NOTIZIE LOCALI

Cronaca E ora cerchiamo spazio in America

ECONOMIA & FINANZA Prosciutto toscano, assalto ai mercati Record sugli scaffali dei supermarket

FIRENZE
«CI GARBANO i nostri consumatori». Con un'inflessione inconfondibile, Cristiano Ludovici, presidente del Consorzio Prosciutto Toscano Dop, cerca di sintetizzare la filosofia dei 21 consorziati (più tre affettatori), «che perseguono compatti i miglioramenti del prodotto, con l'obiettivo di alzare sempre la qualità e soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Il tutto nel rispetto della tradizione». I dati sembrano dare ragione a Ludovici: con circa 400mila pezzi prodotti e momenti di vendita sempre più significativi, il Toscano è leader nel segmento dei salumi preaffettati e confezionati che si trovano sui banchi dei supermercati. E negli ultimi anni ha mostrato una predisposizione particolare a varcare i confini nazionali, partecipando ad alcune delle fiere internazionali più prestigiose del settore, come Anuga e la Summer Fancy Food di New York. «Produciamo circa 4 milioni di vaschette all'anno - fa i conti Ludovici -, quasi un quarto della produzione viene distribuito già tagliato sugli scaffali della grande distribuzione (canale che rappresenta l'85% delle vendite, ndr)». Presidente Ludovici, quali sono i compiti del vostro Consorzio? «Il Consorzio ha una missione di tutela e promozione, quella assegnata dalla Comunità europea. Abbiamo il compito di applicare il disciplinare che contiene le regole a cui si devono attenere i produttori e di effettuare i controlli necessari; inoltre abbiamo un'attività di promozione del prodotto e del Consorzio stesso presso i nostri stakeholder». Quali sono i vostri numeri? «Siamo il terzo Consorzio d'Italia nel mondo della prosciutteria Dop, anche se a livello di produzione siamo distanti dai primi due. Le nostre 400mila cosce prodotte, però, vantano un bel trend di crescita e di apprezzamento da parte dei consumatori». E a livello di export? «Un 10% della nostra produzione viene venduto all'estero. In realtà, la quota potrebbe essere maggiore, ma i nostri numeri non ci consentono di venire meno agli impegni presi a livello nazionale. Fuori confine, il mercato più promettente per noi è quello degli Stati Uniti». Il settore delle carni, negli ultimi tempi, ha dovuto fare fronte a un cambio di abitudini da parte dei consumatori. Voi come vi siete mossi? «Non siamo mai stati fermi. Da un lato ci sono sempre maggiori controlli e packaging studiati per il consumatore moderno. Ma, soprattutto, il Toscano è realizzato con un attento dosaggio del sale: è un prosciutto saporito, non salato, il cui gusto è caratterizzato dalle essenze e dalle erbe tipiche del territorio usate nelle ricette tradizionali come pepe, aglio, alloro, rosmarino e bacche di ginepro. Una ricetta unica che garantisce al prodotto un sapore del tutto particolare». Cosa ne pensa del finto Made in Italy che si trova sui banchi dei supermercati all'estero? «Vantiamo certo numerosi tentativi di imitazione. Credo però che il cosiddetto italian sounding dimostri l'interesse per il prodotto italiano, tanto è vero che si trova soprattutto nei mercati in cui ancora il Made in Italy non è così diffuso. In pratica, ci tengono caldo il posto degli scaffali: quando i nostri autentici prodotti arrivano nei Paesi in questione, vedrà che il prodotto ‘finto' viene sostituito da quello autentico».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 06-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

DOPPIA INCHIESTA

Soldi e lotti: acquisiti i documenti in Comune

di ERIKA PONTINI e FRANCESCA MARRUCO - PERUGIA - DA UNA PARTE il flusso di finanziamenti per costruire la moschea di Umbertide; dall'altra l'iter amministrativo per la vendita dei terreni comunali e la variante al Piano regolatore con il permesso a costruire una struttura da 650 metri quadrati: sono due... continua >>

(24-11-2017)

La Usl rassicura i cittadini. Famiglie sul piede di guerra

Scabbia a scuola, lettera ai genitori Basso rischio ma controllate i figli

CITTA' DI CASTELLO - UN CASO di scabbia è stato registrato in una scuola della città. L'infezione della pelle causata da un acaro è stata segnalata in una classe dell'elementare di San Pio X. Subito la Usl Umbria 1, con la responsabile del servizio di igiene e sanità pubblica, e... continua >>

