NOTIZIE LOCALI

Politica Il sindaco uscente deve recuperare oltre mille voti a Cornioli

Frullani cerca la grande rimonta "Sicurezza, lavoro, servizi sociali"

di CLAUDIO ROSELLI - ULTIMI GIORNI di duro impegno per tentare quello che lei stessa ha definito un miracolo: ribaltare l'esito del primo turno delle elezioni comunali a Sansepolcro per rimanere al timone della citta' fino al 2021. Domenica prossima, i biturgensi indicheranno al ballottaggio chi sara' il loro sindaco e quello uscente, Daniela Frullani, sta "sparando" tutte le cartucce a sua disposizione per neutralizzare un gap di 1091 voti, tanti ne ha ottenuti in piu' il diretto sfidante Mauro Cornioli.

Dopo il verdetto del 5 giugno, in che modo ha impostato il prosieguo della campagna elettorale? 

"Su un contatto piu' stretto con i cittadini. Se da una parte e' mancata una comunicazione incisiva su quanto abbiamo fatto in questi anni, tanto che in citta' c'era chi non lo sapeva, dall'altra chi governa finisce con il pagare le conseguenze dello stato di malcontento che regna a livello nazionale. Abbiamo inoltre cercato di capire le ragioni alla base del superiore astensionismo registrato rispetto a 5 anni fa e con determinate associazioni e categorie il confronto su richieste e necessita' manifestate e' stato ancor piu' diretto, perche' e' noto che durante gli incontri pubblici non sempre vengono a galla gli umori veri della gente".

E' stata una campagna elettorale caratterizzata dalla correttezza oppure qualcosa non vi e' piaciuto?

"E' stata soprattutto una campagna elettorale bella e partecipata. Qualche colpo basso ce lo hanno inferto nel momento in cui sono state date dai nostri avversari informazioni sbagliate sulla chiusura di determinati servizi e sulla situazione complessiva dell'ente pubblico. Ci sono stati momenti anche abbastanza vivaci. Il nostro intento era quello di non alzare i toni, ma siamo stati costretti a farlo quando ci siamo sentiti ingiustamente attaccati, nel senso che le critiche non corrispondevano a verita'".

Uno o piu' motivi per votare Daniela Frullani?

"La garanzia di veder completato anche il lavoro rimasto in sospeso per la parentesi elettorale. Siamo in grado di dare con rapidita' tutte le risposte ai cittadini in materia di servizi sociali, sicurezza e lavoro. Il percorso che abbiamo avviato sta dando risultati perche' abbiamo imboccato la strada giusta".

Notizie tratte da La Nazione

Inserita il : 16-06-2016 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Politica

Galmacci guida la Lega: Stop ai lavori per la moschea

UMBERTIDE PARLA IL NUOVO COMMISSARIO CITTADINO: LA SICUREZZA E' LA NOSTRA PRIORITA'

- UMBERTIDE - VITTORIO GALMACCI è il nuovo commissario cittadino per la Lega di Umbertide, Montone, Lisciano Niccone e Pietralunga. Ad annunciarlo il senatore Stefano Candiani, segretario della Lega in Umbria. Umbertidese, 67 anni, pensionato ed ex dirigente di un'industria farmaceutica, Galmacci ha numerose esperienze politiche alle spalle. DA SEMPRE... continua >>

(02-01-2018)

L'amministrazione Polcri nel mirino Sindaco e due assessori non bastano

ANGHIARI IL BILANCIO CRITICO DI 'INSIEME'

PROMESSE non mantenute e occasioni perse: l'opposizione di «Insieme per Anghiari» boccia in maniera inesorabile l'amministrazione del sindaco Alessandro Polcri a un anno e mezzo dal suo insediamento. Il no al dipendente da mettere a disposizione per la riapertura dell'ufficio del giudice di pace, quello alla mozione sul regolamento per... continua >>

(02-01-2018)

L’ex sindaco Locchi al contrattacco I Comuni si commissariano per mafia

UMBERTIDE INCONTRO AL RISTORANTE ADAMO

- UMBERTIDE - C'ERANO oltre 400 persone l'altro ieri sera ad ascoltare le ragioni di Marco Locchi. Un numero inatteso, su cui pochi avrebbero scommesso e che testimonia la vicinanza di una parte della città all'ex primo cittadino spodestato assieme - forse - ad una scelta di campo in vista... continua >>

(29-12-2017)

Umbertide: il leader della Lega Nord annuncia il suo arrivo in citta'

Crisi di giunta, adesso spunta Salvini Stop alla moschea se vinciamo noi

- UMBERTIDE - NON PASSERÀ, adesso meno che mai. La moschea di Umbertide è come il prezzemolo, sta bene dappertutto, e non poteva mancarne un po' nella crisi istituzionale che ha portato alla caduta della giunta Locchi. Un fatto che finisce per rimbalzare in cronaca nazionale, con il segretario della... continua >>

(21-12-2017)

Niente lezioni di coerenza

UMBERTIDE DURA REPLICA DEL PD AL SINDACO LOCCHI

- UMBERTIDE - «NIENTE LEZIONI di coerenza da chi ha lavorato per cambiare la maggioranza del governo cittadino». E' la dura risposta del PD umbertidese alle dichiarazioni dell'ex sindaco Marco Locchi dei giorni scorsi. Ad essa si aggiunge quella altrettanto netta dei segretari regionali e provinciali del partito, Giacomo... continua >>

(19-12-2017)

Cittadini perplessi dopo il siluramento del sindaco Marco Locchi

La gente di Umbertide preoccupata Quali progetti per il nostro futuro?

di PAOLO IPPOLITI - UMBERTIDE - CHI IN QUESTI giorni ha frequentato piazze e bar di Umbertide ha percepito almeno tre cose: la prima è lo sbalordimento di fronte ad un fatto ritenuto inimmaginabile, ovvero la caduta del governo della città stante la storica e (fino all'altro ieri) imperturbabile forza... continua >>

(18-12-2017)

Che Tempo Fara'