NOTIZIE LOCALI

Altre News Cento studenti per la parita' di genere In piazza c'e' il mannequin challenge

L'EVENTO PROMOSSO DALLA FIERA DELLE UTOPIE CONCRETE

- CITTA' DI CASTELLO - SARANNO oltre un centinaio i giovani che oggi alle 16 scenderanno in piazza per un'iniziativa sulla parità di genere. Il gruppone di studenti darà vita a una performance di mannequin challenge con oltre 100 studenti del Franchetti-Salviani coinvolti (le persone rimangono immobili come manichini, mimando un'azione, mentre una videocamera li filma). E' UN'INIZIATIVA organizzata dalla Fiera delle Utopie Concrete che è in svolgimento fino a domenica a Città di Castello e si interroga su futuro, giovani, territorio. Sono i 3 temi di quest'anno, declinati attraverso incontri, laboratori, workshop, performance artistiche e mostre, con una particolare attenzione ai linguaggi creativi delle nuove generazioni. Per questo, il taglio del nastro dell'edizione 2017 ha coinciso con l'inaugurazione dello School-working place: postazioni interattive che ospitano installazioni per i giovani del territorio altotiberino. «Se nelle edizioni passate - ha detto Karl-Ludwig Schibel, coordinatore della manifestazione - abbiamo portato pensatori come Ivan Illich e attivisti come Vandana Shiva, per un discorso sulla conversione ecologica dell'economia e della società, quest'anno siamo partiti dal basso: i protagonisti sono gli studenti che hanno elaborato la loro visione di un futuro sostenibile del territorio». Nel programma odierno, in mattina workshop Arduino JR, a cura di Tinker garage: uno spazio dedicato ai più piccini, per iniziare un percorso giocoso di coding (programmazione digitale) con l'ausilio di Arduino. Nel pomeriggio, alle 17 altro lab dedicato al «Regno dei viventi», a cura del museo Malakos, con i piccoli partecipanti chiamati a selezionare, in base alle caratteristiche morfologiche, gli esemplari viventi a disposizione (piante, microbi) e collocandoli nel loro regno di appartenenza. ALLE 17, nella Sala degli Specchi Palazzo Bufalini, si parla di manifattura 4.0 per promuovere l'occupazione dei giovani nel territorio altotiberino con l'assessore regionale Fernanda Cecchini e Patrizia Marti, direttrice del Santa Chiara FabLab dell'Università di Siena e due imprenditori dell'area altotiberina, Francesco Ponti di Ponti Engineering e Stefano Lazzari della Bottega Tifernate.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 10-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Inserisci qua il tuo commento

Ti ricordiamo che se desideri vedere il tuo commento pubblicato devi firmarlo.
Se č la prima volta che inserisci un commento dovrai validare il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link che riceverai per e-mail.
Il tuo commento verrā pubblicato nello spazio "I vostri commenti". Grazie per la tua collaborazione.
Nome
E-mail   Visualizza
il tuo commento:
Consenso privacy Accetto NON accetto
Consenso Com. Comm. Accetto NON accetto
Digita i 6 caratteri dell'immagine

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori.

Che Tempo Fara'