NOTIZIE LOCALI

Cronaca Dirigente infedele, scattano le perquisizioni

Spy story, c'e' l'inchiesta

di FABRIZIO PALADINO e SERGIO ROSSI

HA FATTO clamore il caso Aboca, la spy story smascherata da Valentino Mercati, il patron della grande azienda di Sansepolcro. La vicenda venne a galla a fine dicembre quando fu lo stesso Mercati davanti all'assemblea dei dipendenti, convocata per gli auguri di Natale, a fare nomi e cognomi di tre dirigenti da lui definiti infedeli che avrebbero immesso sul mercato genotipi di piante officinali di proprietà esclusiva di Aboca, infrangendo in sostanza un segreto industriale. E oltre allo spionaggio, Mercati denunciò pure l'appropriazione a fini personali di macchinari in uso all'azienda. POCHI GIORNI dopo l'annuncio, i legali di Aboca hanno presentato denuncia ai carabinieri di Sansepolcro e di Città di Castello, dando automatico avvio all'inchiesta, guidata dal pubblico ministero Marco Dioni. L'indagine ha già fatto passi in avanti: una perquisizione è stata effettuata dai militari a Santa Fiora nell'abitazione di Mario Prosperi, storico braccio destro di Valentino Mercati, uomo di fiducia dalla fondazione dell'azienda a cui erano state affidate le attività in Valdichiana. Altre perquisizioni sono avvenute in pertinenze dello stesso Prosperi è in particolare nell'area di Città di Castello. Qui, in una proprietà, sarebbero stati sequestrati alcuni macchinari dei quali Aboca aveva rivendicato il possesso. In questa fase la collaborazione tra i carabinieri di Sansepolcro e quelli di Città di Castello è strettissima e potrebbe portare nelle prossime settimane a ulteriori sviluppi. «Abbiamo fatto - dice Valentino Mercati - tutti i passi necessari a fare chiarezza, depositando gli esposti denuncia che hanno dato il via all'inchiesta della procura di Arezzo. Questo avevo detto a fine anni e questo confermo, dando seguito agli accertamenti interni che ci avevano portato a scoprire cosa stava accadendo alle nostre spalle». OLTRE a Mario Prosperi, la denuncia di Mercati riguarda anche la figlia Marta, segretaria storica a Sansepolcro. Coinvolto anche un terzo personaggio, l'agronomo di origini pisane Sergio Fulceri, da molti anni ormai residente nella Valtiberina toscana.
notizia tratta da La Nazione www.lanazione.it

Inserita il : 27-01-2018 da wineuropa

Invia il tuo commento

Altre notizie di Cronaca

Promozione del risparmio energetico: la citta' spegne le luci

SANSEPOLCRO IL COMUNE HA ORGANIZZATO PER DOMANI SERA UNA SERIE DI APPUNTAMENTI NELL'AMBITO DELL'INIZIATIVA NAZIONALE

L'APPUNTAMENTO è per domani sera con il braciere al posto dei lampioni. Per il secondo anno consecutivo, Sansepolcro aderisce all'iniziativa «M'illumino di Meno», la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico ideata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar - Radio 2, vincitrice nel 2016 del premio nazionale «Cultura della Pace». Come noto, l'iniziativa... continua >>

(22-02-2018)

Il vinile al tempo dell'i-Pod, la mostra del liceo

SANSEPOLCRO GRANDE SUCCESSO PER L’INIZIATIVA CURATA DAI RAGAZZI DEL GIOVAGNOLI

IL VINILE, ovvero il disco con il microsolco, prodotto di una generazione precedente che però quella attuale sta riportando alla ribalta. In questi giorni, nei quali ricorrono i 70 anni dalla sua nascita (prima 78 giri e poi 33), il liceo artistico «Giovagnoli» di Sansepolcro è protagonista a Palazzo Pretorio... continua >>

(27-01-2018)

Che Tempo Fara'