NOTIZIE LOCALI

Altre di Cronaca Sansepolcro: giornata campale quella di ieri. Arrivano i 'rinforzi'

Influenza, decine di casi in poche ore La Guardia medica alla fine va in tilt

di CLAUDIO ROSELLI  
L'INFLUENZA colpisce duro proprio sotto le feste, almeno in Valtiberina e alla fine manda in tilt la guardia medica. Se poi ci mettiamo di mezzo pure la ricorrenza del patrono, l'ingolfamento è servito, anche se poi nel pomeriggio l'impasse è stato superato in breve tempo.
Dunque, una giornata campale, quella di ieri, per Sansepolcro e per il comprensorio più orientale dell'Aretino; il picco del male di stagione, con la febbre spesso elevata ed altre conseguenze, è andato a combinarsi con le date del Natale e di Santo Stefano e con la successiva ricorrenza di San Giovanni Evangelista, patrono della città biturgense, che cade il 27 dicembre. A parte il commercio, proprio perché tre giornate consecutive di chiusura non sono previste, per le altre categorie si è trattato di un'appendice della parentesi festiva. Non essendovi quindi medici a Sansepolcro, è successo che il call center della continuità assistenziale (denominazione attuale con la quale si indica di fatto la guardia medica) ha ricevuto una quantità inaudita di richieste da parte degli utenti di vallata a causa di questa ondata di influenza. Dalle 8 circa della mattinata di ieri fino alle 13,30, ora nella quale ci siamo messi in contatto con l'operatore, sono state un centinaio le telefonate pervenute (96 per l'esattezza) e a quel momento ne rimanevano in carico ancora una trentina, senza contare quelle pervenute nel prosieguo della giornata; assieme al medico che si occupa dei due Comuni di Badia Tedalda e Sestino, erano in servizio le due dottoresse incaricate di coprire la zona di fondovalle, che correvano letteralmente in ogni punto del territorio.
«MENTRE LEI sta parlando con me - ha risposto con estrema cortesia l'operatore della continuità assistenziale - abbiamo una dottoressa a Fragaiolo di Caprese Michelangelo e l'altra a Monterchi». Nel primo pomeriggio, poi, è stato il dottor Evaristo Giglio, responsabile del distretto di zona della Valtiberina, a reperire il terzo medico (un'altra donna, proveniente da San Giustino Valdarno) e a quel punto - con tre professioniste più il quarto sul versante montano - il carico accumulato è stato progressivamente smaltito fino ad annullarsi intorno alle 17. «Debbo davvero ringraziare di cuore i medici in servizio - ha detto il dottor Giglio - perché non si sono fermati un solo istante. D'altronde, ci siamo trovati davanti a una vera e propria emergenza, che con gli effettivi a disposizione non eravamo in grado di fronteggiare nei tempi dovuti. Mi sono attaccato al telefono e alla fine, dopo vari tentativi, sono riuscito a trovare la persona che ci ha permesso di farlo.
Ovviamente, si è trattato di un caso eccezionale».
notizie tratte da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 28-12-2016 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Altre di Cronaca

Il figlio Lamberto mori' di overdose: ‘C'e' solo un responsabile’

Lo sfogo di mamma Donatella Il patteggiamento punisce noi

- CITTA' DI CASTELLO - «TUTTO ciò mi fa capire quanto poco valore sia stato dato a ciò che è successo quella maledetta notte. Un patteggiamento può ‘salvare' colui che ha commesso (il reato, ndr), ma punisce in modo totale chi ha subito. Tutto ciò mi lascia un grande vuoto,... continua >>

(20-10-2017)

Il generale Del Sette in Altotevere

ARMA DEI CARABINIERI INCONTRO AL COMANDO TIFERNATE

- CITTA' DI CASTELLO - IL COMANDANTE generale dell'Arma dei Carabinieri, generale di corpo d'armata Tullio Del Sette, è stato in visita ieri al Comando tifernate. Accolto dal comandante della Legione Umbria, generale di brigata Massimiliano Della Gala; dal comandante della compagnia, il maggiore Giuseppe Manichino, insieme ai comandanti dei... continua >>

(19-10-2017)

Il comitato critica anche lo stop dei treni: ‘Troppi disagi’

E78 e emergenza infrastrutture Quel tracciato non ci piace...

