NOTIZIE LOCALI

Altre notizie SOLTANTO DUE CORSIE

E-78 ridotta nel tratto dell'Altotevere

- CITTA' DI CASTELLO- «IL PROGETTO di Anas prevede, per la tratta umbra della E78, due e non quattro corsie, dato che il flusso di traffico stimato verso le Marche non giustifica una strada tanto ampia». Ecco svelato il «mistero» della riduzione della Due Mari nella zona dell'Altotevere. A renderlo noto ci ha pensato l'assessore regionale Giuseppe Chianella rispondendo a una interrogazione nel «question time» presentata dal consigliere regionale Attilio Solinas (gruppo misto MdP) proprio ieri, che chiedeva alla giunta «se intende attivarsi nei confronti di Anas e Governo per modificare l'ipotesi progettuale della strada di grande comunicazione E78 che nei 15 chilometri del tratto umbro (da Parnacciano di San Giustino a ‘Le Ville di Monterchi') prevede la realizzazione di un percorso a due corsie con sette rotonde in soli dieci chilometri». CHIANELLA, dopo aver ricordato che «l'itinerario della E78 costituisce una delle principali trasversali peninsulari e rientra nelle opere di preminente interesse nazionale», ha spiegato che «le ultime ipotesi prevedono il completamento della Due Mari sul versante marchigiano con una strada a due corsie e a quattro corsie sul versante toscano. I citati 100 milioni di euro verranno utilizzati per il collegamento tra l'uscita di Selci Lama, attraverso la provinciale di Parnacciano, e la galleria della Giunza, per proseguire verso Mercatello sul Metauro e le Marche. L'interlocuzione con Anas è costante ma il progetto prevede due e non quattro corsie, dato che i flussi di traffico stimati verso le Marche non giustificano una strada tanto ampia». Solinas ha replicato evidenziando che «i cittadini dell'Altotevere vorrebbero una soluzione completa per il collegamento con l'autostrada del Sole». IL CONSIGLIERE regionale porta avanti le istanze del «Comitato promotore per la salvaguardia della vallata e per un nuovo sviluppo compatibile Alta Valle del Tevere». Il rappresentanti dell'organismo, Fausto Del Bene, ex sindaco di San Giustino, insieme a Flavio Paladino, avevano proposto di investire il finanziamento di 100 milioni di euro per collegare la E78 con la E45 con una 4 corsie. Il Comitato aveva preso posizione dopo l'assemblea dei consigli comunali di Città di Castello e San Giustino sul tema delle infrastrutture a cui aveva partecipato anche il viceministro dei Trasporti Riccardo Nencini
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 15-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Che Tempo Fara'

Sansepolcro Tempo Min Max
domenica 18 28
lunedì 21 29
martedì 20 28