NOTIZIE LOCALI

Economia Agevolazioni sulla tariffa della Tari per le famiglie a basso reddito

L'INIZIATIVA A SOSTEGNO DELLE FASCE DEBOLI LA PROPOSTA AVANZATA DALLE OPPOSIZIONI APPROVATA ALL'UNANIMITA'

- CITTA' DI CASTELLO -
E' STATA APPROVATA all'unanimità la proposta di reintrodurre e rendere stabili le agevolazioni sulla Tari, tassa dei rifiuti, per le famiglie meno abbienti. La proposta era stata avanzata da tutte le opposizioni. «Il quadro economico e sociale di questi ultimi anni continua a preoccupare soprattutto per i riflessi della crisi economica nei confronti di chi è più vulnerabile e richiede un sistema di protezione sociale», ha detto presentando la mozione il capogruppo di Tiferno Insieme Nicola Morini. L'ASSESSORE al bilancio, Michele Bettarelli, ha fornito alcuni elementi: «La mozione è in linea con l'impegno della giunta a reperire risorse da inserire nel bilancio corrente. Le agevolazioni in un primo tempo erano a carico della Regione su fasce di reddito più basse, poi elevate e passate a carico del comune. Per i nuclei familiari a basso reddito, le attività sono molte e trasversali. Investiamo per infanzia e minori oltre un milione di euro, per disabilità 700 mila, per gli anziani 300 mila, per il diritto alla casa 400 mila euro. Il regolamento sulla Tari può essere rivisto in commissione. Il mio impegno è cercare di trovare risorse». IL SINDACO Luciano Bacchetta ha ricordato come «la mozione prende le mosse da un'iniziativa del Comune. Il limite Isee era assolutamente troppo alto, dato che il parametro vero non può essere che economico. Dall'anno prossimo le agevolazioni devono essere ripristinate, ma con nuovi limiti di contribuzione al costo del servizio e la compatibilità finanziaria».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 05-12-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
mercoledì 4 11
giovedì 6 10
venerdì 5 13