- CITTA' DI CASTELLO - IL COMITATO per la E78/Fcu, in un documento diramato ieri ribadisce contrarietà al progetto di Anas -con uno stanziamento di oltre un milione di euro -per il tracciato locale della Due Mari. Il no è perché «l'intersezione con la E45 al traforo della Guinza riduce... continua >>

(18-10-2017)

Il Comune fuori dall’Autorita' Idrica: e' bagarre

SANSEPOLCRO BOTTA E RISPOSTA TRA L'AMMINISTRAZIONE E IL PARTITO DEMOCRATICO

E' POLEMICA fra maggioranza e Partito democratico sull'estromissione del Comune di Sansepolcro dal direttivo dell'Autorità Idrica Toscana, con ingresso di Foiano. Non essendo Sansepolcro un capoluogo di provincia, la sua presenza nel direttivo non poteva che essere subordinata al principio della rotazione. Tuttavia, il fatto che non vi sia stata... continua >>

(17-10-2017)

I cittadini raccolgono firme contro il progetto a Petrelle

No al mega-allevamento di polli Siamo pronti a bloccare la strada

- CITTA' DI CASTELLO - PRIMA la ‘puzza' a Calzolaro, poi l'ampliamento della Color Glass di Trestina, ora i polli a Petrelle. Non c'è pace per la zona sud dell'Altotevere che adesso si potrebbe trovare a fare i conti anche con un mega-allevamento da 30mila polli. A lanciare l'allarme nelle ultime... continua >>

(06-10-2017)

Sansepolcro: l’ansia dei residenti di Gricignano. Il caso in Consiglio

Ex fungaia, soluzione ancora lontana Vogliamo i verbali dei sopralluoghi

di CLAUDIO ROSELLI C'È GRANDE preoccupazione a Gricignano di Sansepolcro, da parte della popolazione, sullo stato dell'area della ex fungaia, sequestrata il 1° dicembre dello scorso anno dall'allora Corpo Forestale dello Stato, anche se il sindaco invita a non creare eccessivi allarmismi. Due mesi fa, poi sono partiti gli avvisi di... continua >>

(06-10-2017)

San Giustino: assemblea dei cittadini per i lavori all'arteria

E78, il progetto ci penalizza Il Comitato va sulle barricate

- SAN GIUSTINO - «DUE MARI in Umbria: itinerario internazionale o mulattiera?». La domanda arriva dal «Comitato promotore per la salvaguardia della vallata» che si sta organizzando a fronte delle nuove ipotesi progettuali per aprire un dibattito intorno al percorso della E78. L'ORGANISMO, infatti, ha organizzato per domani alle 21... continua >>

(04-10-2017)

Il Comitato consegna 1.200 firme. Presto un'assemblea pubblica

Color Glass, stop all'ampliamento La petizione blocca la discussione

- UMBERTIDE - OLTRE MILLE 200 firme raccolte in poche ore, la delegazione del Comitato che le consegna in Regione per la Conferenza dei Servizi e l'organismo che, accogliendo le richieste della gente, decide di rinviare l'argomento all'ordine del giorno. Vicenda Color Glass: il comitato per la Salute Altotevere sud esulta.... continua >>

(30-09-2017)

Assemblea a Trestina su questioni ambientali e smaltimento rifiuti

Caso-ColorGlass, raccolta di firme Fermare la conferenza dei servizi

CITTA' DI CASTELLO - «NON SI DECIDA nulla nella riunione di oggi!». E' partita una raccolta di firme per chiedere che la conferenza dei servizi, che si svolge oggi in Regione sul caso ColorGlass, non si tenga o che non deliberi nulla, prima della conclusione dell'iter conoscitivo avviato a livello... continua >>

(28-09-2017)

Sospeso l’utilizzo degli impianti per chi non e' in regola con i pagamenti

Fusione, Polisport fa quadrare i conti Adesso scatta il recupero crediti

- CITTA' DI CASTELLO -A CHE PUNTO è la fusione per incorporazione tra Sogepu e Polisport? E i debiti? Si è parlato di tutto questo nel corso della commissione controllo e garanzia. Durante la seduta Angelo Monaldi, presidente di Polisport (intervenuto insieme a Simonetta Pordoli, membro del Cda), ha aggiornato... continua >>

(27-09-2017)

Che Tempo Fara'