NOTIZIE LOCALI

Altre notizie Sansepolcro, il vice sindaco Galli: lavoreremo anche sul residenziale

Variante al regolamento urbanistico Priorita' allo sviluppo delle aziende

di CLAUDIO ROSELLI

REGOLAMENTO URBANISTICO e rilancio di Sansepolcro: ne parliamo con il vicesindaco Luca Galli, titolare delle deleghe in materia e con una priorità su tutte: le aree produttive. Dal mese di settembre, in sede di consiglio, l'amministrazione sta approvando i vari atti relativi alla variante al regolamento urbanistico? «Stiamo analizzando il recepimento da parte della città del regolamento urbanistico e a distanza di un anno sembra decisamente insoddisfacente. Per questo nei mesi scorsi abbiamo dato il via alla realizzazione di una variante urbanistica per le zone industriali, in modo da dare priorità allo sviluppo delle aziende. Ciò si è svolto con un metodo partecipato e trasparente, grazie ad una manifestazione di interesse che ci ha fornito importanti dettagli sulle possibili richieste aziendali, ma lavoreremo anche sul residenziale». E per quanto riguarda la riqualificazione del bastione di Santa Lucia e il progetto orti sociali? «Il nostro Comune si è aggiudicato i due bandi città murate e centomila orti in Toscana per un totale di quasi 200mila euro. I lavori hanno preso il via nel mese di giugno; attualmente, siamo in attesa degli ultimi sblocchi burocratici per poter proseguire con i vari interventi e riaprire questa zona possibilmente entro la primavera/estate 2018». La possibilità di intercettare risorse tramite bando rappresenta un aspetto di primaria importanza nel vostro operato? «Senza dubbio. Possiamo ricordare il bando per gli studi di microzonazione sismica sul sottosuolo, assieme a quello per le imminenti opere di riqualificazione e messa in sicurezza della tratta viale Pacinotti-viale Barsanti, un'area particolarmente bisognosa di interventi concreti. Laddove non c'è modo di intercettare risorse, cerchiamo la collaborazione e il coinvolgimento delle realtà private del territorio. Un esempio è il piano di recupero delle nostre pensiline, in stato di abbandono da anni». Il recente finanziamento regionale per la prevenzione sismica è certamente un forte input per il progetto di riqualificazione della città? «Non solo: il risultato è andato sopra le aspettative con ben 46 interventi finanziati per oltre 1,7 milioni di euro e 76 domande su 80 ammissibili in graduatoria. Il tutto anche grazie al buon lavoro degli uffici e alle scelte con cui abbiamo messo a punto un unico bando uguale per tutta la Valtiberina sulla base delle direttive regionali». Per quanto riguarda la viabilità nel centro storico? «Anche in questo caso abbiamo scelto di elaborare un percorso partecipato con la comunità, richiedendo spunti alla gente. Sulla base di nostre idee e dei numerosi contributi ricevuti, stiamo lavorando a un progetto sul quale si possa intervenire di volta in volta per apportare modifiche o miglioramenti, da mettere in atto entro la prima metà dell'anno nuovo».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

 

Inserita il : 03-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
sabato 14 27
domenica 15 27
lunedì 16 25