dall'adesione del Comune all'avviso pubblico del Gruppo di azione locale (Gal) dell'Alta Umbria... continua >>

(09-11-2017)

Che Tempo Fara'