NOTIZIE LOCALI

Eventi Locali Due giorni da leccarsi i baffi con la sagra del prugnolo

PIEVE S.STEFANO

PIEVE e la Valtiberina si leccano i baffi con il prugnolo. A questo prelibato fungo primaverile, la Pro Loco pievigiana dedica da anni una sagra, in programma quest'anno il 7 e l'8 maggio. Un week-end all'insegna del gusto, della tradizione, della cultura del Tevere. Anche il programma è, come il suo attore principale, succulento ma, inutile dirlo, turisti e appassionati verranno puntuali all'apertura degli stands. Un piatto di tagliatelle al prugnolo è quello più richiesto. Si parte domani, ore 14,30, per le vie del centro e contemporaneamente a Palazzo Pretorio si aprirà la mostra della Civiltà Contadina e a seguire quella fotografica Teopanoramica e Collettiva d'Arte della Compagnia degli Artisti. In tema pure la presentazione (ore 17) del libro "Pieve S.Stefano: Paesaggio da Assaporare" di Fioralba Errera (Ed. Sergio Conti) e prima di cena ci sarà l'esibizione della scuola di ballo "La Libellula". Più sportiva la «domenica del prugnolo», dalle 9 con "La Prugnolata" passeggiata in mountain-bike e il ritrovo presso l'Azienda Helios. Per gli sportivi sedentari interessante la Mostra di moto d'epoca "Il Ferraccio" a cura del Motoclub Baldaccio di Anghiari. Poi tutti a pranzo col prugnolo e per digestivo (ore 15.30) la gara di Briscola in piazza e intrattenimento per i più piccoli. Completerà il programma (ore 17.30) l'esibizione itinerante di Canti e Stornelli Toscani della Compagnie dei Ricomposti di Anghiari. Mario Aldinucci
notizie tratte da La Nazione

Inserita il : 06-05-2011 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Eventi Locali

La musica neoromantica protagonista al Papini

PIEVE S. STEFANO

IL SUONO straordinario dei sax del «Quartetto Cherubini» lascia il posto alla musica neoromantica del duo Veneziano-Tetragoni. «Pieve Classica» si arricchisce di altre delicate sonorità alla sua terza serata di stasera alle 21,15, e anche questa volta le motivazioni per entrare al Teatro Papini non mancano di certo. Innanzitutto perché... continua >>

(27-01-2018)

Che Tempo Fara'