NOTIZIE LOCALI

Altre notizie Turisti in massa per ammirare i tre presepi

SANSEPOLCRO A SANTA MARTA, AL MELELLO E GRICIGNANO SI E' VISTA MOLTA GENTE

«NATALE CON I TUOI...» e fra i presepi, che costituiscono il «piatto forte» del momento. Il motto tradizionale è stato messo in pratica anche a Sansepolcro in questa parentesi di quattro giorni, iniziata sabato 23 e terminata nella giornata di Santa Stefano. Pochissimi, del resto, i turisti che si contavano in una città ripopolata e ravvivata in compenso dagli stessi biturgensi. Dovessimo stilare un bilancio del movimento registrato in questo periodo, l'aggettivo più appropriato è buono, con punte di molto buono, come nella serata del giorno di Natale, quando si sono rivisti a passeggio anche i biturgensi che per motivi di lavoro risiedono fuori e che per l'occasione sono tornati nel luogo di origine, dove ancora vivono i parenti. PARTICOLARMENTE gradita e originale l'esibizione degli sbandieratori in piazza Torre di Berta la vigilia di Natale, sotto l'albero e con il cappuccio rosso di Babbo Natale, ma se nelle ore di punta si è vista diversa gente anche dai centri del circondario lo si deve al richiamo esercitato dalla bellezza dei tre presepi attorno ai quali Sansepolcro si sta costruendo un nome. Non solo: nel circuito regionale toscano denominato «Terre di Presepi» la patria pierfrancescana è l'unica ad essere presente con tre tappe e ogni realizzazione si caratterizza non soltanto per l'eccezionale manualità dimostrata, ma anche per il messaggio in essa contenuto. A PORTA ROMANA, nella chiesa di Santa Marta, i volontari della rionale hanno scelto quest'anno di far nascere Gesù dentro un igloo e in un paesaggio che contiene Artide e Tundra. Lo scioglimento dei ghiacci è il tema chiave e l'uomo è responsabile della catastrofe ecologica che sta alla base, ovvero il riscaldamento globale. Nel pomeriggio di Natale la coda dei visitatori era arrivata fino alla piazza della chiesa. Nella vecchia chiesa di Santa Maria al Melello, Roberto Biagioli e Daniele Nocetti hanno costruito l'allestimento sulle parole dei profeti e su quanto scritto da Isaia a proposito della nascita di Cristo, il bambino che segna la rinascita di una umanità. Alla vita di San Giuseppe si è invece ispirato il presepe dei volontari della Pro Loco di Gricignano nel locale davanti alla chiesa parrocchiale. Claudio Roselli
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 28-12-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
lunedì 8 13
martedì 8 15
mercoledì 7 22