NOTIZIE LOCALI

Cronaca Aveva illuso una ragazza e si era fatta consegnare soldi dalla famiglia

Ti faccio assumere in Comune Donna condannata a 14 mesi

di FRANCESCA MARRUCO - CITTA' DI CASTELLO -
UN ANNO e due mesi con pena sospesa e parti civili escluse. E' finito con un patteggiamento il processo ad una 47enne di Umbertide che aveva fatto credere ad una ragazza che le avrebbe fatto ottenere un posto come archivista in Comune. Inoltre non glielo aveva solo fatto credere, infatti, nel corso di quattro anni, aveva spillato a lei e alla sua famiglia, anche qualcosa come dieci mila euro, dicendole che del suo caso si sarebbe interessato l'allora sindaco ed oggi onorevole del Partito Democratico, Giampiero Giulietti, che, dopo aver appreso la notizia del processo, si era costituito parte civile. Con la scelta del patteggiamento però, come previsto dal codice, sia lui che la ragazza ‘gabbata' e i suoi familiari, sono stati estromessi e non hanno ricevuto alcun risarcimento. I PARENTI della giovane che si era lasciata convincere a pagare per avere un posto garantito, valuteranno ora con i loro avvocati, Francesco Gatti e Claudia Dominici, se avanzare una citazione in giudizio in sede civile per vedersi risarcito il danno. In particolare, secondo il capo d'imputazione, la donna avrebbe «millantato credito presso l'ex sindaco del Comune di Umbertide e attuale deputato del Partito Democratico, Giulietti, e presso Alberto Villarini, all'epoca dei fatti, segretario comunale». Nessuno dei due ha mai saputo nulla dell'accaduto finché non si è arrivati in aula. Secondo le accuse per cui la donna - difesa dagli avvocati Guido Bacino e Lorenzo Pieracci - è stata condannata, il raggiro si sarebbe verificato tra il 2011 e il 2015, quando cioè Giulietti in un primo momento era ancora sindaco. DOPO AVER pagato 9.356 euro in quattro anni, la vittima aveva deciso di denunciare quella donna che, quando le chiedeva i soldi, le diceva che servivano ora per marche da bollo, ora per particolari timbri, altre volte per pratiche burocratiche e ovviamente anche per regalie alle persone presso cui millantava credito. L'imputata, secondo le indagini, era addirittura arrivata a mandare messaggi da numeri di telefono sconosciuto in cui si fingeva l'onorevole e annunciava di lì a poco il bando di concorso. Nella maggior parte dei casi invece, per accreditarsi, si fingeva informata di tutti gli spostamenti del deputato. La ragazza che poi ha sporto denuncia all'epoca aveva 30 anni, e, insieme ai genitori (anche loro parte civile) era evidentemente disposta a pagare.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 17-11-2017 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Umbra Acque rispettera' i tempi

INTERVIENE IL SINDACO

- CITTA' DI CASTELLO - SONO RIPARTITI ieri mattina, e velocemente, i lavori su Via Mazzini dopo le proteste dei commercianti che lamentavano la presenza del cantiere in questo periodo natalizio (cui La Nazione ha dato voce in un articolo il 13 dicembre). E arrivano garanzie da Umbra Acque (i... continua >>

(14-12-2017)

Cordoglio per la morte di Enzo Grilli

LUTTO STORICO IMPRENDITORE DEL SETTORE CARTOTECNICO

- CITTA' DI CASTELLO - LUTTO nel mondo dell'imprenditoria. Si è spento in queste ore Enzo Grilli, fondatore assieme a Franco Fabbri dell'azienda Grifa srl di Città di Castello che, recentemente ha festeggiato il prestigioso traguardo di 50 anni di attività. In una breve nota i vertici dell'azienda Grifa srl,... continua >>

(14-12-2017)

