NOTIZIE LOCALI

Cronaca STOP AI CATTIVI ODORI

Solinas al comitato: depositata la legge

- UMBERTIDE - «BENE la Legge Solinas contro l'inquinamento odorigeno, ma per noi occorre rivedere l'intero piano regionale per lo smaltimento dei rifiuti coinvolgendo le popolazioni. Vogliamo che nessun impianto di smaltimento rifiuti venga collocato all'interno di un paese»: così il Comitato Altotevere sud continua la sua battaglia. Intanto lunedì sera si è svolta una partecipata assemblea a Calzolaro, alla presenza tra gli altri anche di Attilio Solinas, relatore di una nuova legge che è stata illustrata alla popolazione. L'occasione è stata proficua anche per approfondire le ultime novità, dopo le decisioni prese dalla Regione sul caso specifico: «Siamo riusciti a bloccare Sogepu e l'accordo con la Molini Ecopartner e questo è per noi un risultato positivo, ma non basta. NON ci accontentiamo neanche del divieto di conferire rifiuti urbani costituiti dalla frazione organica umida emanato dal Servizio regionale Autorizzazioni ambientali. Siamo consapevoli che ancora la strada è lunga e in salita, ma non ci arrendiamo». Il comitato di Calzolaro Trestina Alto Tevere Sud si è costituito cinque mesi fa quando «Regione e Comune di Umbertide non ci hanno informato, come previsto per legge, sull'impianto e sulle tipologie di rifiuti smaltiti qui al Calzolaro. Abbiamo scoperto che, al di fuori di ogni previsione del piano regionale, si stabiliva di smaltire 50 mila tonnellate di rifiuti F.O.U (Frazione Organico Umida) all'anno nel nostro paese e che il comune di Città di Castello (con Sogepu) avrebbe speso 5 milioni di euro per acquistare quote della Splendorini Molini Ecopartner trasformando di fatto la zona sud in una vera e propria discarica». Ma se i rapporti con le istituzioni non sono stati semplici, è stata invece importante la collaborazione con il consigliere regionale Attilio Solinas che ha elaborato una legge da proporre in sede di consiglio regionale. In base a questa nuova norma, allineata alle direttive europee, «un insediamento produttivo che provoca fastidiose esalazioni maleodoranti può incorrere nel reato di molestie olfattive anche quando è munito di autorizzazione per le emissioni in atmosfera, a prescindere quindi dall'aver superato o meno i limiti consentiti per legge», ha spiegato lo stesso relatore.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 08-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

David Meacci, liceale nel cuore della ricerca

Lo studente scienziato

di CRISTINA CRISCI - CITTA' DI CASTELLO -HA VISSUTO due settimane a stretto contatto con i ricercatori, lavorando insieme a loro nella culla della ricerca medica. «Un'esperienza che mi ha arricchito tanto dal punto di vista culturale e in termini di abilità di laboratorio. Più di tutto mi ha fatto... continua >>

(25-11-2017)

DOPPIA INCHIESTA

Soldi e lotti: acquisiti i documenti in Comune

di ERIKA PONTINI e FRANCESCA MARRUCO - PERUGIA - DA UNA PARTE il flusso di finanziamenti per costruire la moschea di Umbertide; dall'altra l'iter amministrativo per la vendita dei terreni comunali e la variante al Piano regolatore con il permesso a costruire una struttura da 650 metri quadrati: sono due... continua >>

(24-11-2017)

La Usl rassicura i cittadini. Famiglie sul piede di guerra

Scabbia a scuola, lettera ai genitori Basso rischio ma controllate i figli

CITTA' DI CASTELLO - UN CASO di scabbia è stato registrato in una scuola della città. L'infezione della pelle causata da un acaro è stata segnalata in una classe dell'elementare di San Pio X. Subito la Usl Umbria 1, con la responsabile del servizio di igiene e sanità pubblica, e... continua >>

(23-11-2017)

Addio Oriano

E' morto a 61 anni il presidente dell'Unitab

- CITTA' DI CASTELLO - ORIANO GIOGLIO per la tabacchicoltura era un punto di riferimento storico, un padre di tante battaglie e, per questo, è stato protagonista dello sviluppo economico dell'Umbria. Uomo dai modi garbati, si è mossa per una vita intera ai vertici delle maggiori organizzazioni nazionali ed europee... continua >>

(23-11-2017)

Assolti due imprenditori tifernati

IL PROCESSO ERANO ACCUSATI DI AGGRESSIONE

- CITTA' DI CASTELLO - ERANO accusati di essere i mandanti di un'aggressione, ma sono stati assolti per non aver commesso il fatto. Si tratta di due imprenditori di Città di Castello (Sandro Pauselli e la moglie, Alida Cecconi), accusati di essere i mandanti di un episodio avvenuto a maggio... continua >>

(22-11-2017)

Delitto di Katia, l’assassino fa ricorso in appello

SANSEPOLCRO I LEGALI DI PITER POLVERINI PUNTANO AD OTTENERE UNO SCONTO DI PENA

FA APPELLO contro la sentenza di primo grado Piter Polverini, l'uomo che nella notte tra l'11 e il 12 luglio dello scorso anno uccise Katia Dell'Omarino. In primo grado i giudici avevano inflitto all'uomo una condanna a 16 anni, il massimo possibile con il rito abbreviato. Ma contro quella sentenza... continua >>

(22-11-2017)

Benedetta Rossi tredicesima tra le italiane: Un sogno che si avvera

La maratona come regalo di laurea Neodottoressa incanta New York

- CITTA' DI CASTELLO - QUEL PETTORALE, il numero 15.215 della Maratona di New York, è arrivato come regalo per il raggiungimento della laurea. Così la tifernate Benedetta Rossi ha coronato il sogno di tutti i maratoneti, correre la maratona più famosa del mondo. Un desiderio che si avvera a... continua >>

(21-11-2017)

In aumento gli accessi al Pronto soccorso Presto una nuova unita' mobile

UMBERTIDE IL PD: ‘MA SERVE PIU’ PERSONALE’

- UMBERTIDE - SONO NUMERI importanti quelli dell'ospedale di Umbertide, diffusi dal direttore ngenerale della Asl 1 Andrea Casciari. Il pronto soccorso ha visto 13.829 accessi (+561 rispetto al 2016 +1.037 rispetto al 2015), mentre gli interventi di chirurgia ambulatoriale segnano un +124. Funziona il modello... continua >>

(21-11-2017)

Stadio inagibile: ma finalmente partono i lavori

SANSEPOLCRO IN SETTIMANA L’INTERVENTO, IL RITORNO AL 'BUITONI' FORSE IL 14 GENNAIO

PRENDERANNO IL VIA nel corso di questa settimana i lavori di riqualificazione dello stadio Buitoni di Sansepolcro, con la speranza che le condizioni atmosferiche non siano tali da far slittare i tempi oltre l'obiettivo prefissato dall'amministrazione comunale. «Il Sansepolcro giocherà un'altra partita a Città di Castello, quella del 10 dicembre... continua >>

(20-11-2017)

Aveva illuso una ragazza e si era fatta consegnare soldi dalla famiglia

Ti faccio assumere in Comune Donna condannata a 14 mesi

di FRANCESCA MARRUCO - CITTA' DI CASTELLO -UN ANNO e due mesi con pena sospesa e parti civili escluse. E' finito con un patteggiamento il processo ad una 47enne di Umbertide che aveva fatto credere ad una ragazza che le avrebbe fatto ottenere un posto come archivista in Comune. Inoltre... continua >>

(17-11-2017)

Che Tempo Fara'