NOTIZIE LOCALI

Altre News Sara' realizzato dai ragazzi delle scuole superiori, lezioni al via lunedi'

Un fumetto sulla vita di Luca Pacioli L'iniziativa a 500 anni dalla morte

di CLAUDIO ROSELLI - SANSEPOLCRO -

LA VITA, la storia e le tappe di Luca Pacioli raccontate attraverso i fumetti realizzati dagli studenti delle medie superiori cittadine. Nel cinquecentenario della morte del frate biturgense, matematico e padre della moderna ragioneria, un'iniziativa davvero originale: il progetto «Luca a fumetti» è un corso di formazione ideato dal centro studi Mario Pancrazi in collaborazione con l'associazione «Amici del fumetto-Tiferno Comics» di Città di Castello, il patrocinio delle amministrazioni comunali biturgense e tifernate e il sostegno della Regione Toscana. Lunedì prossimo prenderanno il via i corsi, che daranno ai 15 studenti selezionati (14 del liceo artistico più uno dello scientifico) gli strumenti per l'elaborazione grafica e testuale di un fumetto e li metteranno nella condizione di creare un prodotto sulla biografia di Luca Pacioli fruibile a tutti, con particolare riguardo ai bambini, stampa del volume con il sostegno della Regione Toscana e diffusione in scuole, musei, biblioteche e associazioni. «QUESTA ricchezza di valore e partecipazioni di alto livello è per le nostre comunità elemento di grande rilevanza - ha detto l'assessore alla cultura e alla scuola del Comune di Sansepolcro, Gabriele Marconcini - e la collaborazione fra realtà umbre e toscane va nella direzione del riconoscimento della nostra identità territoriale che guarda in avanti e che i nostri Comuni sostengono pienamente. Il professor Matteo Martelli, presidente del centro studi Mario Pancrazi, ha ricordato coma la promozione della cultura sia il primo obiettivo e come i ragazzi costituiscano il primo pensiero in questo senso. «Il fumetto è un linguaggio vicino ai giovani e non solo: potente, bello e comprensibile - ha dichiarato Stefania Boschi, ideatrice del progetto - e attraverso questa forma i ragazzi saranno coinvolti in modo piacevole e appassionante verso temi che altrimenti rischiano di essere sentiti come difficili e lontani». DI CITTÀ di Castello è anche il maestro del corso, Alessandro Bacchetta, giovane ma con già importanti lavori alle spalle, vedi quelli su Raffaello e Virginia Woolf, una mostra al Parlamento Europeo di Strasburgo e partecipazioni al Lucca Comics: «Sono onorato di essere stato contattato per questo progetto. Lavorare per il mio territorio è un valore aggiunto che arricchisce e permette di fare qualcosa di bello per i ragazzi. Con loro troveremo una prospettiva precisa, un taglio da dare a questo lavoro. Una pubblicazione con i loro nomi, alla loro età, è un'opportunità rara e molto importante». La professoressa Maria Inferrera del liceo artistico «Giovagnoli» è ambasciatrice della propria scuola: «Mi sono lasciata subito coinvolgere dall'idea perché rappresenta non solo un contatto con la figura di Pacioli, ma anche un argomento di stage che offre un reale completamento alla preparazione scolastica e una seria occasione per i ragazzi di mettersi in gioco».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

 

Inserita il : 14-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre News

Nuovi laboratori per bambini al Museo Malakos

Chimici in azione!

A GRANDE richiesta il museo delle conchiglie Malakos di villa Capelletti replica il laboratorio per bambini dal titolo «Chimici in azione!», che verrà aperto eccezionalmente per tre appuntamenti, nelle serate del 3, 10 e 17 febbraio, a partire dalle ore 21. Studiata per la fascia d'età 6-12 anni, l'iniziativa dell'associazione... continua >>

(27-01-2018)

Mercato, dodici mesi di scatti

UMBERTIDE IL CALENDARIO 2018 TRA PROFUMI, COLORI E SAPORI

- UMBERTIDE - TORNA il calendario di Umbertide che quest‘anno prende spunto dal Mercato della Terra locale, il più antico e al tempo stesso moderno dei social network, luogo di relazioni e rapporti umani. Punto di forza le immagini di una eccellente fotografa, Giulia Corinti, che nei suoi scatti è... continua >>

(27-01-2018)

Che Tempo Fara'