(23-11-2017)

Addio Oriano

E' morto a 61 anni il presidente dell'Unitab

- CITTA' DI CASTELLO - ORIANO GIOGLIO per la tabacchicoltura era un punto di riferimento storico, un padre di tante battaglie e, per questo, è stato protagonista dello sviluppo economico dell'Umbria. Uomo dai modi garbati, si è mossa per una vita intera ai vertici delle maggiori organizzazioni nazionali ed europee... continua >>

(23-11-2017)

Assolti due imprenditori tifernati

IL PROCESSO ERANO ACCUSATI DI AGGRESSIONE

- CITTA' DI CASTELLO - ERANO accusati di essere i mandanti di un'aggressione, ma sono stati assolti per non aver commesso il fatto. Si tratta di due imprenditori di Città di Castello (Sandro Pauselli e la moglie, Alida Cecconi), accusati di essere i mandanti di un episodio avvenuto a maggio... continua >>

(22-11-2017)

Delitto di Katia, l’assassino fa ricorso in appello

SANSEPOLCRO I LEGALI DI PITER POLVERINI PUNTANO AD OTTENERE UNO SCONTO DI PENA

FA APPELLO contro la sentenza di primo grado Piter Polverini, l'uomo che nella notte tra l'11 e il 12 luglio dello scorso anno uccise Katia Dell'Omarino. In primo grado i giudici avevano inflitto all'uomo una condanna a 16 anni, il massimo possibile con il rito abbreviato. Ma contro quella sentenza... continua >>

(22-11-2017)

Benedetta Rossi tredicesima tra le italiane: Un sogno che si avvera

La maratona come regalo di laurea Neodottoressa incanta New York

- CITTA' DI CASTELLO - QUEL PETTORALE, il numero 15.215 della Maratona di New York, è arrivato come regalo per il raggiungimento della laurea. Così la tifernate Benedetta Rossi ha coronato il sogno di tutti i maratoneti, correre la maratona più famosa del mondo. Un desiderio che si avvera a... continua >>

(21-11-2017)

In aumento gli accessi al Pronto soccorso Presto una nuova unita' mobile

UMBERTIDE IL PD: ‘MA SERVE PIU’ PERSONALE’

- UMBERTIDE - SONO NUMERI importanti quelli dell'ospedale di Umbertide, diffusi dal direttore ngenerale della Asl 1 Andrea Casciari. Il pronto soccorso ha visto 13.829 accessi (+561 rispetto al 2016 +1.037 rispetto al 2015), mentre gli interventi di chirurgia ambulatoriale segnano un +124. Funziona il modello... continua >>

(21-11-2017)

Stadio inagibile: ma finalmente partono i lavori

SANSEPOLCRO IN SETTIMANA L’INTERVENTO, IL RITORNO AL 'BUITONI' FORSE IL 14 GENNAIO

PRENDERANNO IL VIA nel corso di questa settimana i lavori di riqualificazione dello stadio Buitoni di Sansepolcro, con la speranza che le condizioni atmosferiche non siano tali da far slittare i tempi oltre l'obiettivo prefissato dall'amministrazione comunale. «Il Sansepolcro giocherà un'altra partita a Città di Castello, quella del 10 dicembre... continua >>

(20-11-2017)

Aveva illuso una ragazza e si era fatta consegnare soldi dalla famiglia

Ti faccio assumere in Comune Donna condannata a 14 mesi

di FRANCESCA MARRUCO - CITTA' DI CASTELLO -UN ANNO e due mesi con pena sospesa e parti civili escluse. E' finito con un patteggiamento il processo ad una 47enne di Umbertide che aveva fatto credere ad una ragazza che le avrebbe fatto ottenere un posto come archivista in Comune. Inoltre... continua >>

(17-11-2017)

Ladri in azione, svaligiati due appartamenti

SANSEPOLCRO SVENTATI ALTRI DUE COLPI, TORNA L’APPRENSIONE TRA LA POPOLAZIONE

DUE FURTI sventati domenica scorsa, ma anche due messi a segno nel corso della settimana. Con il buio già calato, i ladri hanno colpito a inizio settimana in un paio di appartamenti a Sansepolcro e anche l'ammontare del bottino trafugato sembra avere una certa consistenza. Il primo di questi appartamenti... continua >>

(17-11-2017)

Che Tempo Fara'