NOTIZIE LOCALI

Altre notizie Un anno fa la richiesta: attesa la decisione della direzione dighe

Montedoglio, invaso su livelli estivi Sicurezza: insufficiente il piano

di CLAUDIO ROSELLI DAL MINIMO STORICO degli ultimi tempi a un leggero recupero, ma siamo ancora sotto. Stiamo parlando del livello dell'invaso di Montedoglio, che in una sola giornata - quella di mercoledì scorso - ha visto risalire la propria altezza di 63 centimetri a seguito dell'abbondante pioggia caduta, che per ora ha il sapore di «una tantum». Nonostante le perduranti difficoltà, nel senso che è tornato a splendere il sole accompagnato da temperature polari al primo mattino, un qualcosa si è messo e le copiose precipitazioni nella parte a nord della Valtiberina hanno garantito un minimo di respiro. Dati alla mano, la quota registrata all'indomani della veloce ondata di maltempo dagli strumenti del Centro Funzionale della Regione Toscana installati in località «Palazzone», si è attestata a 372,23 metri sul livello del mare. Prima delle piogge di mercoledì scorso, eravamo a 371,60 e la differenza è quindi di 63 centimetri. Le piogge, magari scarse e la neve caduta in quota sopra gli 800 metri stanno migliorando la situazione dell'invaso, nel quale adesso affluisce acqua con un po' più di continuità. Un particolare che magari sfugge all'occhio umano, ma non ai sofisticati strumenti posizionati su Montedoglio, che lo monitorano costantemente. UNA SITUAZIONE tipica da periodo estivo per l'invaso artificiale più grande della Toscana, nonostante anche in questo caso le esigenze agricole e idropotabili dell'intera area interessata siano state tutte soddisfatte. Cosa auspicare, quindi? Che anche l'inverno faccia il suo. Nel 2016, è stato un febbraio da record a livello di precipitazioni a salvare in extremis la situazione; stavolta, quel febbraio potrebbe non bastare per ripristinare la normalità, non dimenticando che in condizioni normali - a parità di rilascio dell'acqua sul Tevere - si va avanti alla media di tre centimetri al giorno, con un rilascio nell'ordine di 1,2 metri cubi al secondo. Ma l'attesa non è soltanto per neve e pioggia che riempiano diga e falde: da Roma, si attende la risposta per il ripristino della parete di sfioro quando mancano oramai pochi giorni al settimo anniversario del cedimento dei tre conci. Lo avevamo precisato di recente: la Direzione Dighe dovrà esprimersi su una ulteriore revisione del progetto in chiave di una maggiore sicurezza, richiesta un anno fa all'indomani delle forti scosse di terremoto che hanno interessato l'Italia centrale. È il «sì» che sbloccherà in automatico anche gli altri passaggi.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 06-12-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre notizie

Petizione per collegamenti piu' rapidi con Perugia

Nuova rivolta dei pendolari Vogliamo autobus diretti

- CITTA' DI CASTELLO - UNA PETIZIONE con oltre cento firme di pendolari, studenti e lavoratori tifernati e altotiberini per richiedere un servizio bus diretto per la tratta Città di Castello-Umbertide-Ponte San Giovanni- Perugia San Anna con tanto di orario dettagliato è stata inviata a Regione, Busitalia a al sindaco... continua >>

(14-12-2017)

Circuito dei migliori presepi toscani Tra i gioielli c'e' anche Gricignano

SANSEPOLCRO UN BEL RICONOSCIMENTO

C'È ANCHE un po' di Sansepolcro fra le 38 associazioni e parrocchie toscane che aderiscono al circuito «Terre di Presepi». Il progetto, patrocinato dalla Regione in collaborazione con le Diocesi della Toscana, vede infatti la partecipazione della Pro Loco di Gricignano, presente con due esponenti alla presentazione ufficiale dell'iniziativa in... continua >>

(14-12-2017)

In via Mazzini, nel cuore del centro storico, i lavori di Umbra Acque

Natale col cantiere in vetrina La protesta dei commercianti

- CITTA' DI CASTELLO - UN ALBERO bellissimo, nuove luci, altri tre abeti addobbati, via del Popolo illuminata per la prima volta... «Sì, il centro storico è più bello, tranne che per noi di via Mazzini che siamo imprigionati da un cantiere e il nostro Natale non è certamente come... continua >>