Sansepolcro punta sull’Art bonus' come iniziativa di riqualificazione

Mura, una scorciatoia per il restauro Benefici fiscali a chi contribuisce

di CLAUDIO ROSELLI IL CONCRETO contributo dei cittadini per un'iniziativa di riqualificazione del centro storico di Sansepolcro. Proprio così: aziende, privati e chiunque lo desideri potranno farlo attraverso il cosiddetto «Art bonus». L'intervento individuato è quello di restauro delle mura urbiche nel tratto compreso fra il Bastione di Santa Lucia, accanto... continua >>

(14-12-2017)

Brutta sorpresa ieri mattina per i dipendenti dell'agenzia dei trasporti

Balordi devastano la stazione Ennesimo raid nei locali dell'ex Fcu

- CITTA' DI CASTELLO - ANCORA una volta, ed è l'ennesima negli ultimi anni, la stazione di Città di Castello è stata presa di mira dai vandali. Nella notte tra lunedì e martedì alcuni ignoti, approfittando del buio, sono entrati all'interno dei locali ed hanno provato a sfondare il vetro... continua >>

(13-12-2017)

Sassolini (FI): Andrebbero armati gli uomini della Municipale

Sicurezza, l’allarme e' alle stelle Cosi' la citta' chiede piu' vigili urbani

- CITTA' DI CASTELLO - FURTI negli appartamenti, pattugliamento del territorio, truffe porta a porta, truffe on line: sono temi di stretta attualità anche in Altotevere dove in questi giorni, da nord a sud, si parla di sicurezza. A Città di Castello si torna a chiedere l'innalzamento del numero dei... continua >>

(12-12-2017)

Sansepolcro, quarantenne fermato dopo l'ennesima aggressione

Botte da orbi agli anziani genitori Poi li minaccia di morte: arrestato

di CLAUDIO ROSELLI SOLDI ESTORTI in continuazione ai genitori con le buone e molto spesso con le cattive maniere. Stavolta, arrivando persino alla minaccia più grave che possa esistere. Una brutta storia che andava avanti da undici lunghi anni: l'ultima circostanza è stata la classica goccia che ha fatto traboccare... continua >>

(12-12-2017)

Donata apparecchiatura ai pompieri E la termocamera evita un'esplosione

SANSEPOLCRO SUBITO UTILIZZATA IN POCHE ORE

UN'APPARECCHIATURA nuova, appena donata e che subito si è rivelata provvidenziale nella tarda serata di domenica. Stiamo parlando della termocamera in dotazione al distaccamento dei vigili del fuoco di Sansepolcro. E' stata appunto la neonata associazione «Amici dei vigili del fuoco» a raccogliere i proventi (come si ricorderà, la costituzione... continua >>

(12-12-2017)

Respinta l’istanza di fallimento. La Cgil segue da vicino la vicenda

Ex dipendenti Boninsegni, che beffa Pagheranno pure le spese processuali

di CLAUDIO ROSELLI RIMANERE senza lavoro, con il rischio di non riscuotere quanto dovuto e ora anche con le spese processuali a carico. È la sorte degli ex dipendenti della ditta Boninsegni di Sansepolcro, concessionaria Fiat, Alfa Romeo e Lancia (con sedi anche ad Arezzo e a Città di Castello) che... continua >>

(07-12-2017)

Tre ospedali premiati con i bollini rosa

A misura di donna

- CITTA' DI CASTELLO - TRE GLI OSPEDALI in rosa della Usl Umbria 1 che ieri a Roma hanno ricevuto da Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna, il riconoscimento dei bollini rosa, valido per il biennio 2018-2019, per l'offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali... continua >>

(06-12-2017)

Salvata in extremis da due carabinieri eroi

Perdo il lavoro, mi uccido

di CLAUDIO ROSELLI LA PAURA di essere licenziata e di perdere quindi il posto di lavoro. Così aveva scritto nella lettera che avrebbe dovuto spiegare il suo disperato gesto. È stata quindi con ogni probabilità questa la molla che ha fatto scattare il proposito suicida nella mente di una di una... continua >>

(06-12-2017)

Che Tempo Fara'