NOTIZIE LOCALI

Politica Fondazione Burri, Cora' e Salvato raccolgono consensi bipartisan

LE NOMINE INTERVIENE LIGNANI MARCHESANI

CITTA' DI CASTELLO -

DOPO le nomine alla Fondazione Burri passate al vaglio del consiglio comunale (che ha votato i nomi di Bruno Corà -14 voti- Rosario Salvato e Giovanna Melandri entrambi 12 voti) arrivano due prese di posizione che segnano un fair play tra maggioranza e opposizione. DA UNA PARTE il sindaco Luciano Bacchetta che sottolinea come «la parte elettoralmente più significativa della minoranza abbia contribuito all'elezione dei consiglieri Corà e Salvato», dall'altra il capogruppo Fdi Andrea Lignani Marchesani (foto) che rimarca «l'impegno ufficiale di sindaco e capigruppo di maggioranza ad accettare la modifica del regolamento consiliare in cui verrà garantita (in futuro) la presenza di una scelta dell'opposizione tra i tre consiglieri designati alla Fondazione». In due distinte note il sindaco e Lignani, seppur da posizioni diverse, parlano in termini positivi delle nomine, specie su Corà e Salvato: «Per loro c'è stato un plebiscitario consenso nel corso dell'ultimo quadriennio. Con questo rinnovo si chiude una stagione di lavoro proficua e se ne apre un'altra con molte sfide da raccogliere e vincere», dice il sindaco. Lignani invece aggiunge: «Prosegue, a piccoli passi, il percorso di democratizzazione e rispetto della volontà del maestro Burri nei meccanismi di nomina della Fondazione: cinque anni fa il primo passo fu riportare le nomine in Consiglio dopo che per 20 anni i sindaci se ne erano appropriati».
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

 

Inserita il : 14-09-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Politica

Umbertide, lasciano la carica anche due presidenti di commissione

Crisi nel Pd, le dimissionate tuonano Sindaco arrogante e incapace

- UMBERTIDE - DETTO E FATTO. Ieri mattina il sindaco Marco Locchi ha revocato le deleghe agli assessori Maria Cinzia Montanucci e Raffaela Violini, aprendo una crisi senza precedenti nel Pd. Un colpo di scena che gli assicura un controllo della giunta mai avuto, ma che lo pone in insanabile... continua >>

(07-12-2017)

Umbertide, rimpasto di giunta del sindaco Locchi

Dimissionati due assessori Cosi' sparisce il Pd di Giulietti

- UMBERTIDE - NON ERA mai successo: cadono le teste di due assessori e con esse sparisce di fatto dalla giunta di Umbertide il Partito Democratico, quello ufficiale e di maggioranza, in mano all'onorevole Giampiero Giulietti. Un Pd che non sopportava e non sosteneva più da un pezzo il sindaco... continua >>

(06-12-2017)

Sistema di allerta cittadino Nessuno risponde a Galmacci

UMBERTIDE IL CASO DIVENTA POLITICO

- UMBERTIDE - AVEVA FATTO una proposta interessante e almeno una risposta, anche per semplice educazione, avrebbe dovuto meritarla. E invece nulla. Per questo Vittorio Galmacci, responsabile locale della Lega Nord che aveva proposto al Comune di istituire un sistema di allerta cittadino tramite sms, attacca: «Chissà perché in Comune... continua >>

(15-11-2017)

Il nuovo responsabile del Pd Saro' il segretario di tutto il partito

CITTA' DI CASTELLO MAURO MARIANGELI

- CITTA' DI CASTELLO - MAURO Mariangeli, 57 anni, dipendente pubblico, originario di Morra, è il nuovo segretario del Partito tifernate. È stato eletto domenica pomeriggio, dall'assemblea comunale in occasione del congresso cittadino che si è svolto nella sala Officina della Lana della scuola Bufalini, alla presenza di Maurizio Manini,... continua >>

(14-11-2017)

Regolamento igienico-sanitario Non passa la proposta di modifica

UMBERTIDE RESPINTA L'INIZIATIVA DEI 5 STELLE

- UMBERTIDE - RESPINTA in consiglio comunale la proposta di modifica del Regolamento igienico sanitario del Comune. Una proposta portata avanti dal Movimento 5 Stelle (a cui si è opposto il Pd) e che prevedeva tra le altre cose - sono parole del M5S - «articoli che introducevano la distanza... continua >>

(14-11-2017)

Che Tempo Fara'