NOTIZIE LOCALI

Altre notizie Resi noti i risultati degli oltre duemila test distribuiti nelle parrocchie

I giovani e il questionario diocesano Questa e' una citta' che ci piace...

- CITTA' DI CASTELLO - DIVIDONO il tempo fra lo sport e gli amici, si ritengono soddisfatti della loro vita e ritengono che sia lo studio l'arma vincente per il futuro. Ecco cosa pensano i ragazzi fra i 14 e i 30 anni, secondo un progetto messo in campo dalla Diocesi, che ha distribuito oltre due mila questionari per «ascoltare» la voce dei cittadini under 30. Lo aveva preannunciato nella presentazione della visita pastorale nelle parrocchie del centro storico, monsignor Domenico Cancian, e nei giorni scorsi i risultati sono stati «ufficializzati». «Il questionario - hanno scritto nell'analisi - si è rivolto in particolar modo ai ragazzi dai 14 ai 18 anni attraverso un modulo cartaceo proposto nelle scuole e online per ragazzi dai 19 ai 30 anni. SONO STATI raccolti più di 2000 questionari. I dati che presentiamo sono il frutto di gran parte di questi, soprattutto di quelli compilati nelle scuole mentre quelli online sono meno attendili visto il numero esiguo di compilazione (circa 140). Naturalmente questo lavoro non pretende di determinare la realtà del mondo giovanile della nostra Diocesi, ma vuol essere solo uno strumento in più per una profonda riflessione sul tema: i giovani, la fede e il discernimento vocazionale». FRA GLI UNDER 18 sono gli amici ad occupare maggiormente il tempo libero (71%), seguito dalla musica (al 66%), dallo sport (65%) e a guardare la tv (circa il 50%). Fra gli over 18, anche se con percentuali diverse, il profilo è simile: gli amici occupano la maggior parte del tempo libero (circa il 70%), poi lo sport (50%), la musica (42) mentre diminuisce il tempo per la tv (al 25%). Sia i minorenni che i maggiorenni si ritengono «abbastanza soddisfatti» della loro vita: per i primi la percentuale è del 60%, per i secondi scende al 57%. PER QUANTO riguarda, invece, i ‘problemi' e le difficoltà che incontrano, gli under 18 preferiscono «aprirsi» con i genitori (47%) o con un amico (35%). Il quadro cambia fra gli over 18: si confidano in maniera più o meno uguale con il partner, con l'amico o con i genitori (rispettivamente: 25%, 25% e 30%). Posizioni diverse alla domanda «Credi che la città in cui vivi sappia valorizzare i giovani?». Per gli under 18 il 57% ha risposto di sì, fra i maggiorenni, invece, il 56% ha detto no.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 07-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre notizie

TUTTI d'accordo sulla prospettiva di realizzare al piu' presto il completamento della E78.

Summit con la Toscana: Completare la E78

CITTA' DI CASTELLO - TUTTI d'accordo sulla prospettiva di realizzare al più presto il completamento della E78. Adesso il Comitato per la salvaguardia e sviluppo della vallata Altotiberina «dialoga» anche con la Toscana. I membri dell'organismo hanno incontrato i primi cittadini di Monterchi, Alfredo Romanelli, e quello di Sansepolcro, Mauro... continua >>

(25-11-2017)

Il liceo Giovagnoli alla finalissima New Design

SANSEPOLCRO LA SCUOLA ALL’ATTO FINALE DEL CONCORSO LA CUI MOSTRA E' A VENEZIA

di CLAUDIO ROSELLI PER LA QUINTA VOLTA consecutiva, il liceo artistico «Giovagnoli» di Sansepolcro è stato selezionato, tra molte scuole italiane e straniere che hanno aderito all'iniziativa, per partecipare alla finalissima del concorso New Design 2017 promosso dal Ministero dell'Istruzione, la cui mostra è ospitata alla Biennale di Venezia. Il... continua >>

(25-11-2017)

