Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Comunicazione Chang'e-4, la missione cinese che si trova sulla faccia nascosta della Luna, ha portato a casa un risultato esaltante: il primo germoglio di cotone e' cresciuto sul nostro satellite naturale. Ecco l'immagine storica.

Chang'e-4: la foto del primo germoglio di cotone sulla Luna

La missione cinese Chang'e-4 e' rivoluzionaria per diversi motivi: infatti benche' la faccia nascosta della Luna non sia piu' "segreto" da quando i satelliti hanno iniziato a fotografarne l'aspetto, l'agenzia asiatica ha portato il tutto a un nuovo livello. La missione prevedeva infatti una piccola biosfera sigillata contenente diverse tipologie di piante e alcuni animali (molto semplici). Chiaramente con Chang'e-4 non si e' preteso di "piantare" effettivamente sul suolo lunare della vegetazione, per ovvi motivi. Ma crescere degli organismi in condizioni difficili come una diversa gravita', esposizione maggiore alle radiazioni solari e un'escursione termica rilevante era comunque un'impresa non da poco.

Nonostante un'iniziale confusione sulle immagini rilasciate, e' effettivamente germogliata una piantina di cotone sul lato nascosto della Luna, anche se con un'evidente differenza con il "controllo" che era sulla Terra. Purtroppo pero' l'esperimento sarebbe già terminato prima del previsto.

Come riportato da China News, la capsula di Chang'e-4 avrebbe dovuto mantenere la temperatura stabile a 25°C circa, ma un guasto ha fatto in modo che la temperatura precipitasse fino a -50°C congelando e distruggendo in maniera irreparabile gli organismi presenti. Ricordiamo anche che l'esperimento su Chang'e-4 non compendeva solo il cotone ma anche colza, patate, arabidopsis, moscerini della frutta e lievito. Lo scopo, se tutto fosse andato come previsto, sarebbe stato quello di realizzare un piccolo micro-habitat autosostenuto in cui piante, insetti e lieviti avrebbero "collaborato" attivamente alla propria sopravvivenza.

Nonostante tutto non si puo' certo parlare di un fallimento. La missione comprende tanti altri obiettivi che potrebbero essere raggiunti nei prossimi mesi con Chang'e-4 che continuerà a inviare immagini ed effettuare registrazioni di diversi parametri. Certo, l'esperimento biologico era forse una delle parti piu' "spettacolari" della missione, ma questo non significa che in futuro non vedremo di nuovo germogliare una vita nello Spazio (escludendo quanto gia' fatto sulla ISS).

Di: Mattia Speroni

Tratto da: www.hwupgrade.it

Inserita il : 16-01-2019 da wineuropa


Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
lunedì 7 19
martedì 8 15
mercoledì 10 21