NOTIZIE LOCALI

Altre di Cronaca Città di Castello, Holly aggredita all'esterno della clinica

Sta meglio il capriolo ferito dal lupo Ma abbiamo paura che ritorni

- CITTA' DI CASTELLO - ERA STATO ferito dall'attacco di un lupo che aveva ucciso anche l'altro capriolo. Adesso Holly, l'unica mascotte rimasta in vita di una clinica veterinaria, è stata operata e sta rispondendo bene alle cure. A dare la buona notizia è stata Beatrice Borrani, la veterinaria a cui i lupi spinti dalla fame, sono entrati fino all'interno del giardino dell'ambulatorio, in località San Magno nella frazione di Regnano a pochi chilometri dal centro della città. «Holly è stata operata - ha scritto la veterinaria in un post sui social - un ringraziamento particolare al dottor Michele Bendini, al dottor Gian Paolo Teobaldelli e alla dottoressa Laura Gramaccia, insieme ai quali abbiamo effettuato un delicato intervento di ricostruzione dei tessuti del torace sfondato dal morso. La lesione era gravissima». DOPO l'operazione il capriolo si è ripreso e adesso le sue condizioni stanno migliorando. Probabilmente l'animale, una volta ristabilito verrà allontanato dalla clinica veterinaria, proprio per la presenza dei lupi. Nei giorni successivi all'operazione infatti, uno di loro è stato «catturato» da una fototrappola sistemata a poca distanza dall'ambulatorio. Lo scatto è riuscito ad immortalare probabilmente l'esemplare che, lo scorso 19 dicembre, aveva ucciso il capriolo (Bimba) e ferito Holly nella proprietà dove la dottoressa Beatrice Borrani, nota veterinaria tifernate, custodisce alcuni animali. La foto è stata scattata nei giorni scorsi, come ha spiegato la stessa veterinaria: «Eccolo il lupo che ha mangiato Bimba. È tornato a trovarci mercoledì». IN SEGUITO all'intrusione dei lupi, adesso la veterinaria si sta organizzando per evitare di nuovo visite simili: «Sto fortificando la recinzione - ha spiegato ancora attraverso i social - con la rete elettrosaldata e il filo elettrico! Sono ottimi deterrenti: se lui si rende conto che non può entrare piano piano rinuncia ...». I famelici animali, infatti, erano riusciti ad entrare nella struttura attraverso un buco nella rete, senza lasciar scampo a Bimba, un capriolo di quasi tre anni di età che la Borrani salvò da una fine tremenda dopo che era stato ritrovato ferito nelle campagne altotiberine.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 27-12-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
venerdì 16 26
sabato 14 27
domenica 16 27