Veto a Citta' di Castello sul Fanfani-Camaiti: Una scorrettezza

Scuola esclusa dall’orientamento E scatta la polemica con il Comune

di CLAUDIO ROSELLI -PIEVE SANTO STEFANO- ESCLUSO dall'orientamento scolastico sul versante umbro della vallata. È l'amara sorpresa per l'istituto superiore «Fanfani-Camaiti» di Pieve Santo Stefano, che comprende gli indirizzi professionale forestale, tecnico agrario e alberghiero nella vicina Caprese Michelangelo. Oggi si tiene un evento a Sansepolcro, nel quale il «Fanfani-Camaiti»... continua >>

(24-11-2017)

Serve maggiore sicurezza

UMBERTIDE APPELLO DELLA CONSIGLIERA GIOVANNA MONNI

- UMBERTIDE - LA RAFFICA di furti che si stanno verificando e che non lasciano tregua all'Alto Tevere preoccupa la politica. E se il sindaco Marco Locchi cerca di correre ai ripari chiedendo al Prefetto di Perugia la convocazione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, la... continua >>

(24-11-2017)

Dall'acquisto del terreno nel 2011 all'allarme sui finanziamenti

LE POLEMICHE UN ITER DURATO SEI ANNI PARTITO CON LO SFRATTO DELLE ONLUS PER DISABILI

- PERUGIA - DALLE ‘ONLUS' che si occupano di disabili «sfrattate» dai terreni comunali - venduti al Centro culturale islamico -, fino alla lettera del sindaco Marco Locchi al ministro Marco Minniti del gennaio 2017 e la rovente polemica politica: sei anni difficili per la costruenda ‘moschea' di Umbertide che,... continua >>

(24-11-2017)

Borse di studio agli studenti piu' bravi Combattiamo la fuga di cervelli

UMBERTIDE A DICEMBRE SCADE IL BANDO

- UMBERTIDE - L'ORMAI prossimo primo dicembre scade il termine per la presentazione delle domande per la borsa di studio riservata a studenti meritevoli residenti nel Comune di Umbertide, battaglia portata avanti con forza da Umbertide cambia e sostenuta da tutto il Consiglio Comunale, senza distinzioni. «Essa - dice il... continua >>

(23-11-2017)

La bottega di Santi Del Sere vince bando regionale Unica in provincia per la formazione dei giovani

ANGHIARI QUI I RAGAZZI POTRANNO IMPARARE L’INTARSIO DEL LEGNO, UNITO A TECNOLOGIE MODERNE

IMPORTANTE riconoscimento per la bottega scuola di Santi Del Sere di Anghiari: è infatti l'unica in provincia di Arezzo ad essersi aggiudicata il bando della Regione Toscana che finanzia i percorsi formativi individuali per i giovani. Un riconoscimento importante per «Mastro Santi» che potrà ospitare così due ragazzi di età... continua >>

(23-11-2017)

Il problema dei ritardi dei bus e quello delle fermate al buio

Ex Fcu, quanti disagi per i pendolari Cosi' la Lega ora chiede correttivi

- CITTA' DI CASTELLO - CON LA CHIUSURA della ex Fcu e la sostituzione del servizio con gli autobus sono tanti i disagi cui devono far fronte, quotidianamente, lavoratori e studenti pendolari. In questi mesi gli utenti hanno lamentato, tra i problemi più frequenti, «il ritardo accumulato durante i tragitti,... continua >>

(22-11-2017)

Vinti i bandi per migliorare l’ambiente, ma monastero ancora favorito

Madonna del Parto, rebus sulla sede Resta definitivamente alla ex scuola?

di CLAUDIO ROSELLi - MONTERCHI - L'ANCOR FRESCO riconoscimento di «rilevanza regionale» ha già permesso al museo della Madonna del Parto di Monterchi di aggiudicarsi due bandi: l'uno per la pedana e l'altro, in questi giorni, per una nuova sala audiovisivi con contenuti multimediali che saranno a disposizione di tutti... continua >>

(22-11-2017)

Incidente sulla E45 e problemi di viabilita' lungo le mura

Citta' di Castello: una giornata a tutto traffico

- CITTA' DI CASTELLO - BOOM di persone in centro e qualche disagio al traffico per una giornata all'insegna di una serie di manifestazioni che hanno rivitalizzato il centro storico. Ieri mattina intorno alle 10 si sono registrati dei problemi di circolazione per uno scontro all'imbocco della E45 all'altezza dell'entrata... continua >>

(20-11-2017)

Che Tempo Fara'