NOTIZIE LOCALI

Altre News Sara' realizzato dai ragazzi delle scuole superiori, lezioni al via lunedi'

Un fumetto sulla vita di Luca Pacioli L'iniziativa a 500 anni dalla morte

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO -

LA VITA, la storia e le tappe di Luca Pacioli raccontate attraverso i fumetti realizzati dagli studenti delle medie superiori cittadine. Nel cinquecentenario della morte del frate biturgense, matematico e padre della moderna ragioneria, un'iniziativa davvero originale: il progetto «Luca a fumetti» è un corso di formazione ideato dal centro studi Mario Pancrazi in collaborazione con l'associazione «Amici del fumetto-Tiferno Comics» di Città di Castello, il patrocinio delle amministrazioni comunali biturgense e tifernate e il sostegno della Regione Toscana. Lunedì prossimo prenderanno il via i corsi, che daranno ai 15 studenti selezionati (14 del liceo artistico più uno dello scientifico) gli strumenti per l'elaborazione grafica e testuale di un fumetto e li metteranno nella condizione di creare un prodotto sulla biografia di Luca Pacioli fruibile a tutti, con particolare riguardo ai bambini, stampa del volume con il sostegno della Regione Toscana e diffusione in scuole, musei, biblioteche e associazioni. «QUESTA ricchezza di valore e partecipazioni di alto livello è per le nostre comunità elemento di grande rilevanza - ha detto l'assessore alla cultura e alla scuola del Comune di Sansepolcro, Gabriele Marconcini - e la collaborazione fra realtà umbre e toscane va nella direzione del riconoscimento della nostra identità territoriale che guarda in avanti e che i nostri Comuni sostengono pienamente. Il professor Matteo Martelli, presidente del centro studi Mario Pancrazi, ha ricordato coma la promozione della cultura sia il primo obiettivo e come i ragazzi costituiscano il primo pensiero in questo senso. «Il fumetto è un linguaggio vicino ai giovani e non solo: potente, bello e comprensibile - ha dichiarato Stefania Boschi, ideatrice del progetto - e attraverso questa forma i ragazzi saranno coinvolti in modo piacevole e appassionante verso temi che altrimenti rischiano di essere sentiti come difficili e lontani». DI CITTÀ di Castello è anche il maestro del corso, Alessandro Bacchetta, giovane ma con già importanti lavori alle spalle, vedi quelli su Raffaello e Virginia Woolf, una mostra al Parlamento Europeo di Strasburgo e partecipazioni al Lucca Comics: «Sono onorato di essere stato contattato per questo progetto. Lavorare per il mio territorio è un valore aggiunto che arricchisce e permette di fare qualcosa di bello per i ragazzi. Con loro troveremo una prospettiva precisa, un taglio da dare a questo lavoro. Una pubblicazione con i loro nomi, alla loro età, è un'opportunità rara e molto importante». La professoressa Maria Inferrera del liceo artistico «Giovagnoli» è ambasciatrice della propria scuola: «Mi sono lasciata subito coinvolgere dall'idea perché rappresenta non solo un contatto con la figura di Pacioli, ma anche un argomento di stage che offre un reale completamento alla preparazione scolastica e una seria occasione per i ragazzi di mettersi in gioco».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

 

Inserita il : 14-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
domenica 13 27
lunedì 15 22
martedì 12 16