(13-12-2017)

Il ritorno dei vip allo Scientifico: anche la Lodovini

SANSEPOLCRO OLTRE ALL'ATTRICE PREVISTO PER IL 22 L’ARRIVO DI FRANKIE HI-NRG E SPILLANTINI

UNA VERA e propria rimpatriata fra personaggi oggi al «top» nel loro ambito professionale, che si sono formati al liceo scientifico «Piero della Francesca» e all'istituto tecnico commerciale «Fra Luca Pacioli» di Sansepolcro, oggi riuniti sotto lo stesso istituto di istruzione secondaria superiore, il liceo «Città di Piero». Tre su... continua >>

(13-12-2017)

Serie A2 F Non riesce a superare l'Empoli

BASKET UMBRIA Umbertide crolla

Umbertide 45 Empoli 56 UMBERTIDE: Giudice 8, Landi 4, Fusco 6, Conti, Dettori (nella foto) 14, Zucchini, Paolocci 12, Meschi 2, Cutrupi 10, Catalino All. Contu. EMPOLI: Calamai, Chiabotto 6, Pochobradska 16, Narviciute 7, Brunelli 19, Rosellini 3, Lucchesini 10, Malquori, Manetti 2, Gimignani 2. All. Cioni. Arbitri: Spinelli e... continua >>

(11-12-2017)

Insieme per solidarieta'

CITTA' DI CASTELLO L'ALBERO DEL VOLONTARIATO

- IL FREDDO polare non frena la solidarietà. Cinquanta associazioni provenienti anche da fuori regione, Miss Umbria Monica Bartolucci e la mamma coraggio Silvana Benigno, con il suo calendario del sorriso a favore della ricerca contro il cancro, hanno preso parte ieri mattina all'inaugurazione dell'Albero del Volontariato. La manifestazione è... continua >>

(11-12-2017)

In ogni scuola un presepe. La Lega Nord va all'attacco

SANSEPOLCRO CON RIVI E CASUCCI

In nome della salvaguardia delle tradizioni, anche il presepe natalizio finisce per diventare terreno di scontro politico. Alessandro Rivi, consigliere comunale della Lega, ribadisce la sua ferma posizione in favore di questo «rituale» del periodo, proponendo che in ogni scuola cittadina venga allestito un presepe. E lo fa con una... continua >>

(11-12-2017)

Defibrillatori negli impianti sportivi Strutture tifernati piu' sicure

PROGETTO APPARECCHIO AL PALAJOAN

- CITTA' DI CASTELLO - È STATO installato ieri al Palajoan il primo dei 12 defibrillatori acquistati - con un investimento di 17 mila euro - da Farmacie Tifernati, con cui l'amministrazione comunale andrà a dotare tutti gli impianti sportivi gestiti da Polisport delle apparecchiature salvavita rese obbligatorie dalla nuova... continua >>

(07-12-2017)

Progetto del secondo ponte sul Tevere Polverini chiede lumi al primo cittadino

SANSEPOLCRO L'ESPONENTE DI OPPOSIZIONE

TANTE IDEE, ma niente di concreto. Marcello Polverini, consigliere comunale di minoranza a Sansepolcro per il gruppo Pd-InComune, punta l'indice contro l'amministrazione guidata dal sindaco Mauro Cornioli. «Il tema dello sviluppo economico della nostra città è stato uno degli argomenti più dibattuti durante la scorsa campagna elettorale, oggetto di proposte... continua >>

(07-12-2017)

Carabinieri, il comandante Tullio Del Sette arriva in citta' dopo il ritorno della Compagnia

SANSEPOLCRO CITTADINANZA ONORARIA ALL’ARMA, LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO MAURO CORNIOLI

IL COMANDANTE generale dell'Arma dei carabinieri, Tullio Del Sette sarà domani a Sansepolcro. Il sindaco Mauro Cornioli: «Certamente è un onore per la nostra città». La visita del Comandante Del Sette in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria all'Arma di domani 7 dicembre: «È un vero onore per la nostra... continua >>

(06-12-2017)

Che Tempo Fara'