NOTIZIE LOCALI

Altre di Cronaca Lo potete leggere anche nelle interviste

La citta' e' rimasta di stucco

Lo potete leggere anche nelle interviste pubblicate in questo pagina: il gesto della donna che ha cercato di uccidersi per lavoro, rinunciando alla vita anche se questo significava rinunciare ai figli e agli affetti più profondi, ha suscitato sgomento a Sansepolcro soprattutto per le implicazioni sociali che l'episodio si porta dietro. Si può dunque morire per lavoro, o meglio: morire perché si teme di perdere il posto. E' uno dei più tristi lasciti che gli anni di crisi ci hanno dato in sorte.
MARCO BALDI
«La politica deve vigilare»
È IL REFERENTE LOCALE della Asl. «Potrebbe essersi trattato della classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, ovvero di un evento traumatico che si è inserito in una situazione già critica. E allora, ecco che si ricorre al gesto distruttivo, per sé e per chi sta intorno alla possibile vittima. Un esempio che ribadisce anche quanto sia importante il ruolo della politica locale nel dare risposte alla comunità».
IL SINDACO MAURO CORNIOLI
«Pronti a venirle incontro»
«DISPIACE dover constatare che la paura di rimanere senza lavoro arrivi a suggerire gesti di questo tipo. È purtroppo uno dei brutti segnali dei tempi che stiamo vivendo. In una fase di evidenti difficoltà come quella attuale, l'impegno deve essere massimo nell'affrontarle: ci sono gli uffici del sociale all'Unione dei Comuni che possono fornire un aiuto, ma anche la nostra amministrazione è pronta per venire incontro alle esigenze di una concittadina alla quale auguriamo una pronta guarigione».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 06-12-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
martedì 8 15
mercoledì 7 20
giovedì 9 20