Newsletter Wineuropa

Tecnologia & Comunicazione Da qualche giorno nelle chat di WhatsApp di molti utenti sta circolando una nuova truffa riguardante un fantomatico operatore Vodafone che promette agli utenti sconti e promozioni. Tutto fasullo ma ecco come difendersi e riconoscere la truffa.

WhatsApp: ecco una nuova truffa pericolosa. Come riconoscerla e come difendersi

WhatsApp torna agli onori della cronaca per l'ennesima truffa circolante nelle proprie chat di messaggistica che gli utenti continuano a condividere. Sappiamo quanto l'applicazione sia tra le più utilizzate dagli utenti e come dunque questa possa permettere di veicolare facilmente delle truffe che molti malviventi cercano di introdurre. Facile l'utilizzo dell'applicazione come facile dunque anche lo scambio di messaggi fasulli che possono però portare a situazioni poco piacevoli soprattutto se si tratta di truffe. L'esempio arriva proprio dalla nuova truffa che sta girando da qualche giorno e che riguarda un fantomatico operatore Vodafone il quale promette nel messaggio promozioni e sconti ma che tutto sono tranne che vere promozioni.

WhatsApp: il messaggio di Vodafone non è vero
Ultima solo in ordine cronologico sarebbe quella di un finto operatore Vodafone che contatta diversi utenti per promettere sconti e promozioni se si cambia tariffa telefonica. L'operatore di Vodafone chatta con gli utenti promettendo diversi sconti facendosi poi inviare i dati personali per poi rivenderli a terzi. Vodafone, che non contattata i propri clienti attraverso l'applicazione di messaggistica istantanea, ha informato gli utenti di non fidarsi di questi messaggi e di segnalarli al centro assistenza. Anche in questo caso, come accade per molte truffe che circolano su WhatsApp, a farne le spesse maggiormente sono le persone meno informate su questi tipi di truffe e poca dimestichezza con la tecnologia e gli smartphone.

 

Come spesso accade purtroppo, il fantomatico operatore di Vodafone, non è il primo a nascondersi dietro una chat e a creare una vera e propria truffa cercando di ottenere informazioni personali in modo fraudolente. L'obiettivo del truffatore chiaramente è quello di ottenere informazioni con dati personali e documenti come la carta di identità in modo da poterli poi rivendere o magari utilizzarli per intestare nuove SIM senza l'accordo del proprietario vero e proprio.

WhatsApp: come difendersi dalle truffe
Nel caso di queste truffe purtroppo non è sempre facile difendersi se non si conoscono. Proprio la poca conoscenza della materia potrebbe creare problematiche agli utenti che dunque si potrebbero ritrovare a chattare con uno sconosciuto pronto a rubare identità. Di fatto per evitare di cadere in una di queste truffe il suggerimento è quello di non rilasciare alcun dato sensibile tramite WhatsApp o tramite un semplice SMS. Non solo perché in questo specifico caso, ma anche con altre aziende, Vodafone non richiede mai tramite WhatsApp o tramite un servizio di messaggistica alcun dato personale ai propri utenti. Questo dunque non può che far suonare un campanello di allarme nei confronti degli utenti.

Ecco che non appena si venga contattati da operatori del genere, che sono poi fasulli, è sempre bene segnalare la cosa al Servizio Clienti in modo tale da poter evitare truffe del genere in futuro e soprattutto anche per altri utenti. Vodafone proprio in questi giorni sta invitando gli ignari utenti a segnalare immediatamente ogni tipo di messaggio strano.
tratto da www.hwupgrade.it
di Bruno Mucciarelli

 

Inserita il : 20-06-2019 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
mercoledì 16 32
giovedì 17 31
venerdì 18 32